04-02-2020

Berger+Parkkinen Associated Architects Paracelsus Bad & Kurhaus Salisburgo

Berger+Parkkinen Associated Architects,

Christian Richters,

Salisburgo, Austria,

Sport & Wellness,

Lo studio Berger+Parkkinen Associated Architects ha firmato il progetto di un centro wellness pubblico, il Paracelsus Bad & Kurhaus di Salisburgo. Un progetto definito dai suoi stessi architetti visionario, perchè mette in evidenza i monumenti cittadini vicini e allo stesso tempo trasforma in architettura il paesaggio naturale delle montagne che circondano la città.



Berger+Parkkinen Associated Architects Paracelsus Bad & Kurhaus Salisburgo

Il Paracelsus Bad & Kurhaus, progettato dallo studio Berger+Parkkinen Associated Architects, è un nuovo centro benessere con piscine e saune realizzato in prossimità del centro storico di Salisburgo, Austria. Un progetto visionario, come è stato definito dall'architetto Alfred Berger co-fondatore dello studio, perchè stabilisce legami con le preesistenze urbane e con il contesto paesaggistico naturale, costituito dalla catena delle Alpi Orientali che circondano Salisburgo. Il fine è quello di integrarsi nei tesori della città per offrire “una combinazione unica di relax fisico e ispirazione culturale".
Il sito prescelto è un lotto delimitato dal parco pubblico Kurgarten e da due strade, la Auerspergstraße con i suoi edifici a blocco della fine del XIX secolo e la Schwarzstraße che si sviluppa parallelamente al lungofiume Salzach. Il parco è direttamente collegato ai più famosi giardini barocchi Mirabell e all'omonimo castello-fortezza che fa parte del centro storico della città, Patrimonio Mondiale Culturale dell’UNESCO dal 1997. L'area era originariamente occupata da una casa di cura della seconda metà del ‘900, un edificio senza pregi architettonici completamente sostituito. Il nuovo edificio è orientato tutto verso il parco, gli architetti hanno recuperato quello che era l'andamento delle mura di fortificazione del periodo barocco e lo hanno utilizzato per definire la geometria del nuovo centro benessere. Un concetto fondamentale del modus operandi dello studio, come ribadito dall'architetto e co-fondatrice Tiina Parkkinen, è infatti la grande importanza che nei loro progetti hanno i riferimenti all'ambiente costruito, all'ambiente naturale e al contesto sociale.

Il “Paracelsus Bad & Kurhaus” dialoga con le preesistenze della città. Con volumi e superfici recupera i caratteri del luogo e si appropria del paesaggio attraverso alcuni studiati elementi. L'area dedicata al nuoto, per esempio, è un intero piano con quattro diverse piscine, delimitato in facciata da una fascia continua a tutta altezza e interamente vetrata che si collega visivamente ai giardini del Kurgarten. Il confine tra interno ed esterno è sfumato, l'interno è percepito come una continuazione sopraelevata del parco da cui godere di una indimenticabile vista sulla città, sulla vicina fortezza Mirabell e sulle cime delle montagne che delimitano l'orizzonte. Un rapporto che continua sulla copertura dell'edificio dove sono: le saune, il lounge bar, la piscina all'aperto che regala l'impressione di fare il bagno sui tetti della città e una zona relax per godere di viste sul panorama e sulla città.
Berger+Parkkinen Associated Architects ha progettato un edificio sostenibile e con una elevata efficienza energetica, ha infatti ottenuto il massimo livello di certificazione Klimaaktiv GOLD ed è quindi in linea con la Strategia di Smart City di Salisburgo che fa della città austriaca una delle pioniere nella transizione completa verso le energie rinnovabili.

(Agnese Bifulco)

Images courtesy of Berger+Parkkinen Associated Architects, photos by Christian Richters

Architect and General Planner: Berger+Parkkinen Associated Architects, Vienna
Architecture: Alfred Berger, Tiina Parkkinen
Project Leed: Lucas Schuh, Miklos Deri
Project team: Mascha Lenia, Trebotic Frane Matthias, Najvarova Lucie, Ganea Serban, Hofer Susanne, Coreth Leonhard, Fischbeck Sebastian, Gecys Jurgis, Gulinska Anna, Ambrus Adam, Berger Lola, Casanóva Alejandro, Centi Matteo, Florian Fanni Aliz, Kozin Jure, Magiera Joanna, Rehorova Martina, Rehortova Veronika, Rückerl Lukas, Strohbach Susanne, Vjesticova Marijana
Location: Salzburg, Austria

Consultants
Landscape Architecture idealice, Wien
Statik: BauCon, Zell am See
TGA/Elektrotechnic: Technisches Büro Herbst, Salzburg
Building Physics: Ingenieurbüro Rothbacher, Zell am See
Fire Protection: IBS-Technisches Büro, Linz
Facade: MDE metal design engineering, Vöcklabruck
Sanitary: sv.pf engineering, Leoben
Climate active: IBO, Wien
Orientation: büro uebele visuelle kommunikation, Stuttgart
Data:
GFA.: 10.973 m2
NRA: 8.833 m2
Pools: 660 m2
Gross Volume: 2.120 m2
Lot Size: 5.072 m2
Parking Spaces: 69
Competition: 2012
Start of Planning: 04/2012
Start of Construction: 05/2017
Completion: 10/2019
Photos: Christian Richters │ Berger+Parkkinen Associated Architects


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature