20-12-2011

Ceramica 100% ecosostenibile

Gres Porcellanato,

Sostenibilità, GranitiFiandre,

Nella cultura architettonica contemporanea l'impatto ambientale è diventato il nuovo fulcro su cui riscrivere una parte della storia della disciplina, poiché l'effetto a impatto zero di alcuni materiali da costruzione, tra cui il gres porcellanato sta cambiando il pensiero progettuale.



Ceramica 100% ecosostenibile

Costruire significa lasciare impronte di sé, tracce che impattano sull'abitato, sul territorio e sulla natura. Si studiano le evoluzioni storiche degli edifici, delle città o dei nuclei abitativi e come tramandino attraverso la loro vita, le abitudini o le gerarchie di ogni agglomerato umano. Diventa interessate aggiungere un nuovo tassello a queste analisi della storia architettonica, quello relativo all'impatto ecologico che ogni edificazione ha avuto sulla narrazione del territorio. Un aspetto nuovo della disciplina capace di affrontare tanto i grandi temi della storia quanto il divenire della disciplina.
Senza inoltrarci in tutte le evoluzioni che l'uomo ha dovuto affrontare per rendere ogni nucleo abitativo sostenibile, cercando di minimizzare il suo l'effetto sul territorio, è interessate spostare l'argomento sui materiali da costruzione che, essendo la base di ogni edificazione, possono aiutare nella direzione dell'ecosostenibilità edilizia. Infatti è attraverso le componenti che si possono rendere le costruzioni a impatto ridotto. Se si usano materiali a loro volta già parte di un sistema eco, allora anche tutto l'insieme sarà sostenibile, sia per l'uomo che per il territorio.
Facciamo di nuovo un passo nella storia per verificare due esempi concreti, prima di tornare alle materie da costruzione.
La regolamentazione alla base degli impianti idrici, che ha investito inizialmente le prime metropoli per diffondersi poi a tutti gli agglomerati urbani, non solo ha reso le città più salubri, ma ha dato origine a costruzioni realizzate con materiali a basso impatto territoriale.
Le esperienze dei villaggi costruiti con materiali locali, oggi ritornati a far parlare le coscienze dei progettisti, hanno annullato i loro secoli di storia grazie alle materie di cui sono stati eretti. In entrambi i casi l'idea costruttiva ha avuto ragione di esistere e di tramandarsi nel tempo grazie ai materiali da costruzione, si pensi al mattone con cui si sono costruite le volte degli impianti idrici o ai legni utilizzati per i villaggi in quota. In entrambi i casi si sono impiegate materie prime reperibili nei dintorni, rinnovabili e a basso rischio di esaurimento.
Quante manifatture di mattoni sono sorte intorno ai nuovi centri abitativi e quante foreste sono state salvaguardate e rimboscate dagli stessi costruttori-falegnami. Ovviamente oggi il mondo è più complesso e usufruire di materiali a km zero diventa alquanto difficile, ma la tecnologia in questo caso ci è venuta in aiuto, dotandoci di materie da costruzione e rivestimento a basso impatto ambientale.

Un esempio trasversale può essere la Serie100 di GranitiFiandre, Piastrelle Ecologiche create con Prodotti di Recupero della ceramica, coniugando pregevolezza estetica e rispetto per l'ambiente. Infatti questa linea arriva a percentuali prossime al 100% di materiale riciclato utilizzato per la sua produzione, restituendo al pianeta le risorse impiegate dall'uomo.
Un approccio sull'impronta ecologica esteso a tutto il ciclo di vita di questo prodotto adatto per pavimenti e rivestimenti interni, ovvero come tutti i moduli ceramici ha origine con l’estrazione dei materiali di cava che, sebbene non siano a rischio esaurimento, vanno diminuendo ogni volta che se ne fa uso, mentre una volta estratti è necessario trasportarli, creando così inquinamento atmosferico.
Anche a questi aspetti del processo si è data una risposta precisa con la Serie100, in quanto utilizzando prodotti che hanno già vissuto il passaggio trasformativo e reintroducendoli nel ciclo produttivo si hanno meno estrazioni e minori trasporti.

La ceramica così riacquista valore e utilità, diminuendo nettamente l'impatto della produzione sul territorio, ma anche l'impatto che hanno le nuove edificazioni sulle aree urbanizzate, in quanto le piastrelle posate come rivestimento o come parete ventilata introducono consapevolezza ecosostenibile nell'architettura contemporanea, diventano una nuova estetica.

PRODOTTI CITATI
Serie 100 di GranitiFiandre, la linea di piastrelle in gres porcellanato create sfruttando materiali di recupero ceramici, per pavimenti e rivestimenti interni


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×