1. Home
  2. Architetti
  3. Biografie
  4. Santiago Calatrava

Santiago Calatrava


Biografia

Architetto e ingegnere spagnolo naturalizzato svizzero, Santiago Calatrava (1951) frequenta la Scuola d'Arte a Valencia e si laurea all'Università Politecnica nel 1974. Successivamente si laurea anche in Ingegneria Civile alla Scuola Politecnica Federale di Zurigo.
La sua tesi di laurea in ingegneria dal titolo "Foldability of Space Frames”, tratta il tema dei modelli di compressione geometrica nello spazio e sarà un importante punto di partenza per il suo lavoro.
Nel 1981 apre il proprio studio di architettura e ingegneria a Zurigo, a cui seguiranno quello di Parigi (1989) e Valencia (1991).

Pur riconoscendo la linearità delle scienze esatte e dell'ingegneria, Calatrava segue in modo continuativo la propria vocazione verso le arti plastiche e figurative, in particolar modo la scultura, la pittura e la ceramica. Una varietà di discipline che lo aiutano nella scomposizione e nella definizione dello spazio in ambito architettonico.

Partendo da questa formazione personale, le sue opere si caratterizzano per l'interdisciplinarità e la ricerca continuativa di modelli espressivi multiformi.
Questa visione architettonica è stata efficacemente sintetizzata nella grande mostra dal titolo “Le metamorfosi dello spazio”, presso i Musei Vaticani (dicembre 2013-febbraio 2014).
Sottolineando la filosofia dell’intervento e la poetica del progettista, nell'esposizione (costituita da circa 140 progetti) sono stati presentati "modelli architettonici accompagnati dai relativi studi preparatori, ma anche da dipinti ad acquerello, nati da una vena creativa del tutto autonoma, e da una ricca antologia di sculture, monumentali o di formato più ridotto, realizzate in bronzo, marmo, alabastro e legno" (Domus).

Riconosciuto come archistar, Calatrava "è autore di un'architettura attenta alle forze che attraversano le costruzioni, talora cristallizzate in ardite soluzioni formali" (Treccani).
Le sue costruzioni comprendono un gran numero di infrastrutture quali ponti, stazioni e viadotti, molti dei quali caratterizzati da un design “organico” e dalle traduzione di forme complesse, curve ed oblique. Tra questi si segnalano il Ponte Bac de Roda a Barcellona (1987); la Stazione ferroviaria Stadelhofen di Zurigo (1983-1990); il Ponte dell'Alamillo a Siviglia, realizzato in occasione di EXPO '92; la stazione di Lyon-Saint-Exupéry TGV a Lione (1989-1994) e la stazione di Liegi-Guillemins (2009); il Puente de la Mujer a Buenos Aires (2001); il Samuel Beckett Bridge a Dublino (2009).

Nel gennaio 2018 è stato inaugurato a Cosenza il ponte strallato più alto d'Europa, intitolato a San Francesco di Paola, santo protettore della regione Calabria.
Tra le peculiarità delle sue costruzioni le forme scultoree che l'architetto spesso imprime agli edifici pubblici, come nel caso della Torre de Telecomunicaciones de Montjuïc a Barcellona (1992),  costruita tra il 1989 e il '92 e realizzata in occasione delle Olimpiadi. Si tratta di una torre di acciaio di 136 metri di altezza dal design particolare e dall'evidente contenuto simbolico, in quanto la sua stilizzazione richiama uno sportivo che regge la fiamma olimpica.
Col suo profilo maestoso che si erge nei pressi del mare, l'Auditorio di Tenerife (realizzato tra il 1997 e il 2003) è unanimemente considerato una delle costruzioni più riuscite e moderne della zona insulare delle Canarie. Anche in questo caso è evidente la componente iconica dell'edificio, divenuto in pochi anni una delle principali attrazioni turistiche di Tenerife.

Altre opere importanti sono la Stazione di Lisbona Oriente (1998); l'aeroporto di Bilbao (2000); l'ampliamento del Milwaukee Art Museum (1994-2000); il Centro Internacional de Ferias y Congresos di Tenerife (1996); il grattacielo Turning Torso di Malmö (2004); il discusso Ponte della Costituzione a Venezia (2008); il Viadotto sull'autostrada A1 e sulla linea TAV (noti come i "tre ponti di Calatrava") e la Stazione di Reggio Emilia AV Mediopadana (2013) a Reggio Emilia; la Città delle Arti e delle Scienze a Valencia (1991-2004); il complesso olimpico di Atene (2001-04); il teatro dell'Opera di Valencia (2006); il progetto della Chiesa ortodossa di St. Nicholas all’interno dell’area del World Trade Center di New York (2013).
 
Santiago Calatrava opere e progetti famosi
 
- O'Hare Global Terminal, Chicago (USA), 2019 - in corso
- Margaret McDermott Bridges (IH30), Dallas (USA), in corso
- Gare de Mons (Belgio), in corso
- Yuan Ze University Campus, Taipei (Taiwan)
- Ponte San Francesco di Paola, Cosenza (Italia), 2018
- Padiglione UAE per EXPO 2020, Dubai, 2016 - in corso
- Stazione di Reggio Emilia AV Mediopadana, Reggio Emilia (Italia), 2013
- Samuel Beckett Bridge, Dublino (Irlanda), 2009
- Stazione di Liegi-Guillemins, Liegi (Belgio) (2009)
- Ponte della Costituzione, Venezia (Italia), 2008
- Ponte delle corde, Gerusalemme (Israele), 2008
- Ponte sull’autostrada, Reggio Emilia (Italia), 2007
- Grattacielo Turning Torso di Malmö (Svezia), 2004
- Complesso per i giochi olimpici, Atene (Grecia), 2004
- Biblioteca della Facoltà di legge dell’Università, Zurigo (Svizzera), 2004
- Città delle Arti e delle Scienze, Valencia (Spagna), 1991-2004
- Auditorio di Tenerife (Spagna), 2003
- Puente de la Mujer a Buenos Aires (Argentina), 2001
- Aeroporto di Bilbao (Spagna), 2000
- Ampliamento del Milwaukee Art Museum (1994-2000)
- Stazione di Lisbona Oriente, Lisbona (Portogallo), 1998
- Centro Internacional de Ferias y Congresos de Tenerife (Spagna), 1996
- Stazione di Lyon-Saint-Exupéry TGV, Lione (Francia), 1994
- Torre de Telecomunicaciones de Montjuïc, Barcellona (Spagna), 1992
- Ponte dell'Alamillo e viadotto La cartuja, Siviglia (Spagna), 1992 
- Stazione ferroviaria Stadelhofen, Zurigo (Svizzera), 1990
- Ponte Bac de Roda, Barcellona (Spagna), 1987

Correlati: Santiago Calatrava


Correlati

07-07-2020

I Vincitori del Premio italiano di Architettura 2020

Si è svolta il 30 giugno al MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo la premiazione...

More...

06-07-2020

Mostra all'Aedes Architecture Forum: Arctic Nordic Alpine – In Dialogue With Landscape. Snøhetta

Dal 4 luglio al 20 agosto l'Aedes Architecture Forum di Berlino ospita la mostra: Arctic Nordic...

More...

03-07-2020

Dominique Coulon & associés Complesso scolastico René Beauverie a Vaulx-en-Velin

Lo studio d'architettura Dominique Coulon & associés ha progettato il nuovo complesso...

More...



Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature