11-06-2019

Ropa & Associés Architectes centro culturale Agora Metz

Ropa & Associés Architectes,

Luc Boegly,

Metz, Francia,

Cultural Center, Community Center,

Lo studio Ropa & Associés Architectes ha progettato per un quartiere popolare di Metz un "attivatore urbano". L'Agora Metz è un centro sociale con mediateca e spazio digitale aperto alla città e ai suoi abitanti.



Ropa & Associés Architectes centro culturale Agora Metz

Una sfida interessante quella raccolta dallo studio Ropa & Associés Architectes, perchè il progetto dell'Agora Metz risponde a un programma ambizioso e senza precendenti in Francia. Il progetto si ispira direttamente alle caratteristiche del "Terzo Luogo", secondo la definizione che ne aveva dato il prof Ray Oldenburg nel 1989 in una conferenza alla University of West Florida e poi delineato nel suo libro, diventato un classico, "The Great Good Place". Il terzo luogo, non è la casa e non è il posto di lavoro (per questo terzo), ma è un luogo dove si sta bene, “ci si sente a casa” e dove si svolgono i rapporti sociali. L'edificio riunisce sotto lo stesso tetto: una mediateca, un centro sociale e uno spazio di lavoro digitale. È un'architettura magnetica, aperta, colorata, rivolta a un pubblico multigenerazionale, con aree esterne e ampi spazi interni. Gli architetti non solo hanno rispettato e risposto a tutte le richieste della committenza, ma ne hanno ampliato il programma progettando spazi flessibili, che si prestano a usi ibridi e misti, facilmente adeguabili a necessità e richieste future. Un'offerta molto ampia che trasmette immediatamente agli utenti il carattere urbano dell'edificio ma che allo stesso tempo è organizzato secondo uno schema funzionale chiaro e leggibile, con percorsi intuitivi che rispondono alle necessità di tutta la comunità.

L'Agora Metz si pone come nuovo punto di riferimento per un quartiere in pieno rinnovamento urbano, la sua struttura colorata è diventata un punto di riferimento per tutta la comunità. La distribuzione planimetrica e in generale la distribuzione delle diverse funzioni è stata determinata sia dalla necessità di massimizzare lo spazio pubblico sia di garantire la migliore protezione acustica al rumore proveniente dalla vicina e frequentata linea ferroviaria. La forma stessa delle pareti perimetrali del lato nord è scaturita dallo studio sugli effetti d'eco e di dispersione delle onde sonore, oltre che dalla volontà di legarsi proprio a quel mondo ferroviario, attraverso ad esempio soluzioni di facciata come le finestre a forma di oblò. Dall'interno le finestre incorniciano il movimento dei treni, ne passano circa duecentotrenta al giorno, e lo trasformano in un “decoro cinetico”. Sul lato opposto, a Sud, l'edificio si presenta trasparente e aperto visivamente al pubblico. I grandi sporti del tetto e dei solai intermedi proteggono gli ambienti sottostanti dalla luce diretta del sole permettendo di avere spazi vetrati a tutta altezza. Nulla è lasciato al caso, all'esterno ad esempio gli architetti hanno creato uno spazio libero aperto al gioco e all'avventura, attraverso un percorso di passerelle e scale, che amplia la possibilità di movimento offrendo agli utenti una passeggiata aerea tra le chiome degli alberi del vicino boschetto.

(Agnese Bifulco)

Client: City of Metz
Project Management (Building and Embedded Furniture): Ropa & Associés Architectes and Djamel Kara (associate architect and projet manager)
Engineering Consultants: Jean-Paul Lamoureux (acoustics), OTE Ingénierie Metz (all trade works + economist), Cap Terre (High Environmental Quality), Sophie Thomas (scenographer), C2BI (Scheduling, Piloting & Coordinating)
Principal Contractors: Demathieu Bard (extended structural works & outer layer), Lorry/Sodel (equipment systems), Hunsinger (layout & carpentry), Mecascenic (staging equipments)
Program: Building of a media library, a social center and a digital work space
Location: 4 rue Théodore de Gargan, Quartier de la Patrotte, Metz (France)
Surface Area: 2 300 m² (Net Floor Area)
Cost: € 7,100,000 (excl. VAT)
Environmental Approach: High Environmental Quality Building (LEED equivalent) certification

Images courtesy of Ropa & Associés Architectes , photo credits: Luc Boegly


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×