06-09-2019

Premio A.C. Houen Fund’s Certificate for Outstanding Architecture

Knut Hjeltnes Sivilarkitekter, DRDH Architects, Element Arkitekter, JDS,

David Grandorge, Inger Marie Grini/Bo Bedre Norge, Julien Lanoo,

Oslo,

Architettura e Cultura,

L’A.C. Houen Fund’s Certificate è uno dei più alti e antichi riconoscimenti della Norvegia per l'architettura e la progettazione di strutture fisiche. A 115 anni dalla prima cerimonia, l’edizione 2019 premia quattro progetti, 2 di questi a Oslo.



  1. Blog
  2. News
  3. Premio A.C. Houen Fund’s Certificate for Outstanding Architecture

Premio A.C. Houen Fund’s Certificate for Outstanding Architecture Il premio, intitolato all'uomo d'affari norvegese Anton Christian Houen (1823-94), è assegnato a quegli architetti che hanno creato "progetti di edifici e completato edifici o complessi e altri tipi di progettazione fisica che siano eccezionali opere indipendenti e di grande pregio architettonico” in Norvegia.
Quest’anno la giuria, composta dalla presidentessa Alexandria Algard (architetto, MNAL), Nina Berre (architetto, MNAL, PhD), Knut Longva (architetto, MNAL), e Ole Gustavsen (rettore della Oslo School of Architecture and Design), ha certificato quattro progetti. Si tratta di Stormen Cultural Centre in Bodø, progettato da DRDH Architects, Holmenkollbakken Ski Jump in Oslo di JDS Architects, la Dalaker/Galta Farmhouse a Rennesøy fuori Stavanger, di Knut Hjeltnes Sivilarkitekter, e infine D36 - Green House in Oslo, progettato da Element Arkitekter.
La Dalaker/Galta Farmhouse a Rennesøy di Knut Hjeltnes Sivilarkitekter si trova su di un'isola della Norvegia occidentale. Si tratta di una piccola e nuova fattoria piena di personalità, posizionata a circa 150 metri dai vecchi edifici agricoli. Questa poggia sui resti di una vecchia porcilaia, sopra un pendio roccioso, ed è stata rialzata su colonne, al preciso scopo di minimizzare l’impatto sul suolo.
D36 - Green House a Oslo, progettato da Element Arkitekter invece affronta un attuale compito architettonico: progettare abitazioni funzionali nelle città ad alta densità e integrarle nel tessuto urbano esistente. Articolato su sei piani, comprende 21 appartamenti e uno spazio commerciale al piano terra ubicato all'angolo verso la strada. In questo progetto inoltre sono svariate le soluzioni innovative che valorizzano la qualità domestica, restituendo al tempo stesso qualcosa alla città. L'imponente edificio è stato progettato per ricordare gli alberi che sono stati abbattuti per costruirlo.
Lo studio JDS invece è stato premiato per lo Ski Jump Holmenkollbakken. Questa architettura iconica si erige sopra alla città di Oslo come un guardiano con alle spalle il vasto bosco di Nordmarka. Il progetto ha risolto il difficile compito di mantenere lo status dello storico trampolino come simbolo nazionale, valorizzando e rafforzando allo stesso tempo il suo profilo. Infatti ora la forma dinamica del trampolino domina l'ampio spazio esterno, sia da lontano che da vicino, abbracciando visitatori e atleti.
Il quarto progetto in questione è lo Stormen Cultural Centre in Bodø, progettato da DRDH Architects. Il nuovo centro culturale di Bodø si compone di una sala per concerti e una biblioteca, realizzati come due edifici separati e accuratamente integrati nel tessuto urbano esistente. Gli edifici completano infatti le strade della città attraverso ogni facciata, quale risposta progettuale alle specifiche situazioni urbane del contesto.
Il premio A.C. Houen Fund’s Certificate è stato assegnato per la prima volta nel 1904 e più recentemente nel 2015. 

Christiane Bürklein

Premio A.C. Houen Fund’s Certificate
Luogo: Norvegia
Anno: 2019
Immagini: vedi leggende
1. Holmenkollbakken, Oslo, JDS Architects, Photographer / Source  Julien Lanoo
2. D36 - Green House, Element Arkitekter AS, Photographer / Source  Finn Ståle Felberg
3. Stormen kulturhus, Bodø, DRDH Architects, Photographer / Source  ©David Grandorge
4. Våningshus Dalaker/Grini, Rrennesøy utenfor Stavanger, Photographer / Source  Inger Marie Grini
1. Holmenkollbakken, Oslo, JDS Architects, Photographer / Source  Julien Lanoo
6. Våningshus Dalaker/Grini, Rrennesøy utenfor Stavanger, Photographer / Source  Inger Marie Grini
7. Stormen kulturhus, Bodø, DRDH Architects, Photographer / Source  ©David Grandorge
8. D36 - Green House, Element Arkitekter AS, Photographer / Source  Finn Ståle Felberg


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×