08-05-2018

Dominique Perrault Architecte nuovo ippodromo Paris Longchamp

Dominique Perrault,

Vincent Fillon,

Parigi,

Sport & Wellness,

Lo avevamo presentato nelle pagine di Floornature nel 2011, quando il progetto dell'architetto Dominique Perrault aveva vinto il concorso internazionale di progettazione e ora il nuovo Ippodromo Paris Longchamp è completo e può riaffermare il suo ruolo sulla scena internazionale.



Dominique Perrault Architecte nuovo ippodromo Paris Longchamp

Modulare, innovativo e versatile con questi tre aggettivi l'architetto Dominique Perrault ha presentato il rinnovato ippodromo parigino Longchamp che il 29 aprile, dopo due anni di intenso lavoro, è stato restituito al pubblico delle corse ippiche e non solo. L'architetto Dominique Perrault, vincitore del concorso di progettazione ad inviti bandito nel 2011, ha firmato il progetto di rinnovamento della struttura che sorge a Parigi, nel cuore del Bois de Boulogne. Una struttura rinnovata e un nuovo nome: Paris Longchamp, e non solo Longchamp per questo “tempio” dell'ippica francese e internazionale dove si corre le Prix de l’Arc de Triomphe, un evento da 60000 spettatori. Raffigurato in celebri dipinti come “le corse a Longchamp” di Manet, l'ippodromo è ora pronto per raccogliere le nuove sfide contemporanee e tornare ad essere protagonista della vita parigina forte dei suoi 160 anni di storia. La prima inaugurazione era infatti avvenuta il 27 aprile del 1857.

Non è la prima volta che l'ippodromo parigino è sottoposto a lavori di ristrutturazione. Le tribune originali in legno, ad esempio, sono state restaurate dopo la guerra francoprussiana del 1870 e poi completamente sostituite nel 1904, con la costruzione di quelle in pietra. Il nuovo progetto di Dominique Perrault ha previsto la demolizione delle tribune realizzate tra il 1962/64, sostituite da una tribuna unica più compatta e funzionale. Sono state inoltre demolite altre piccole costruzioni distribuite nell'area, sostituite da padiglioni di nuova costruzione, e rinnovati gli edifici storici dell'ippodromo. Ispirandosi a un cavallo al galoppo, l'architetto ha progettato per le tribune un gioco di piani sovrapposti diversamente orientati, fino a ottenere una piattaforma che regala viste mozzafiato sul circuito di gara e dal lato opposto diventa un balcone panoramico sulla città. Terrazze, corridoi, trasparenze, scale aperte, tutti gli elementi del progetto concorrono a regalare a spettatori e utenti viste panoramiche sull'ippodromo. Alcuni punti sono privilegiati, in particolare il recinto di presentazione e la pista stessa, Dominique Perrault parla di un'architettura fluida dove il pubblico si può muovere liberamente e ha sempre un contatto visivo con i cavalli e gli operatori.

Presentando il progetto l'architetto Dominique Perrault ha posto l'attenzione su alcuni punti essenziali. Ha parlato di un progetto architettonico emblematico, capace di adattarsi a future evoluzioni e allo stesso tempo di un progetto paesaggistico. L'ippodromo è nel cuore di uno dei parchi più importanti di Parigi, le Bois de Boulogne. Era quindi indispensabile redigere un progetto del paesaggio rispettoso tanto della storia dell'ippodromo e del suo patrimonio architettonico, quanto della natura del parco con particolare riferimento all'impianto compositivo progettato da Alphand nel XIX secolo. Così nascosto nella natura, l'ippodromo ha il fascino delle feste d'antan in giardino ma allo stesso tempo offre un comfort contemporaneo ai suoi spettatori. Il progetto si propone anche come modello ambientale per questo tipo di attrezzature sportive. È in linea con il piano climatico di Parigi ed è dotato di tecnologie attive e passive per favorire il risparmio e l'autonomia energetica degli edifici (pannelli fotovoltaici, impianto di riscaldamento geotermico).

(Agnese Bifulco)

Committente: FRANCE GALOP, Boulogne-Billancourt, France
Progetto: Dominique Perrault Architecte (DPA/Paris) www.perraultarchitecture.com

Concorso internazionale a inviti: settembre 2011
Progetto definitivo: settembre 2012
Realizzazione: ottobre 2015 – gennaio 2018
Luogo: Parigi, Francia
Fotografie: ©Vincent Fillon © Dominique Perrault architecte


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature