01-01-2020

3LHD Grand Park Hotel Rovinj Rovigno

Piero Lissoni - Lissoni Associati Milano, 3LHD: Sasa Begovic, Marko Dabrovic, Tatjana Grozdanic Begovic, Silvije Novak, Paula Kukuljica,

Jure Živković,

Rovinj, Croazia,

Hotel,

Lo studio d'architettura 3LHD ha progettato un elegante albergo a Rovigno, è il Grand Park Hotel Rovinj. Un edificio che si sviluppa su sei piani, immerso in una lussureggiante pineta e disteso sul lungomare che si affaccia sull'isola di Santa Caterina e sulla cittadina di Rovigno. Il progetto d'interior design dei diversi ambienti è dell'architetto e designer italiano Piero Lissoni.



3LHD Grand Park Hotel Rovinj Rovigno

In Croazia, non lontano dal centro storico di Rovigno, lo studio d'architettura 3LHD ha progettato un esclusivo albergo a cinque stelle, è il Grand Park Hotel Rovinj che sorge nella zona di Monte Mulini, vicino al lungomare e alla spiaggia in uno degli angoli turistici più esclusivi dell'Adriatico. Le specificità del sito prescelto e la presenza di una lussureggiante pineta hanno determinato la scelta di progettare l'edificio a cascata con coperture a verde. Una soluzione progettuale che presentava molti vantaggi: l'architettura si fonde con la natura circostante, l'impatto visivo nel contesto paesaggistico è limitato, gli ospiti hanno l'impressione di trovarsi immersi in un parco che da ogni punto regala splendide vedute panoramiche su Rovigno, Sant'Eufemia, l'isola di Santa Caterina e suggestivi tramonti sul mare.
Il passaggio dall'edificio al parco naturale e viceversa, avviene in modo graduale attraverso pavimenti sfalsati che seguono la pendenza del terreno e formano spazi a servizio dell'albergo stesso come: ampie terrazze, giardini mediterranei, piscine e prendisole.
Ogni funzione dell'albergo è stata valorizzata da vedute e affacci sulla natura e sul panorama. Ad esempio, la sala congressi si affaccia sulla penisola di Rovigno attraverso una grande vetrata, l'area wellness con le tre piscine e il prendisole si estende su due piani e si affaccia sui boschi circostanti e sulla città. La piscina principale è in parte coperta da un padiglione di vetro che in estate si apre verso il parco e il mare. Il pianoterra dell'albergo diventa un ideale proseguimento del tessuto cittadino, collegando il centro della città di Rovigno con cala Lone e con il parco bosco di Punta Corrente. Queste aree del lungomare sono state progettate dagli architetti con un approccio diverso, si tratta infatti di spazi che devono assolvere a un ruolo pubblico, come piazze con servizi diversificati e nuovi spazi di aggregazione sociale, non di contemplazione della natura o del paesaggio.

Nel progetto dell'albergo, unitamente allo studio d'architettura 3LHD, hanno lavorato numerosi artisti e altri professionisti. Il progetto di interior design delle camere e degli spazi comuni dell'albergo è stato affidato allo studio Lissoni & Partners, fondato dall'architetto e designer Piero Lissoni. Per gli interni del Grand Park hotel Rovinj, Piero Lissoni si è ispirato ai colori del Mediterraneo scegliendo in prevalenza materiali naturali come pietra e legno, usando palette di colori diversificate per i vari ambienti. Così, ad esempio, nei corridoi prevalgono gli azzurri nei toni più scuri, ispirati al mare, mentre nelle camere i toni chiari del beige o del grigio, ispirati ai colori della terra. Per ogni spazio comune e per le camere sono stati infine coinvolti numerosi artisti che hanno soggiornato a Rovigno per trarre ispirazioni e vivere nei luoghi prima di realizzare le loro opere.

(Agnese Bifulco)

Project Name: Grand Park Hotel Rovinj
Date: 2015 – 2018 (project), 2017 – 2019 (construction)
Location: Rovinj, Croatia
Site (m2): 35361
Size (m2): 46813
Footprint (m2): 15497
Level (m): 4.80
Volume (m3): 181811

Author: 3LHD
Interior design: Lissoni & Partners


Project team 3LHD: Saša Begović, Marko Dabrović, Tatjana Grozdanić Begović, Silvije Novak, Sanja Jasika Lovrić, Zorislav Petrić, Ivana Šajn, Leon Lazaneo, Krunoslav Szorsen, Maja Milojević, Daša Manojlović, Uršula Juvan, Dragana Šimić, Zrinka Vrkić, Mia Andrašević, Denis Hrvatin, Ines Vlahović Mazinjanin, Goran Mraović, Hrvoje Bilandžić, Vibor Granić, Duje Katić, Kristina Marković, Tomislav Soldo, Deša Ucović
Project team collaborators: Jan Ružić, Branimir Turčić, Boris Goreta, Deša Jelavić, Marta Kolar, Valentina Krekić

Interior design: Lissoni & Partners - Piero Lissoni with David Lopez, Fabrizia Bazzana, Ilia D’Emilio
Team: Giorgio Pappas Simone Caimi, Sara Cerboneschi, Pino Caliandro, Patrizia Manconi, Gaia Guarino
3D: Alberto Massi Mauri, Alessandro Massi Mauri, Matteo Sponza
Styling: Elisa Ossino Studio
Uniforms: Fashion Designer Carlos Baker / Art direction Samuele Savio per Graph.x

Participating artists:
Art : Veronica Gaido, Roberta Patalani, Predrag Todorović, Marko Tadić
Illustrations: Klara Rusan, Danijel Serdarev, Hana Tintor
Sound Art: Davor Sanvincenti

Visual identity, signage and environmental graphics design: Bruketa&Žinić&Grey
Structural engineering: Ivan Palijan (Palijan)
HVAC, Gas installation project, Pool systems, Plumbing and drainage: Vladimir Paun (Termotehnika)
Electrical engineering and fire protection system: Željko Omrčen (Agenor plus)
“Hotel Park trafostanica” project: Željko Omrčen (Agenor plus)
Sprinkler installation: Branimir Cindori (Apin sustavi)
Plumbing and drainage and hydrant network – infrastructure: Duško Mičetić (Građevno projektni zavod)
Special projects - kitchen: Zoran Divjak (Dekode)
Landscape design – building, zone around the building: Nataša Tiška Vrsalović (Dionaea-vrtovi)
Landscape design – wider zone: Katja Sošić (Studio KAPPO)
Traffic planning: Tomislav Kraljić (C5 Koncept)
Elevators: Rok Pietri (Lift Modus)
Building physics: Mateo Biluš (AKFZ studio)
Noise protection and acoustics: Mateo Biluš (AKFZ studio)
Geodetic survey: Sebina Stepančić Salić (Geoistra)
Fire safety, safety at work project: Milan Carević (Inspekting)
Geotechnical study: Milan Mihovilović (GEO-5 d.o.o.)
Bill of quantities: Lucija Ivas (FOREL projekt)
3D laser scanning: Zlatan Novak (VEKTRA)

Photography: Jure Živković
3D: Boris Goreta (2011.-2012.), Jan Ružić, Branimir Turčić (2015.)

Main contractor: Kamgrad d.o.o., Radnik d.d., Interijeri Buden d.o.o., Stilles d.o.o.
Demolition of the existing building: Eurco
Site supervision: Neven Martinec (PDM savjetovanje d.o.o.)


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature