24-07-2019

Pulse di BFV Architectes: una cattedrale di legno a Saint-Denis

BFV Architectes,

Frédéric Delangle,

Saint Denis,

Ristoranti, Uffici,

Lo studio francese BFV ha consegnato il suo ultimo lavoro. Si chiama Pulse e, volendolo definire in modo formale, potremmo dire che è un capolavoro della prospettiva, in cui il razionalismo viene attualizzato dal calore del legno. Un materiale inusuale per un progetto razionale e hi-tech che però, grazie alle scelte progettuali degli architetti, trasforma le forme rigide in ambienti accoglienti.



Pulse di BFV Architectes: una cattedrale di legno a Saint-Denis

Sorge a Nord dell'Ile-de-France, più precisamente a Saint-Denis, l'ultimo lavoro di BFV Architectes. Lo studio francese, pur essendo nato nel 2018, vanta più di sessant'anni d'esperienza ripartiti tra i tre fondatori: Olivier Fassio, Jean-Brice Viaud e Jean Bocabeille.
Il nome di questa nuova potente architettura è Pulse e con ogni probabilità deriva dall'effetto ottico dovuto al ripetersi, a perdita d'occhio, degli elementi verticali in legno. L'impressione che si genera è quella di un'onda in movimento, di una vibrazione costante, come una vera e propria pulsazione.
L'enorme atrio d'ingresso, fulcro e ambiente più importante di tutta la struttura, è il luogo in cui questa ripetizione assume le dimensioni più spettacolari. Il merito di tanta teatralità è dato dal gioco prospettico, dove la ripetizione e la geometria del razionalismo, preservate nelle forme, subiscono un "addolcimento" grazie all'uso del legno. Infatti il metallo, il cemento e il vetro che costruiscono l'identità materica di questa corrente architettonica vengono qui, in antitesi alla freddezza razionalista, sostituiti da questo materiale naturale caldo e accogliente. La sua presenza quindi, oltre a dare carattere agli interni, influisce sulla percezione di chi li percorre.
In questo edificio, anche se le forme mantengono il carattere preciso, puntuale, organizzato che dovrebbe contraddistinguere un posto di lavoro di impianto razionale, la presenza del legno rende una tale rigidità più smussata, rilassata, confortevole. Insomma quello di Fassio, Viaud e Bocabeille è un razionalismo morbido e naturale, dove, oltre alle pareti, ai travetti, alle colonne, anche i soffitti e i pavimenti sono rivestiti in legno. Così i toni caldi della materia naturale riverberano in ogni luogo, contrastando il rigore della costruzione, perfino negli elementi strutturali, creando un ambiente piacevole per chi vi lavora.

Le innumerevoli finestre, altro elemento caratterizzante l'architettura razionalista, sono disposte secondo una unica composizione ritmica e a mosaico. Un pattern che si ripete senza soluzione di continuità in tutto l'edificio, permettendo alla luce naturale di fluire in tutti gli interni. Solo nell'ingresso le aperture si diradano, per fare spazio a un grande terrazzo verde.

Pulse è stato progettato da BFV per Icade, azienda immobiliare quotata in borsa con un fatturato di quasi 2 miliardi di Euro e ospiterà principalmente uffici e aree lavorative, assieme ai servizi e ambienti di svago. Ristoranti, giardini, terrazze, spazi comuni necessari ai dipendenti che possono così usufruire di oltre 29000 metri quadrati di superficie calpestabile. Tutti questi servizi, compresi i ristoranti per gli impiegati, si trovano attorno all'atrio al piano terra. All'ultimo piano invece si trova un grande giardino urbano, grandi terrazze e un bar-caffetteria, che sono ovviamente aperti al pubblico.

Com'è giusto che sia nel 2019, BVF ha voluto ridurre al minimo la filiera di approvvigionamento, prevedendo che gli ortaggi coltivati nel giardino fossero cucinati e serviti nella caffetteria e nei ristoranti. Del resto, per quanto riguarda l'ambiente, le certificazioni energetiche ottenute dall'edificio, HQE, Breeam e BBCA sono tutte altissime.
Ultimo, ma importantissimo, il rivestimento esterno, realizzato con grandi lastre in alluminio di tre colori diversi, brilla alla luce del sole. In questo modo rimarca il rigore amichevole dell'edificio e al contempo lo protegge dalle intemperie.

Francesco Cibati

Architect: BFV
place: Place du Front Populaire, Saint-Denis (93) Île-de-France
description: wooden structure office building + restaurants
client: Icade
surface: 29450 m² sdp 
cost: 65.7 M€ HT
year: 2019
team: BFV architectes; artelia (technical consultant); barthès bois (wood structure); arcora (facades); avls (acoustics); spooms (kitchens)
performances: hqe excellent / breeam very good / bbca excellent
photographer : Frédéric Delangle

www.bfv.team
www.fredericdelangle.fr


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×