26-05-2017

UrbanSync, una app per partecipare allo sviluppo urbano

UrbanSync,

Torino,

Con UrbanSync, un'applicazione creata da David Calas, Markus Grobbauer e Nicole Feiner, esiste un nuovo strumento per la partecipazione attiva dei cittadini allo sviluppo urbano.



  1. Blog
  2. Landscaping
  3. UrbanSync, una app per partecipare allo sviluppo urbano

UrbanSync, una app per partecipare allo sviluppo urbano Con UrbanSync, un'applicazione creata da David Calas, Markus Grobbauer e Nicole Feiner, esiste un nuovo strumento per la partecipazione attiva dei cittadini allo sviluppo urbano. I tre ideatori offrono agli utenti la possibilità concreta di dare input per l'urbanistica della loro città.


Quante volte passiamo in un certo punto della nostra città, piccola o grande che sia, dove diciamo: Ah, se potessi dire la mia, qui bisognerebbe realizzare un'area giochi o Qui ci vorrebbe una migliore illuminazione stradale?
Sono idee che nascono spesso dalla profonda conoscenza del luogo di chi ci abita, però si fa fatica a condividerle con l'amministrazione comunale, per pigrizia o effettiva difficoltà a comunicare con gli organi competenti. Con URBAN SYNC queste problematiche vengono azzerate nella maniera più semplice del mondo, ovvero con una app, dando a chi usa uno smartphone, e ha voglia di collaborare, uno strumento efficace e attuale per cooperare allo sviluppo urbano
Da un lato esiste la possibilità di contrassegnare un luogo sulla cartina, di valutarlo, di descriverlo e di discutere le proprie opinioni e desideri con altro utenti. Dall'altro ci possono essere invece dei questionari, iniziati direttamente da municipalità, developer ed altri, che hanno così un'interfaccia diretta con gli abitanti. Il suo fine diventa quindi quello di capire le reali necessità e rispondere a domande e richieste degli utenti finali. Un approccio che rientra nella sempre più diffusa pratica della partecipazione e co-operazione con il cittadino, di cui per esempio alcuni comuni italiani come Bologna e Torino sono all'avanguardia.
Per il lancio di questa applicazione i tre creatori, l'architetto David Calas, lo sviluppatore Markus Brobbauer e la product designer Nicole Feiner hanno scelto una location molto particolare: una vecchia giostra per cavalli nell'ippodromo Krieau di Vienna. Sotto il nome CREAU ora è oggetto di nuovi investimenti, ma fino a fine 2018 questo areale è stato concesso ad attività in uso temporaneo (Zwischennutzung). Con mobili sviluppati e prodotti ad hoc nell'ambito di un workshop con TU Vienna e il AzW, UrbanSync ha trovato una location ideale per condividere questo tool e lo spirito dei “makers” per lo sviluppo urbano, ma anche rurale e partecipato.

Christiane Bürklein

UrbanSync
App per lo sviluppo urbano civico
di David Calas, Markus Grobbauer e Nicole Feiner
Anno: 2017
Immagini: courtesy of UrbanSync
Ulteriori informazioni: http://www.urbansync.net/

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×