01-12-2020

RAU Architects una cattedrale di legno per la Triodos Bank a Driebergen-Rijsenburg

RAU Architects, Ex Interiors,

Bert Rietberg, Ossip van Duivenbode, Chris van Koeverden, Alexander Vanberge,

Headquarters,

Il progetto della nuova sede della Triodos Bank a Driebergen-Rijsenburg, Paesi Bassi, realizzato dallo studio RAU Architects in collaborazione con Ex Interiors, è stato subito definito una “cattedrale di legno”. Un edificio sostenibile che con la sua forma circolare è simbolo di un equilibrio dinamico tra natura, cultura ed economia. Un richiamo esplicito all'economia circolare che rimanda al core business della banca, impegnata nel campo della finanza etica, e che investe ogni aspetto del progetto con l'impiego di materiali naturali e sostenibili anche nella scelta degli arredi.



RAU Architects una cattedrale di legno per la Triodos Bank a Driebergen-Rijsenburg

Lo studio RAU Architects, in collaborazione con Ex Interiors, ha progettato la nuova sede della Triodos Bank a Driebergen-Rijsenburg nei Paesi Bassi. L'obiettivo, come raccontato dagli architetti, era realizzare una "gesamtkunstwerk", un'opera completa rivolta alla sostenibilità realizzata attraverso la massima collaborazione tra tutti i soggetti coinvolti: progettisti, costruttori, architetti del paesaggio, consulenti, appaltatori e subappaltatori ecc.
L'edificio progettato da RAU Architects con le sue forme sinuose si inserisce in modo armonico nel bel contesto naturale della tenuta De Reehorst a Zeist. Il sito prescelto fa parte di un'area naturale protetta e proprio dalla natura hanno tratto ispirazione gli architetti per dar vita a un edificio completamente sostenibile realizzato interamente in legno e che, al termine della sua vita, lascerà una minima impronta di CO2. Un'opera “circolare” sotto molteplici punti di vista. Tecnicamente, la nuova sede della Triodos Bank è un edificio smontabile e ricostruibile, una combinazione temporanea di materiali che non perderanno valore se smontati, ma che daranno vita a un virtuoso processo circolare di riuso. Per questo motivo è stato realizzato interamente in legno ed è stato quantificato in 165.312 il numero di viti, avvitate per la sua costruzione. Tutti i prodotti impiegati nella realizzazione della nuova sede hanno un'identità documentata, tutto è pianificato, è nota sia l'origine dei materiali che il loro possibile riutilizzo in futuro. L'edificio potrà quindi adattarsi facilmente alle mutate e nuove esigenze dei suoi utenti, ai possibili cambiamenti nelle normative oppure a eventualità legate al cambiamento climatico.
Il complesso è composto da tre torri trasparenti di diverse altezze, che emergono da una base comune a cui sono collegate a livelli diversi. La “cattedrale di legno”, come è stato chiamato, è simbolo di un equilibrio dinamico tra natura, cultura ed economia. L'architettura richiama esplicitamente l'economia circolare e il core business della banca, impegnata nel campo della finanza etica. Una scelta che investe ogni aspetto del progetto con l'impiego di materiali naturali e sostenibili anche nella scelta degli arredi. Con la sua forma ispirata alla natura e alle traiettorie del volo dei pipistrelli, attraverso le ampie e trasparenti vetrate a tutta altezza l'edificio accoglie al suo interno il panorama del vicino bosco. Le forme sinuose delle torri e della base si inseriscono nel paesaggio, creando "landscape room" interne, ma di contro per sottrazione anche esterne. Il margine tra interno ed esterno si dissolve e gli ambienti si fondono con il paesaggio naturale. Una condizione esaltata nel progetto di interior dello studio Ex Interiors che ispirato alla bellezza del contesto paesaggistico ha scelto materiali naturali e arredi intramontabili, come le sedie Thonet, per creare ambienti in cui fosse piacevole lavorare, ma anche incontrare e intrattenersi con clienti e collaboratori.

(Agnese Bifulco)

Credits
Project Name: Triodos Bank, A Circular Wooden "CATHEDRAL"
City Driebergen-Rijsenburg
Client Triodos Bank
Completion Date 10/2019
Gross Floor Area (mq) 12693

Architects RAU Architects
Design team Ex Interiors, Arcadis
Main Contractor JP van Eesteren
Consultants BBN advisers, Deerns, Aronsohn, dGmr, OVG real estate
Suppliers Derix, Bosman Installatietechniek, Octatube

Photo Credits: Ossip van Duivenbode (09-11) & Bert Rietberg (05-08)
Photo interior (courtesy of Thonet): Gispen Credit Chris van Koeverden (01, 03, 04, 19-20), Credit Alexander Vanberge (02,12-18)


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature