26-04-2019

CL3 e ZSD hanno progettato il Banyan Tree di Anji in Cina

CL3 Architects, ZSD,

b+m Studio, Envaner,

Zhejiang, Cina,

Hotel,

Nella città di Anji in Cina è sorto l'ultimo resort dell'ecologico brand di lusso Banyan Tree, nato nel 1994 con un progetto che ha bonificato un'inquinata miniera di stagno. A realizzare il progetto è stata una joint venture di architetti cinesi, ZSD per gli interni e CL3 che si è occupata degli spazi comuni, in collaborazione con il dipartimento di design di Banyan Tree.



CL3 e ZSD hanno progettato il Banyan Tree di Anji in Cina

Banyan Tree aggiunge un altro diamante alla sua collezione che conta già 40 resort, 60 spa e 70 spazi commerciali in 28 paesi. Si tratta del resort di Anji, in Cina, realizzato da una joint venture tra gli studi CL3 e ZSD assieme al team di design di Banyan Tree, seguendo la missione del lussuoso brand che prevede un approccio ecologico alla progettazione dei propri spazi e servizi.
Per dare un'idea del coinvolgimento di Banyan Tree nella cura dell'ambiente, basta citare la nascita del primo resort a Phuket in Tailandia. Era il 1994 e il neonato gruppo acquisì un terreno costiero caratterizzato dall'intenso blu dell'acqua, che si scoprì essere causato dall'inquinamento causato dal precedente proprietario, una miniera di stagno. Per bonificare l'area vennero piantati 7000 alberi, andando così a segnare in modo inequivocabile il futuro impegno ecologico della catena.
Il Banyan Tree di Anji sorge sulle rive del Fiume Yangtze, circondato su tre lati da montagne verdi e frastagliate che si scorgono in lontananza assieme a laghi e bacini artificiali. Attorno alla città sono presenti vari parchi naturali, ma anche il giardino dell'hotel è ricco di natura: peschi, gelsi, bambù e tè, terrazzati su vari livelli, si alternano a piastrelle nere e muretti bianchi, creando un'atmosfera di apertura, pace e relax.
A uno sgurado esterno questo progetto mostra la volontà di recuperare un concetto antico ed equilibrarlo dell'abitare cinese unito all'estetica moderna, per cui linee nette e leggere s'intersecano con il layout casuale tipico dei villaggi. Tale dualità è mantenuta anche nella struttura dell'albergo. Questa si compone di un centro prevalente con lobby e servizi contrapposti alla presenza diffusa di dependaces dalle diverse dimensioni. Anche negli interni si percepisce la fusione di questi due mondi, ereditando lo stile tipicamente cinese nel mobilio e nelle finiture, però disposti secondo i canoni contemporanei di ritmo e spazialità. Unendo queste componenti si ha l'impressione di rivivere la tradizione popolare in tempi moderni, inserita in una sorta di lusso tranquillo, naturale ed elegante, ma non eccentrico. Così come dev'essere un resort di Banyan Tree.
Da un punto di vista architettonico l'elemento più interessante è sicuramente il centro operativo che contiene la reception, il ristorante, un book bar, la boutique, spazi di relax comune e altri servizi, come il deposito bagagli e la lavanderia. In perfetta linea con l'ispirazione classica cinese l'edificio affaccia su un giardino interno con tanto di laghetto ornamentale. All'esterno, invece, si può godere il panorama di montagne e foreste che si moltiplicano fin dove si perde lo sguardo.
L'hotel, nel suo insieme, è giocato sulla forma geometrica del rettangolo. Se ne contano undici di diverse dimensioni a formare altrettanti ambienti indipendenti per tipologia d'uso e accesso. Una sfida è stata quella di creare continuità, mantenendo però distinte le varie aree che comunicano tra loro, grazie a generose aperture a tutta altezza nelle pareti. La soluzione, secondo lo studio, si è trovata nell'adottare la versione moderna dei dettagli tradizionali, come le luminarie dalle forme evocative che pervadono l'intero hotel, lasciando poi ad altri elementi decorativi il compito di disegnare le differenze. Il progetto di ZSD e CL3 per il resort di Anji, rende davvero giustizia alla filosofia e all'estetica di Banyan Tree che ora può vantarsi di averlo aggiunto alla propria catena.

Francesco Cibati

Project Name: Banyan Tree Anji
Address: Anji County, Huzhou City, Zhejiang Province, China 313311
Investor: Greentown Group
Operator: Banyan Tree Group
Date of Completion: March 2018
Architectural Design: gad
Interior Design Coordination: ZSD
Joint Interior Design: ZSD, CL3 Architects Limited and Design Department of Banyan Tree Group
Guest Rooms in Main Building: ZSD
Lobby and Chinese Restaurant: ZSD & CL3 Architects Limited(www.CL3.com)
Villa, All-day Restaurant, SPA and Conference Area: Design Department of Banyan Tree Group ZSD Team: Wang Weiwei, Zeng Bin, Shi Feng, Zhang Xuan, Yang Shiyi, Han Dan, Zhang Haiquan, Wang Xiaodong, Xu Baichun
CL3 Team: William Lim, Ricky Chung
Area: 3,160 m²
Photography:b+m Studio, ENVANER (guestrooms)
Furniture: GERMANE, Shanghai TAIYI Hotel furniture Co., Ltd.
Luminaries: Guangdong Kamtat lighting Co., Ltd.


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×