02-07-2019

La città del futuro di MAD in mostra al Centre Pompidou di Parigi

MAD Architects Ma Yansong,

Jared Chulski,

Parigi,

Mostre,

Mostra,

Il Centre Pompidou di Parigi ospita la mostra MAD X dedicata a dieci tra i più significativi progetti dello studio fondato dall'architetto Ma Yansong. La mostra è anche un racconto dell'evoluzione dello studio d'architettura dalla sua fondazione nel 2004 e offre uno sguardo sulla città del futuro, così come immaginata dagli architetti di MAD.



La città del futuro di MAD in mostra al Centre Pompidou di Parigi

Durerà un intero anno, fino ad aprile 2020, la mostra MAD X con cui lo studio d'architettura fondato dall'architetto Ma Yansong mostra 10 dei suoi più importanti progetti al pubblico francese e internazionale del Centre Pompidou di Parigi. Un viaggio attraverso una ipotetica città del futuro immaginata dall'architetto cinese. Il titolo MAD X rimanda sia al numero romano che in questo caso indica il numero di progetti esposti (10) sia all'incognita per eccellenza la “X”. L'architetto Ma Yansong ha infatti spiegato che la lettera “X”, indica il suo desiderio di esplorare “un territorio inesplorato, che credo sia più importante che ripetere il passato". Il percorso espositivo inizia con le Absolute Towers note anche come Marilyn Monrose Towers, è il primo progetto internazionale dello studio d'architettura. La mostra prosegue attraverso altri celebri lavori dello studio tra cui: l'Harbin Opera House (Harbin, 2010-2015), il Chaoyang Park Plaza (Pechino, 2012-2017); la Clover House (Okazaki, 2012-2016); l'UNIC (Parigi, 2012-2019) il primo progetto francese dell'architetto Ma Yansong, e i progetti realizzati per il Lucas Museum of Narrative Art (Chicago, 2014-2016, Los Angeles, 2016-2021) ora in corso di realizzazione nell'area dell'Exposition park di Los Angeles.

In mostra sono presenti anche dodici modelli architettonici dei dieci progetti esposti. I modelli sono stati acquisiti a inizio anno e fanno ora parte della collezione permanente del celebre centro parigino progettato da Renzo Piano e Richard Rogers.
Frédéric Migayrou, vicedirettore del Centre Pompidou e curatore della mostra “MAD X” ha spiegato che lo studio dell'architetto Ma Yansong è stato invitato a esporre proprio per l'unicità delle sue creazioni e ha lodato l'architetto cinese per la sua capacità di influenzare gli architetti più giovani e la politica “per pensare al futuro del design".
Al centro dello spazio espoistivo i modelli dei progetti di MAD X compongono una città armoniosa e danno vita a un nuovo “paesaggio”. Per l'architetto Ma Yansong è infatti essenziale creare un'atmosfera emozionale, quella che chiama "una connesione spirituale tra l'umanità e la natura". Ogni progetto aspira quindi a creare un equilibrio tra umanità, città e ambiente.
Frédéric Migayrou nota come l'architettura di Ma Yansong sia basata su una economia del “segno” architettonico nel territorio. Le architetture di MAD sono definite dalle qualità naturali, storiche e sociali del territorio di riferimento e la loro forma singolare discende dalla complessità del contesto in cui sono inserite.

La mostra è completata da un catalogo dal titolo “MAD X - 10 Projects by MAD Architects” a cui ha collaborato oltre al curatore della mostra Frédéric Migayrou anche il critico di architettura Frédéric Edelmann. Il volume è illustrato dalle immagini di modelli e schizzi, unitamente alle fotografie di alcuni dei più celebri fotografi d'architettura come: Iwan Baan, Hélène Binet, Hufton + Crow e Adam Mørk.

(Agnese Bifulco)

MAD X
Permanent Collection Exhibition
Location: Room 28, Floor 4 - Centre Pompidou, Paris, France
Date: April 2019-April 2020

MAD Architects’ Principal Partners: Ma Yansong, Dang Qun, Yosuke Hayano
MAD Architects’ Associate Partners: Liu Huiying, Kin Li, Tiffany Dahlen, Fu Changrui, Andrea D’Antrassi, Lu Junliang (Dixon), Flora Lee

Curator: Frédéric Migayrou
Scenography: Ma Yansong MAD’s Curatorial Design Team: Tammy Xie, Andrea Chin, Esther Greslin, Ma Yue, Li Ran

Images courtesy of MAD, photo by Jared Chulski


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×