11-06-2019

Top cucina scuri per ogni stile di cucina contemporanea

Design, contemporaneo,

Marmo, Gres Porcellanato,

SapienStone, Top cucina,

Col loro mood ricco di fascino ed eleganza, i top cucina di colore scuro di SapienStone caratterizzano progetti di ambienti innovativi e contemporanei, come nel caso della nuova sede del magazine ARCH+ a Berlino. Intensità e lucentezza si accompagnano alle performance del gres porcellanato di Iris Ceramica Group, impareggiabili per resistenza e facilità di manutenzione



Top cucina scuri per ogni stile di cucina contemporanea
I piani cucina di colore scuro sono una proposta di design contemporaneo che arricchisce di fascino l'intero ambiente cucina, qualsiasi sia lo stile di arredo. 
Il kitchentop scuro si rivolge sia agli amanti dell'eleganza classica, sia a tutti coloro che vivono in modo più informale gli ambienti della casa o che sono sempre alla ricerca dell'high-tech e delle novità di settore più sofisticate.
Il top scuro è infatti un elemento apprezzato per l'estetica che richiama ad esempio il marmo, le pietre naturali, la grafite e l'antracite. Versatile e sempre ricercato in ognuna di queste possibili varianti, il top cucina di colore scuro può rappresentare un'ottima soluzione estetica sia come complemento d'arredo per un look integrato oppure come abbinamento con una cucina tradizionale di color bianco, per un accattivante gioco di contrasti.
 
Il gres porcellanato d'alta gamma di Iris Ceramica Group ha nel top cucina SapienStone una delle proposte più innovative, essendo un brand giovane e di tendenza esclusivamente rivolto alle superfici della cucina.
Nalle sua vasta palette cromatica che comprende un ventaglio di superfici in ceramica tecnica, SapienStone dedica ai top cucina scuri importanti collezioni, quali Dark Marquina, Basalt Black, Urban Antracite, Malm Black.
Si tratta di collezioni che vanno dal nero assoluto alla vasta gamma di possibili variazioni, con intensità cromatiche differenti.
 
Oltre all'alto valore estetico, ci sono inoltre una serie di evidenti vantaggi tecnici del top cucina SapienStone, che lo rendono decisamente preferibile rispetto ad altri materiali per i top cucina. 
Il più importante è di sicuro l'altissima resistenza alle alte temperature e ai graffi, di gran lunga superiore ad altri prodotti quali legno, laminati e superfici al quarzo.
Contrariamente ad altri materiali, nessuna resina colorata né vernice protettiva viene usata per conferire brillantezza: i colori di SapienStone sono quelli di un prodotto a tutta massa con venature, in modo tale da ottenere un effetto più realistico.
Il top cucina SapienStone non richiede inoltre una particolare manutenzione e può essere pulito quotidianamente con saponi o detergenti tradizionali, senza comprometterne l'estetica: la sua resistenza infatti si estende anche ai prodotti chimici e ai liquidi acidi usati comunemente in cucina.
 
SapienStone per Arch+ a Berlino
 
Per la nuova sede della sua redazione a Berlino, il magazine tedesco di architettura ARCH+ ha recentemente scelto le superfici SapienStone per un interessante progetto di design, nel complesso Fizz23.
I nuovi uffici sono situati in Friedrichstrasse, al centro di Berlino e a fianco del Daniel Libeskind’s Jewish Museum: si tratta di un edificio "innovativo e avveniristico, riconvertito a complesso di edilizia cooperativa che ospita l’industria creativa: scrittori, designer, agenzie creative, studi di architettura, redazioni di riviste in una contaminazione di discipline, che dà spazio all’immaginazione e all’inventiva".
Lo spazio dove opera ARCH+ è concepito come multifunzionale e altamente flessibile, in grado di accogliere mostre, laboratori e talk, in un'ottica di fattiva contaminazione di generi e culture.
In modo sorprendente, la light room centrale si affaccia sull'ambiente cucina dove è posata la texture Dark Marquina. Minimalista e funzionale, l'atmosfera si diffonde attraverso la bellezza della lastra ceramica, nel contrasto col bianco dei rivestimenti.
Inserita in una "nicchia visiva" che ne esalta la centralità e l'importanza, la lastra ceramica Dark Marquina assicura la percezione di profondità, grazie all'intensità del nero attraversato dalle originali venature bianche.
In modo naturale, "il nero riempie otticamente la parete, creando quasi un senso di sfondamento che amplifica lo spazio. Inoltre il contrasto con le pareti circostanti, lasciate in cemento grezzo, crea un gioco di rimandi e suggestioni capaci di nobilitare ed esaltare entrambi i materiali."
Ad aumentare le sensazioni della texture Dark Marquina, le possibili finiture tattili che accompagnano la lastra: da quella più vellutata come Silky (scelta nel progetto di ARCH+) a quella lucida e lineare di Polished.


Marco Privato


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×