1. Home
  2. Architetti
  3. Biografie
  4. Gordon Guillaumier

Gordon Guillaumier


Biografia

Designer maltese, Gordon Guillaumier (1966) compie gli studi a Malta, in Inghilterra, Svizzera e Italia. Presso lo IED di Milano si diploma in Industrial Design (1991), a cui seguono un master presso la Domus Academy di Milano (con tutor Aldo Cibic e Andrea Branzi) e una serie di collaborazioni professionali (Baleri Ass., Rodolfo Dordoni).

“Gordon ha iniziato la sua carriera collaborando con lo Studio di Rodolfo Dordoni, dove ha lavorato a progetti di design con aziende come Foscarini, Artemide e FontanaArte”.
Per alcuni anni, assieme a Enrico Astori, Guillaumier sviluppa per Driade le strategie di prodotto per le collezioni Atlantide e Dhouse, coordinando anche il lavoro di un gruppo di giovani designer europei. Svolge diversi lavori nell’ambito di design management e consulenza artistica per i complementi di Dornbracht Interiors e 2Link, le cucine di Rational e Elt, i mobili da esterno Roda e infine maniglie di design per Pamar.

Nel 2002 apre il proprio studio a Milano, occupandosi di consulenza di design, sul prodotto e sull'interior design.
Tra le aziende internazionali con cui ha realizzato prodotti si segnalano l’oggettistica e le ceramiche per Bosa, Pandora, Paolac, De Vecchi; i mobili per Arketipo, Casamilano, Desalto, Fontana Arte, Frag, Roda, Tacchini e Varaschin; l’illuminazione per Foscarini, AV Mazzega e Oluce; gli accessori per Elica, le maniglie per Pamar, gli accessori bagno per Nobili Rubinetterie e Azzurra Ceramiche.

Dal punto di vista stilistico, le sue opere evidenziano un design elegante, spesso minimalista e con una certa sobrietà di fondo, come nella lampada dalla “grammatica essenziale” Arezzo per Oluce e nella linea di sanitari sospesi Glaze per Azzurra (2011).
Nel settore del mobile spiccano le composizioni con semplici forme geometriche (la linea di tavoli Ruler per Tacchini, 2012) e le sedute imbottite Free Flow, divani componibili pensati per il contract.
Il suo lavoro come interior designer è concentrato in modo particolare su progetti residenziali privati, tra i quali spiccano le suggestive abitazioni realizzate a Noto in Sicilia tra il 2005 e il 2013.

Con i suoi prodotti Gordon Guillaumier ha ricevuto molti riconoscimenti nel corso degli anni: tra questi, l'Interzum 2011 Award (maniglia Loop, Pamar), Wallpaper Design Award 2014 (lettino Orson, Roda), ADI XXIV 2016 Compasso d'Oro (Brick, tavolo Roda), ADI Design Ceramic Award 2016 (Bits & Pieces 2016 Collection), Archiproducts Design Award 2016 (Chill Out, Tacchini), Archiproducts Design Award 2018 (Lake, Desalto), NYCxDESIGN Awards 2019 (Laze, Roda), NYCxDESIGN Awards 2019 (Shades, Ceramiche Piemme).
Guillaumier ha tenuto lezioni presso importanti scuole di design e progetto, tra cui il Politecnico di Milano nel 2006 e l'Abadir Design Academy di Catania come visiting professor.

I suoi lavori sono stati pubblicati in importanti riviste del settore (Domus, Abitare, Interni, AD, Modo, Wallpaper). Ha inoltre partecipato in modo continuativo a importanti fiere di design e saloni del mobile, progettando mostre fieristiche per Roda (Salone del Mobile di Milano, 2009-2010 e 2012-2013, con Rodolfo Dordoni); Pamar (Palazzo Crivelli Milano, 2008-2012, ancora con Dordoni); Mondadori-Interni (Salone del Mobile di Milano, 2013) e Ceramiche Piemme (Fuori Salone Milano, 2016-2018).

Tra gli ultimi lavori, si segnala il letto attrezzato Neyõ e la collezione di sedute imbottite Raku per Alf DaFré, presentati al Salone del Mobile di Milano 2019, così come la sedia e poltroncina pranzo imbottita Babi per Lema Mobili; la lanterna Pillow e le poltrone da esterno Laze, comprensive anche di dondoli, per Roda (2019); la collezione di madie Kazimir, con struttura realizzata in legno, realizzata per Desalto (2019). Gordon Guillaumier ha realizzato anche packaging per aziende produttrici di vini e fantasie per tappeti (collezione Crosshatch per Sahrai, 2018)

Attualmente è art director per Desalto e Roda (insieme a Rodolfo Dordoni e Gabriella Zecca).
 
Gordon Guillaumier opere e progetti famosi
 
- Lanterna Pillow, poltrone da esterno e dondoli Laze - Roda, 2019
- Letto attrezzato Neyõ e sedute imbottite Raku - Alf DaFré, 2019
- Madia Kazimir - Desalto, 2019
- Sedia e poltroncina pranzo imbottita Babi - Lema, 2019
- Poltrona Fantino - Lema, 2018
- Tappeti Crosshatch - Sahrai, 2018
- Residenza privata Bochini, Noto (Italia), 2013
- Tavolo Anapo - Driade, 2014
- Residenza privata Cappello, Noto (Italia), 2013
- Tavoli Ruler - Tacchini, 2012
- Lampada Arezzo - Oluce, 2011
- Sanitari Linea Glaze - Azzurra, 2011
- Tavolo Spinnaker - Roda, 2010
- Tavoli Cage - Tacchini, 2010
- Divano Malta - Arketipo, 2010
- Sedute imbottite componibili Free Flow - Moroso, 2010
- Mensola Twig - Pamar, 2009
- Seduta Lyo - Frag, 2009
- Residenza privata Eloro, Noto (Italia), 2008
- Miscelatore Likid - Nobili Rubinetti, 2008
- Sedute Marea - Arketipo, 2008
- Tavolo Desalto - Iblea, 2007
- Sedia Jaipur - Varaschin, 2007
- Residenza privata Muro, Noto (Italia), 2005
- Tavolini Cernobbio - Minotti, 2005
- Tagliere Pane e salame - Bosa, 2004
 
Sito ufficiale
 
www.gordon-guillaumier.com


Correlati

13-02-2024

THE ARCHITECTURE DRAWING PRIZE AL SIR JOHN SOANE’S MUSEUM DI LONDRA

Dal 31 gennaio al 3 marzo le opere finaliste e vincitrici della 7° edizione del Premio che...

More...

22-12-2023

Westway Architects: Dal Recupero di Reti 15 ai Progetti Iconici in Italia ed Etiopia

Westway Architects ha trasformato un ex spazio industriale nel quartiere San Lorenzo a Roma in...

More...

18-12-2023

Huizhen High School un campus che celebra il pensiero libero

La Huizhen High School, progettata da Approach Design Studio in collaborazione con Zhejiang...

More...