04-11-2014

Ariostea Active: igiene e resistenza nei pavimenti in gres

Gres Porcellanato, Pietra,

ACTIVE SURFACES, Ariostea,

Con i pavimenti in gres porcellanato Active di Ariostea si coniuga in un unico prodotto la resistenza della pietra e l’apporto igienico e antinquinante dato dalla nuova tecnologia Active Clean Air & Antibacterial Ceramic. Un effetto che migliora notevolmente la qualità della vita dei vari ambienti.



Ariostea Active: igiene e resistenza nei pavimenti in gres

Una delle priorità dei giorni nostri è la garanzia che un prodotto che acquistiamo per la casa o per gli ambienti in cui passiamo molte ore delle nostra giornata risponda a particolari standard di igiene, facilità di pulizia e limitazione dell’inquinamento.
La scelta dei moderni pavimenti e rivestimenti per interni ed esterni si basa su questo assunto: Ariostea che permettono di ridurre notevolmente gli effetti nocivi dei principali inquinanti atmosferici (quali CO-NOx-SOx-VOC).
Il motivo è presto detto: le lastre in gres dotate della tecnologia Active interagiscono con l’ambiente, diventando a tutti gli effetti un materiale “attivo”, in grado di rendere più vivibile e salubre l’ambiente che ci circonda.


Active Clean Air & Antibacterial Ceramic è infatti una finitura di nuova generazione, realizzata attraverso una metodologia basata sull’innovativo trattamento al biossido di titanio (TiO2, elemento che agisce da fotocatalizzatore), effettuato sulle lastre in gres porcellanato a temperatura elevata.
In presenza di luce, sia essa del sole o artificiale, il TiO2 innesca il naturale fenomeno della fotocatalisi: il risultato è che le lastre così trattate, oltre a mantenere tutte le tipiche caratteristiche materiche ed estetiche, annullano la carica batterica presente nei pavimenti e nei rivestimenti degli ambienti in cui viviamo.
Un processo naturale, altamente documentato e riconosciuto scientificamente, che non provoca nessun tipo di pericolo né in fase produttiva né in quella di utilizzo.
Active Clean Air & Antibacterial Ceramic ha dato poco ottenuto il prestigioso Brevetto Europeo, vedendo così riconosciuta “l’attività inventiva alla base della realizzazione del materiale fotocatalitico (...) e il relativo processo produttivo”, che fissa il biossido di titanio sulle lastre in gres porcellanato sotto forma di particelle micrometriche.


Questo effetto antinquinante è addirittura superiore nei rivestimenti esterni: le lastre in gres di Ariostea trattate con Active sono infatti repellenti allo sporco perché la fotocatalisi inibisce lo smog che perde così la capacità di adesione sulle superfici, rendendo superflua la necessità di ricorrere a detersivi.
Basta quindi una passata d’acqua, o la semplice pioggia, a rendere le lastre per esterno di fatto sempre pulite: è stato stimato che un rivestimento o un pavimento di 100 mq in Active, in piena luce, depura l’aria dagli ossidi al pari di 30 alberi o arbusti con una quantità di foglie pari a 22 m2.
Le 10 collezioni Active di Ariostea (Pietra di Brugge, Calais, Sintra; quarzite bianca; rovere bianco, biondo, corda, grigio, moka e naturale) sono applicabili con la stessa efficacia in ogni progetto architettonico, anche ad alta densità di calpestio e sollecitazione (centri commerciali, scuole, ospedali).



Marco Privato


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature