04-06-2019

SuperLimão Studio Birreria La Toca do Urso Ribeirão Preto

SuperLimão Studio,

Maíra Acayaba,

Ribeirão Preto, Brazil,

Ristoranti, Bar,

Per contrastare il caldo clima di Ribeirão Preto, nella regione di San Paolo in Brasile, e creare un microclima interno favorevole per la birreria “Toca do Urso”, gli architetti di SuperLimão Studio hanno usato tecniche costruttive tradizionali e sfruttato l'inerzia termica di materiali e strutture. Il risultato è un ambiente piacevole che richiama anche esteticamente una grotta.



SuperLimão Studio Birreria La Toca do Urso  Ribeirão Preto

A Ribeirão Preto, nella regione di San Paolo – Brasile, gli architetti di SuperLimão Studio hanno realizzato una birreria sostenibile e bioclimatica, che rispecchia anche nella forma architettonica il brand della committenza.
La birreria è stata costruita proprio di fronte alla fabbrica della Brazilian Colorado Brewery, brand brasiliano nato proprio a Ribeirão Preto. Il logo del birrificio, l'orso, è evocato dalla forma architettonica nella birreria. Per la sua pianta circolare e per le soluzioni strutturali progettate dagli architetti, la birreria appare infatti come una grotta o meglio una “toca do urso” (tana dell'orso) da cui il nome del locale.
La forma circolare della birreria, il ricorso a tecniche costruttive tradiazionali, non sono legate solo alla volontà estetica di progettare una “tana” ma rispondono alla necessità di creare un microclima piacevole in un territorio estremamente caldo e poco ventilato. Il tutto in un'ottica di sostenibilità e risparmio energetico, limitando quindi la necessità di una climatizzazione “attiva” e sfruttando le caratteristiche del contesto. L'uso di tecniche costruttive tradizionali a basso costo, ha inoltre permesso di valorizzare la manodopera e le materie prime locali, evitando sprechi e contenendo ulteriormente i costi.

La birreria è stata realizzata di fronte alla fabbrica, sfruttando un'area in precedenza occupata da un parcheggio. Lo studio del contesto è stato un punto di partenza importante, gli architetti hanno sfruttato le caratteristiche peculiari del sito e i materiali presenti in loco. Un esempio sono i due alberi di alto fusto preesistenti, che con le loro grandi chiome ombreggiano l'area per buona parte della giornata. Gli architetti li hanno conservati e valorizzati, inserendo anche altre essenze arboree tipiche del luogo. Ancora, la grande sala circolare elemento centrale della composizione è stata interrata di 1,5 m, sfruttando il terreno rimosso per creare una pendenza artificiale di circa 3 m intorno alla sala.Il terrapieno così costruito e le pareti della sala in gabbione offrono una grande inerzia termica, proprio come nelle grotte, hanno inoltre un secondo grande vantaggio: l'assorbimento acustico. La sala è quindi naturalmente insonorizzata rispetto all'esterno e alla vicina autostrada. Per quanto riguarda l'interno, la copertura contribuisce a migliorare il comfort acustico dello spazio, riducendo il rumore di sottofondo e permettendo una diffusione ottimale della musica delle band che si esibiscono. Gli architetti hanno inoltre tratto ispirazione dalla tradizione architettonica islamica, per migliorare e favorire la ventilazione naturale dell'ambiente, e dai castelli medievali per deumidificare l'aria. La copertura circolare con un grande lucernario centrale, ottimizza la ventilazione naturale catturando il vento da qualunque direzione provenga. L'aria catturata passa attraverso un sistema di canali collegati alla vasca d'acqua posta al centro della sala. Al contatto con l'acqua, l'aria si raffredda, si deumidifica e quindi rientra nell'ambiente attraverso un sistema di grigle a pavimento. Con le soluzioni messe in campo da SuperLimão Studio, all'interno della birreria il microclima è piacevole, senza ricorrere alla climatizzazione attiva si registra una differenza di temperatura tra interno ed esterno di 15° C.

(Agnese Bifulco)

Project: Toca do Urso
Architecture: SuperLimão Studio (Brasil) www.superlimao.com.br
Project Team: Lula Gouveia, Thiago Rodrigues, Antonio Carlos Figueira de Mello, Júlia Regis Bittencourt
City: Ribeirão Preto, Brazil
Year: 2017
Area: 2.000 m2
Location: Rodovia Anhanguera, km 308 • Bairro Residencial Cândido Portinari • Ribeirão Preto

Images courtesy of SuperLimão Studio Photography: Maíra Acayaba


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×