29-07-2020

Brenac & Gonzalez & Associés e MOA Architecture 2 Torri residenziali a Parigi

Brenac & Gonzalez & Associés, MOA Architecture,

Takuji Shimmura, Stefan Tuchila,

Parigi,

Residenze, Appartamenti,

Gli studi d'architettura Brenac & Gonzalez & Associés e MOA Architecture hanno progettato ciascuno una torre residenziale con appartamenti collegati a piccoli uffici nel cuore del 18° arrondissement di Parigi, nell'ambito del progetto di sviluppo urbano la Chapelle International.



Brenac & Gonzalez & Associés e MOA Architecture 2 Torri residenziali a Parigi

Nel cuore del 18° arrondissement di Parigi è in corso il programma di sviluppo e rinnovamento urbano “la Chapelle International”, gli studi d'architettura Brenac & Gonzalez & Associés e MOA Architecture hanno vinto il concorso di progettazione per la realizzazione delle 2 torri residenziali del lotto E. L'area interessata dal piano urbanistico è quella di una ex linea ferroviaria che si affaccia sulla rotonda La Chapelle, una superficie di ben 4,6 ettari, che si sviluppa lungo la rete della Gare du Nord e che prevede suddivise per lotti: oltre 900 unità abitative di varie tipologie, uffici, negozi, scuole e strutture sportive-culturali.
Caratteristica comune a tutti i lotti residenziali, anche al progetto di Brenac & Gonzalez & Associés e di MOA Architecture, è la presenza di uffici "SOHO", acronimo di: "Small Office, Home Office", ufficio con residenza. L'architetto Djamel Klouche dello studio L'AUC, autore del programma generale di sviluppo urbano, desiderava infatti creare nei primi 7 metri di altezza di ciascun edificio, quindi in corrispondenza dei primi due livelli, un'area urbana densa e viva. Un'area che richiamasse idealmente la vitalità storica dei cortili parigini e da realizzare attraverso la presenza di artigiani creativi e professionisti come grafici, architetti o artisti. A questa tipologia di persone sono infatti destinati i locali duplex dei primi due piani, che hanno la funzione di studio-laboratorio al pianoterra e alloggio al primo piano.

Al programma di sviluppo urbano il lotto E, assegnato agli studi Brenac & Gonzalez & Associés e MOA Architecture, contribuisce con 254 appartamenti distribuiti nelle due torri e 20 spazi commerciali di tipo SOHO ricavati nel basamento comune. La distinzione tra basamento e torri si riflette ovviamente nelle soluzioni di facciata, evocando una città bassa attiva e vivace e una città alta residenziale. Una condizione rafforzata dalla strada interna, che attraversa e divide per tutta la sua lunghezza l'area SOHO. La strada è concepita come vero e proprio spazio pubblico che permette l'accesso ai 20 spazi commerciali SOHO e si estende fino all'ingresso della E2 rafforzando il collegamento tra le due torri residenziali.
Le due torri sono differenti anche se hanno un approccio concettuale e cromatico comune. Entrambi gli architetti, per esempio, lavorano su una differenziazione verticale del volume. Nel progetto di Brenac & Gonzalez & Associés per la torre E1, al di sopra del basamento SOHO, il volume si sviluppa circondato da balconi fino al 6° piano che corrisponde all'altezza degli edifici del contesto urbano. Nella parte superiore invece si sviluppa un esoscheletro in cemento armato bianco che delimita e continua gli allineamenti principali, anche se un taglio nel volume dell'edificio lo fa apparire come composto da due torri più piccole e slanciate.
La torre E2, progettata da MOA Architecture, appare invece composta da due torri poste una sull'altra, anche in questo caso è presente un esoscheletro composto da una griglia leggera di pilastri e travi che definisce e riquadra i piani. La prima parte dell'edificio è la “torre urbana” allineata con la strada e con una scansione regolare delle finestre. La seconda parte è invece la "torre paesaggistica", con le pareti orientate in direzione sud-ovest verso le Sacré-Coeur che grazie alle vetrate a tutta altezza apre gli interni al paesaggio di Parigi.

(Agnese Bifulco)

Images courtesy of Brenac & Gonzalez & Associés, photo by Stefan Tuchila, Takuji Shimmura

Client: Sogeprom
Project management
Tower E1 : Brenac & Gonzalez & Associés
Tower E2 : MOA Architecture
BET TCE: Artelia
Landscaper: Jean-Michel Rameau
General bulding company: Bouygues Bâtiment - Habitat résidentiel
Program: 1 business space, 254 housing units (112 tour E1, 125 tour E2 et 17 SOHO), 20 SOHO (Small Office / Home Office)
Calendar: Competition July 2015 - Delivered in November 2019
Cost: 27 M€ HT
Surface area: 15 654 m² SDP
Label/certification: RT 2012 / Plan climat ville de Paris / PEQA (SOHO)
Photo credits: (01, 03-12) © Stefan Tuchila, (02, 13-20) © Takuji Shimmura


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature