16-03-2018

Cupola di lamelle di legno per un ristorante con sauna di Avanto Architects

Avanto Architects,

Helsinki, Finlandia,

Sport & Wellness, Ristoranti, Terrazza,

Legno, Vetro,

L'insolita unione fra la ristorazione e la sauna sul lungomare è l'idea per rilanciare un quartiere a Helsinki, con un progetto minimalista, ma non privo di spunti emozionali, la cui tecnologia resta semplice ma efficace



Cupola di lamelle di legno per un ristorante con sauna di Avanto Architects

L’insolito connubio fra ristorazione e sauna si trova a Helsinki nel progetto Löyly degli Avanto Architects, avendo realizzato un edificio affacciato sul mare con una cupola di lamelle di legno a protezione di una glass box posta al suo interno.

Cinque milioni di finalndesi, con i loro tre milioni di saune private, stanno facendo declinare le saune pubbliche, al punto che ne nascono continue nuove declinazioni, allo scopo di rivitalizzare il settore un tempo florido. Oramai, nella penisola finnica, grazie a tale pratica, la sauna è entrata negli spazi tipici delle case e i committenti della sauna Löyly hanno pensato di unire a questa, in affaccio sul mare, la ristorazione. Un progetto pensato con la consapevolezza che tutto il quartiere verrà rinnovato attraverso nuove edificazioni con un conseguente aumento della popolazione locale. Tutto questo porterà inoltre a un aumento degli sport acquatici, ai quali si potrà assistere dal tetto dell’edificio e dalle gradinate che lambiscono il mare.

Il progetto, consistente in una scatola di acciaio, vetro e cemento, è ricoperto da un carapace geometrizzato da superfici triangolari, connotate da lamelle di legno orizzontali avvitate su strutture d’acciaio. Tutto sommato è una tecnologia semplice che rasserena gli umori nei riguardi dei dettagli costruttivi, lasciati però volutamente nascosti. La scatola, che contiene il ristorante e la sauna, è suddivisa in due parti. Il ristorante gode, seppur schermato dalle lamelle, della vista diretta sul mare e di una gradevole luminosità naturale. La sauna, invece, ha una schermatura più fitta, così l’irraggiamento diretto del sole è ampiamente frenato dalle doghe di legno. A loro volta queste ultime filtrano la vista nella direzione del mare e quella verso l’interno, garantendo agli utenti una maggiore privacy.

I materiali impiegati nel progetto sono minimal e ben equilibrati. Nella sauna il cemento colorato di nero è compensato dall’acero finalndese che, grazie alle sue venature, ne smorza la gelida consistenza. Diversamente il ristorante gode di un alleggerimento cromatico in grado di rendere quasi visibile, attraverso l'uso di sfumature di grigio più leggere e tipiche del cemento, il passaggio dalle temperature calde a quelle più fresche della sala da pranzo.

 Fabrizio Orsini

 

Building type: Public sauna

Location: Hernesaarenranta 4, Helsinki, Finland

Design and completion: 2011 - 2016

Construction: 2015- 2016

Gross Area: 1071 sqm (without covered space under the cloak)

Terrace area: 1510 m2 + roof terrace 249m2 + look out terrace 58 m2

Capacity: restaurant 150, terrace 300, sauna up to 96

Client: Antero Vartia and Jasper Pääkkönen, Kidvekkeli Oy

Operator: Royal Restaurants

Project management: Qtio Oy

Architects: Avanto Architects Ltd / Ville Hara and Anu Puustinen, Architects SAFA

Assistants: Antti Westerlund, architect SAFA, Hiroko Mori, architect,

Student of Architecture: Laura Nenonen Xiaowen Xu

Interior architect: Joanna Laajisto Creative Studio / Joanna Laajisto (restaurant, terrace furniture, sauna lounge interior design)

Structural design: Ramboll Finland Oy / Hans Wilkman, Teemu Nyyssönen

Marine structures: Ramboll Finland Oy / Juha Kärkkäinen

Steel Structural Design: SS-Teracon Oy / Reijo Kytömäki, Ville Korkiamäki

Glass structures: Lasifakta Oy / Tahvo Sutela

HVAC-designer: Optiplan Oy / Evgeny Nikolski, Aleksei Lätti

Electric Design: Optiplan Oy / Jari Muunoja

Photographers: kuvio.com, Archmospheres.com, Mikko Ryhänen


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×