1. Home
  2. Architetti
  3. Biografie
  4. Peripheriques

Peripheriques


Biografia

Peripheriques Architectes è una struttura associativa che unisce due studi parigini: lo studio di Emmanuelle Marin (1967) e David Trottin (1965) e quello di Anne-Françoise Jumeau (1962). 
Dal 1996 sono stati dozzine i collaboratori e professionisti che hanno affiancato gli studi.
Multidisciplinarietà, lavoro in team e un costante confronto critico sono le principali caratteristiche di una struttura che negli anni ha partecipato a numerosi concorsi di architettura ed urbanistica. 
La loro attività spazia anche nei campi del design, delle scenografie e la produzione di allestimenti: con la rivista IN-EX, Peripheriques esamina le esperienze architettoniche e artistiche internazionali.
I soci architetti hanno curricula variegati che permettono di affrontare in modo differente la disciplina architettonica. A.F. Jumeau si laurea alla Scuola d’architettura Paris-Villemin e in seguito si specializza nello studio del paesaggio alla Scuola di Versailles; E. Marin si laurea all’Università Paris-La Seine e con Trottin, laureatosi all’Università di Paris-Villemin nel 1990, è premiata al concorso di architettura Europan 3.
Nella loro produzione, realizzata in prevalenza in territorio francese, sono molti gli edifici a carattere didattico: la scuola e la biblioteca multimediale a Clamart (2007); il complesso per la musica Banlieues Bleues a Pantin (2006); il Centro Regionale di musica contemporanea a Nancy (2007).
Peripheriques si è inoltre aggiudicato nel 2002 il progetto del grande edificio Atrium, struttura di 17 mila metri quadrati di aule, uffici amministrativi, biblioteche e laboratori, presso l’università Pierre & Marie Curie a Parigi. 
Con Atrium, Peripheriques realizza un’opera di reinterpretazione e di raccordo con l’enorme campus e gli edifici preesistenti, realizzati negli anni Sessanta: la struttura spicca per l’uso segnaletico dei colori e della luce filtrata attraverso le grandi vetrate.
Molto importante anche l’attività in grandi complessi residenziali: a Parigi lo studio ha svolto attività di consulenza e coordinamento per l’OPAC, in merito al piano urbanistico di 180 alloggi dell’Autrement-rue-Rebière e ha partecipato al concorso internazionale per la ristrutturazione del Carreau des Halles; a Limoges ha realizzato l’ecoquartiere “ La Fayette Terraces ”, costituito da 132 abitazioni (2009).
 
Peripheriques opere e progetti famosi
 
- Mediateca, Isola Saint Paul (Francia), 2015
- Progetto Cristal Riviera, Rennes (Francia), 2013
- Cardinet Quintessence, Parigi (Francia), 2012
- Creche, 30 berceaux, Parigi (Francia), 2012
- Progetto per il Conservatorio di Musica di Belfort (Francia), 2011
- Progetto per il Padiglione francese all’Expo 2010 di Shangai, 2008
- Progetto urbano Clichy Batignolles, Pargi (Francia), 2008
- Centro Regionale di musica contemporanea, Nancy (Francia), 2007
- Scuola e mediateca, Clamart (Francia), 2007
- Atrium, Università Pierre e Marie Curie, Campus di Jussieu, Parigi (Francia), 2006
- Maison Go, Thionville (Francia), 2006
- Banlieues Bleues, Pantin (Francia), 2006
- Villa Torpedo, St. Denis (Francia), 2005
- Jardins de La Pirotterie, Rezé (Francia), 2005
- Nouveau Casino, Parigi (Francia), 2001
 
Sito ufficiale
 
 

Architetti più visti


Correlati

23-08-2019

Art Fund Museum of the Year 2019 è il St Fagans National Museum of History

Il 3 luglio 2019 è stato annunciato il vincitore dell'Art Fund Museum of the Year 2019, il...

More...

22-08-2019

Arquitecturia Camps Felip Corte di Giustizia di Balaguer Spagna

Il nuovo edificio della Corte di Giustizia di Balaguer progettato dagli architetti Josep Camps &...

More...

21-08-2019

Cino Zucchi Architetti e RGAstudio Bistrot Lavazza Torino

A distanza di un anno torniamo alla Nuvola Lavazza. Il progetto che a Torino, nel quartiere Aurora,...

More...



Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×