24-05-2016

Piastrelle in gres effetto legno, vocazione naturale

Gres Porcellanato, Legno,

Ariostea,

Scegliere le piastrelle in gres porcellanato effetto legno di Ariostea significa affidarsi alla solidità del gres e all'estetica delle varianti tradizionali della quercia e del rovere. Le modulazioni del tempo, della pioggia e del sole si riversano in sensazioni tattili e visive per tutti gli ambienti contemporanei



Piastrelle in gres effetto legno, vocazione naturale

Ripensare ad una "nuova vita" per i materiali per le superfici è l'obiettivo di molti progetti di architettura e di design. Questo aspetto appare evidente nell'estetica del gres porcellanato, il principale prodotto per le piastrelle di pavimenti interni ed esterni contemporanei. Il gres si presta infatti ad una lavorazione che crea una serie di effetti tattili e visivi che travalicano la sua primaria funzione di rivestimento, collocandolo così a pieno titolo tra i prodotti di design in grado di delineare le le scenografie della quotidianità. Con queste premesse progettuali e con questa sensibilità estetica, Ariostea crea le piastrelle effetto legno che rappresentano, assieme all'effetto marmo e pietra naturale, uno dei punti più alti della tecnologia applicata al porcellanato tecnico.

I pavimenti effetto legno della serie high-tech di Ariostea riproducono in modo eccezionalmente fedele "l'aspetto, le sensazioni tattili, le venature del legno naturale". A questi aspetti sensoriali in grado di evocare la struttura e il calore del legno, Ariostea unisce tutte le rinomate caratteristiche tecniche del gres, così da ottenere un prodotto finale che ha l'impatto visivo del legno, ma la forza della pietra. Con questa solidità di fondo, le superfici in gres risultano così "superiori" al legno stesso per molti aspetti, tra i quali la resistenza all'abrasione profonda, all'acqua, al calore e agli agenti chimici. La facilità di pulizia dei pavimenti effetto legno è tale da non necessitare di trattamenti, "né prima, né dopo la posa e neppure negli anni successivi". Declinate in una serie di varianti per ogni tipologia di ambienti contemporanei pubblici e privati, queste piastrelle simil parquet presentano tutte le variabili del legno di quercia (linea Innovative Slabs Legni High-Tech) e del rovere (legni High-Tech). Vediamo nella gallery esempi di ambientazioni realizzate con piastrelle Quercia Bianca, Petraea e Tropicale e le nuove collezioni Quercia Canadese e Shabby.

Nell'ottica del "riutilizzo delle forme e dei materiali" che migrano ad nuova funzione, Ariostea propone le doghe di quercia vintage, nel grande formato 150 cm. In esse, si riscoprono le emozioni del tempo e dei principali agenti atmosferici (pioggia, sole) sulle superfici di antica produzione e trascurate dall'intervento dell’uomo. Si formano così le tipiche ossidazioni e vibrazioni del legno che Ariostea restituisce anche a livello tattile sul nuovo materiale, adattandolo così ai più svariati usi di rivestimento e pavimentazione sia per interni che per esterni. Nelle molte varianti del rovere troviamo invece una scelta cromatica che esplora la gamma più ampia di possibilità: dalle tonalità più chiare (Bianco, Corda) alle più scure (Nero, Abbazia) con i passaggi intermedi tra cui spiccano il Rovere Biondo, Reale e Ciliegio.



Marco Privato


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature