28-08-2017

Schmidt Hammer Lassen Architects auditorium C.A.R.L. Aquisgrana

Schmidt Hammer Lassen Architects, Höhler+Partner Architekten,

Michael Rasche, Margot Gottschling,

Aquisgrana, Germania,

Auditorium, Università,

L'acronimo C.A.R.L. indica il Central Auditorium for Research and Learning del campus della RWTH Aachen University in Germania progettato dallo studio Schmidt Hammer Lassen Architects e recentemente inaugurato.



Schmidt Hammer Lassen Architects auditorium C.A.R.L. Aquisgrana

È stato inaugurato a inizio estate il nuovo Central Auditorium for Research and Learning (C.A.R.L.) progettato dagli studi Schmidt Hammer Lassen Architects e Höhler+Partner Architekten per la RWTH Aachen University di Aquisgrana, Germania, uno dei più importati centri di ricerca europei. Il nuovo edificio, costruito nel punto di incontro tra il Campus Mitte e Il Campus West, è parte di una strategia più ampia di sviluppo dell'università che prevede la realizzazione di 280.000 mq di spazi aggiuntivi.

La necessità di considerare la ricerca e la formazione, e quindi l'apprendimento, da un punto di vista olistico è stata tradotta dagli architetti in una struttura che privilegia la scala umana e un approccio che hanno definito umanistico. Le scelte progettuali adottate puntano, quindi, alla creazione di spazi informali come piazze e terrazze utili per attività sociali e di scambio di conoscenze, parallelamente allo sviluppo delle funzioni principali richieste dalla committenza.
Il nuovo auditorium appare come un unico volume scultoreo di quattro piani, arretrato rispetto all'allineamento degli edifici vicini. L'arretramento permette di creare una piazza esterna e di circondare la costruzione con piccole aree verdi. Fin dall'esterno appare chiara la netta divisione dell'edificio in due blocchi solidi e compatti, uniti da un atrio centrale trasparente ed etereo. È questa l'idea principale del progetto, come dichiarato dall'architetto John Foldbjerg Lassen, un contrasto netto tra gli spazi introversi e chiusi delle sale per conferenze e il dinamismo dell'atrio di collegamento centrale. È nell'atrio infatti che le due grandi scale e le terrazze costituiscono un'ampia offerta di spazi differenti per dimensioni e forme dove studenti, ricercatori e docenti possono incontrarsi.

(Agnese Bifulco)

Progetto: Schmidt Hammer Lassen Architects, Höhler+Partner Architekten
Luogo: Aquisgrana, Germania
Fotografie: Margot Gottschling, Michael Rasche

http://www.shl.dk/
http://www.hoehler-partner.de/


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×