17-03-2020

Serero Architectes Urbanistes Media Library una vetrina urbana e paesaggistica a Bayeux

Serero Architectes Urbanistes,

Didier Boy de La Tour,

Bayeux, France,

Biblioteche, Mediateca,

Lo studio Serero Architectes Urbanistes ha firmato la nuova Mediateca di Bayeux, un edificio che si inserisce in un'area aperta di collegamento tra le zone di sviluppo futuro della città e il suo centro storico. Il progetto si integra perfettamente nel contesto storico di Bayeux regalando anche una splendida vista panoramica sulla famosa cattedrale, capolavoro dell'architettura romanica e gotica.



Serero Architectes Urbanistes Media Library una vetrina urbana e paesaggistica a Bayeux

L'architetto David Serero dello studio Serero Architectes Urbanistes ha progettato la nuova mediateca di Bayeux, completata nell'autunno 2019. La mediateca appare come una grande vetrina urbana che mostra all'esterno la sua funzione invogliando i cittadini a entrare, ma allo stesso tempo è un edificio paesaggistico immerso in un giardino e diventa il collegamento architettonico tra il centro storico di Bayeux e le nuove zone di sviluppo urbano.

Il progetto è stato realizzato in un'area verde libera posta lungo un'importante collegamento viario tra il centro storico cittadino e le zone di sviluppo futuro della città. L'architetto David Serero è partito da una profonda riflessione sull'uso della mediateca per organizzare la distribuzione delle funzioni. In particolare ha scelto di organizzare gli spazi rivolti al pubblico esclusivamente al pianoterra, in modo da permettere un facile accesso degli utenti alla struttura. In questo modo inoltre, grazie alla trasparenza dell'edificio, si ha l'impressione di svolgere le attività della mediateca, la consultazione di libri e di supporti multimediali, immersi in un giardino. Per rafforzare questa condizione il pianoterra è stato progettato come una piattaforma libera. A questo livello infatti la mediateca è un unico grande spazio senza confini, ma organizzato in sotto-spazi. Ogni sotto-spazio è un modulo di 5 metri per 5 metri di superficie in cui sono distribuiti scaffali, tavoli da lavoro, aree di lettura e contenitori. Per illuminare gli spazi più interni della mediateca, al centro dell'edificio è stato realizzato un patio verde di 10 metri per 10 metri.
L'effetto generale è di una grande trasparenza e semplicità, gli utenti riescono facilmente a orientarsi e ad accedere alle opere cercate. All'interno dell'edificio c'è una gerarchia degli spazi, da quelli di accoglienza più aperti e rumorosi posizionati nell'angolo nord-est dell'ingresso, verso gli spazi più silenziosi dedicati alla lettura o ad attività individuali, fino a quelli privati e chiusi dedicati al personale.
La luce naturale ha un ruolo importante, ogni spazio riceve la propria: zenitale, dal patio centrale o dalla facciata nord attraverso una struttura a rete metallica. Questo particolare elemento architettonico ha funzioni tecniche perché contribuisce all'isolamento termico dell'edificio, sia in estate che in inverno, ancora è un filtro che dall'esterno limita le viste sugli spazi di lettura. Ha inoltre una funzione estetica legata alla storia stessa della città. I colori dei tubi che compongono la rete metallica riprendono le tonalità della lana con cui è ricamato l'Arazzo di Bayeux. La facciata diventa un omaggio alla città e a questa celebre opera che l'ha resa famosa in tutto il mondo, nota anche come arazzo della regina Matilde. Si tratta di un'opera tessile lunga oltre 68 metri, realizzata nella seconda metà dell'XI secolo, che attraverso i suoi ricami racconta la conquista dell'Inghilterra a opera dei Normanni nel 1066.
Una quinta facciata completa la mediateca ed è il tetto verde, dove sono integrati lucernari per l'illuminazione zenitale per gli spazi interni e la ventilazione naturale degli spazi.

(Agnese Bifulco)

Images courtesy of Serero Architectes Urbanistes

Program: Bayeux Media Library
Location: Bayeux, France
Client: Bayeux Intercom
Project management: Serero Architectes Urbanistes (lead architect, furnishing assignment, interior design), Pasquini (acoustics) 
Surface: 2 550 m² (27448 sq ft)
Date: 2016 - 2019
Delivery 2019
Photo credits: © Didier Boy de la Tour


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature