02-12-2021

Nemesi Architects inaugurato DIG421 polo Open Innovation collaborativo

Nemesi Architects,

Luigi Filetici,

Cuneo, Italia,

Centro Ricerche,

Nemesi Architects ha firmato il progetto di DIG421, acronimo di Digital Innovation Gate For the 21 Century dell’azienda informatica Tesisquare. Il progetto recentemente inaugurato è il primo nucleo di un masterplan più ampio che trae ispirazione dal modello Olivettiano ed è concepito come un borgo innovativo e collaborativo contemporaneo in stretta relazione col paesaggio, il territorio e la comunità.



Nemesi Architects inaugurato DIG421 polo Open Innovation collaborativo

In provincia di Cuneo, a Cherasco, è stato inaugurato recentemente un nuovo polo per l'innovazione digitale. È il DIG42 progettato da Nemesi Architects, lo studio d'architettura fondato nel 1997 da Michele Molè e guidato dal 2008 insieme a Susanna Tradati, autori di Palazzo Italia per l'Esposizione Universale di Milano del 2015 e ora diventato sede di Human Technopole.

L'acronimo DIG42 indica il Digital Innovation Gate For the 21 Century, si tratta del nucleo centrale e cuore pulsante di un masterplan più ampio progettato, sempre dallo studio Nemesi, per l’azienda informatica Tesisquare, che realizza infrastrutture informatiche al servizio di 25.000 aziende in 80 diversi paesi del mondo.
Traendo ispirazione dal modello Olivettiano, e con l'appoggio di una lungimirante committenza, lo studio Nemesi ha concepito il nuovo campus tecnologico come un borgo innovativo e collaborativo contemporaneo in stretta relazione col paesaggio, il territorio e la comunità. Il campus Tesisquare sarà il primo polo di Open Innovation collaborativo del Piemonte a impatto positivo, oltre al DIG421 conterrà il nuovo headquarter dell'azienda informatica, che si prevede di completare nel 2024.
È l'architetto Michele Molè dello studio Nemesi a chiarire il concetto di opera a "impatto positivo". Per l'architetto si tratta di "un’architettura che urbanizza un territorio creando benessere e identità, contribuendo a definire comunità e diffondendo qualità”.
Un'architettura che, quindi, può generare valore a lungo termine per il territorio a cui appartiene e che partecipa alla riqualificazione e alla ritessitura del contesto, alla possibilità di diventare esso stesso comunità, “una comunità urbana aperta al territorio” come definita dall'architetto Michele Molè. Il nuovo borgo tecnologico si svilupperà intorno ai due edifici principali: la sede Tesisquare e il DIG 421. Le due costruzioni sono concepite come sistemi modulari lineari che si sviluppano in direzione nord-sud e si integrano nel paesaggio. Gli architetti di Nemesi si sono ispirati al linguaggio digitale binario e lo hanno tradotto negli elementi dell'architettura.
L'edificio del DIG421 è un complesso di uffici realizzato in cemento, acciaio e vetro, una sequenza organizzata e ritmica di volumi modulari che dà vita a un fronte aperto sul paesaggio disegnato da un reticolo di tubolari in acciaio. Con il tempo le piante rivestiranno i tubolari di acciaio dando vita a uno scenografico muro verde, che si può leggere come elemento intermedio o filtro tra l'architettura e il paesaggio.
L'architettura interagisce con il suo contesto, modellandosi e modellando la natura e il paesaggio che la circonda. Il masterplan del campus è, infatti, fondato sulla continua alternanza di spazi di lavoro, luoghi di incontro informale, aree verdi naturali o modellate dall'architettura come quinte e coperture vegetali. È un progetto che intende lasciare un'eredità al territorio a cui appartiene generando valore per l'intera comunità, parte integrante del masterplan è anche un parco e una pista ciclo-pedonale aperta ai cittadini, che collegheranno il polo innovativo digitale al vicino comune di Brà.

(Agnese Bifulco)

DIG 421 — Digital Innovation Gate For XXI Century
Location: via Savigliano, 52 12062 Roreto di Cerasco (CN)
Typology: Executive/Office

Clients: Tesisquare
Project: Nemesi Architects http://www.nemesistudio.it/
Engineering Studio: EngUp
Project Manager: arch. Michele Molé — Nemesi Architects
General Contractor: F.lli Sartore
Tenant: Fondazione DIG 421
Lighting design: Studio Agnelli
Interior design: Nemesi Architects

Landscape Design: Bengala Landscape Architecture
Photos: Luigi Filetici | courtesy Nemesi Architects + Fondazione DIG 421
Rendering: Nemesi Architects


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature