26-05-2020

IttenBrechbühl Architects Scott Sports headquarter Givisiez Svizzera

IttenBrechbühl,

Faruk Pinjo,

Givisiez, Svizzera,

Showroom, Headquarters, Sport & Wellness,

A Givisiez, Svizzera, lo studio IttenBrechbühl Architects di Berna ha progettato una sede avveniristica per Scott Sports, produttore di attrezzature ed equipaggiamento sportivo per ciclismo, sci, motociclismo e running. Un edificio dinamico dalla facciata modulare high-tech che contiene un imponente atrio centrale a tutta altezza. Un'architettura che interpreta e comunica a prima vista quelli che sono i valori del brand e la mission aziendale.



IttenBrechbühl Architects Scott Sports headquarter Givisiez Svizzera

Una sede avveniristica ed ecosostenibile è quella che lo studio IttenBrechbühl Architects ha progettato nella zona commerciale di Givisiez, Svizzera, per Scott Sports, azienda multibrand e produttrice nota in tutto il mondo per le biciclette da competizione, l'equipaggiamento sportivo per la corsa, lo sci e le attrezzature per il motociclismo. Un edificio realizzato con grande attenzione alla vivibilità degli ambienti di lavoro e alla sostenibilità, primo in Europa ad avere un sistema unico di controllo del riscaldamento, della ventilazione e dell'acustica. Tecnologie all'avanguardia, innovazione, sostenibilità, un progetto chiaro realizzato con una combinazione di materiali senza tempo come legno, cemento, metallo e vetro. Lo scopo, raggiunto, dallo studio IttenBrechbühl, è quello di un'architettura che si faccia interprete e comunichi a prima vista quelli che sono i valori del brand e la mission aziendale.

La nuova sede centrale di Scott Sports racchiude tutti i reparti aziendali e le divisioni collegate ai vari marchi, di cui l'azienda è proprietaria, come Syncros, Bergamont, Dolomite, Powderhorn, Bach, Lizard e Outdoor Research. Da 480 fino a 600 postazioni di lavoro, 50 sale riunioni, 4.000 mq di showroom, auditorium, spazi per riunioni informali, self-service e ristorante, garage per biciclette e sale fitness per i dipendenti, il tutto distribuito nei sette piani della costruzione e intorno all'imponente atrio centrale a tutta altezza. All'esterno la facciata modulare high-tech, dinamica, che lascia intravedere l'operosità interna e cambia radicalmente dal giorno alla notte o in base alle condizioni atmosferiche, grazie all'apertura o chiusura delle finestre governata meccanicamente da 800 motori.
Il materiale usato per la facciata è l'alluminio, un'analogia con quello che è stato il primo prodotto aziendale: il bastoncino da sci nello stesso materiale. Analogie che tornano anche nell'interno dove l'uso di doghe in legno per il rivestimento delle pareti richiama i legami dell'azienda con lo sci. Lo stesso termine “ski”, di derivazione norvegese, significa letteralmente “pezzo di legno spaccato”. Un edificio che trasmette una forte identità, ambienti di lavoro invitanti con spazi aperti e ben illuminati, sono queste le percezioni di dipendenti e utenti non appena entrano nell'atrio inondato dalla luce e accessibile attraverso una scenografica scalinata che dall'ingresso in modo fluido conduce, oltre la parete arcuata, all'auditorium. In questo spazio imponente la luce è accentuata dalle doghe in legno, che strutturate verticalmente rivestono completamente le pareti, e dal colore chiaro del pavimento, una scelta di tonalità naturali tesa a sottolineare e trasmettere tranquillità agli spazi uffici. Anche l'illuminazione tecnica è ben progettata per integrasi nella struttura e fondersi visivamente nell'architettura dell'edificio. Il pianoterra, oltre gli ingressi e l'auditorium, comprende anche il self-service e il ristorante, separati dallo showroom aziendale di 4.000 mq, e con vista sull'esterno dove vengono collaudate le nuove biciclette. Le postazioni di lavoro sono distribuite nei quattro piani superiori, sia come uffici open space che stanze separate, per offrire ambienti di lavoro modulari adattabili anche per future esigenze.

(Agnese Bifulco)

Images courtesy of Zumtobel, photos by Faruk Pinjo

Client: Scott Sports SA
Architect / General planner: Itten+Brechbühl AG https://www.ittenbrechbuehl.ch/
Date: 2015 - 2016 (planning), June 2016 (start of construction), April 2019 (Start of operation)
Floor area: 25 865 m2
Construction volume: 107.734 m3
Parking spaces: 120
Workplaces: 400 bis 600
Photos: Faruk Pinjo


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature