18-05-2020

Philippe Starck restyling La Réserve Eden au Lac Zurich Zurigo

Philippe Starck,

Gregoire Gardette, Stefano Candito,

Zurigo,

Hotel,

Recupero,

L'architetto e designer francese Philippe Starck ha firmato il restyling dell'Hotel Eden au Lac sul lungo lago di Zurigo. Il nuovo hotel a 5 stelle si chiama ora "La Réserve Eden au Lac Zurich" e offre ai suoi clienti un'esperienza in un immaginario yacht club avvolti in interior maestosi, di un'eleganza classica e senza tempo, da cui godere di stupende viste panoramiche sul lago e sulla città.



Philippe Starck restyling La Réserve Eden au Lac Zurich Zurigo

In Svizzera, in una eccezionale posizione panoramica sulle sponde del lago di Zurigo sorge l'Eden au Lac. Si tratta di un edificio neoclassico, un albergo di lusso, costruito nel 1909 che ha attraversato la prima guerra mondiale, conosciuto venti anni di fasti e poi il declino, il rilancio negli anni trenta grazie a un uomo d'affari svizzero Arthur Louis Thurnheer, ancora una guerra mondiale e nuovi imprenditori. Una storia lunga che ha fatto di questo edificio un monumento culturale, annoverato nell'elenco degli alberghi storici del mondo, e pronto ora a nuovo rilancio. Un progetto che il nuovo proprietario, Michel Reybier, ha affidato due anni fa all'architetto e designer francese Philippe Starck e che è stato recentemente concluso.
Per il nuovo hotel a 5 stelle, chiamato ora: La Réserve Eden au Lac Zurich, l'architetto Philippe Starck ha concepito un immaginario yacht club. Un concept sviluppato recuperando materiali e atmosfere legate all'universo nautico, per regalare ai nuovi ospiti spazi maestosi e sofisticati, ambienti di una eleganza senza tempo.

Punto di partenza, per il restyling progettato dall'architetto Philippe Starck, è stato il recuperare e portare a vista l'anima strutturale dell'edificio, liberando la struttura originaria dalle stratificazioni successive, fatte soprattutto di intonaci, arazzi o carte da parati. Sono stati riportati a vista i mattoni, i marmi, il pavimento in legno massello e alcuni dettagli in cemento originari. Sulla facciata sono state conservate e restaurate le sculture storiche, come le teste di leone, silenziosi testimoni dello spirito del luogo e della storia di questo edificio del XX secolo.
Restituito alla sua struttura originale, l'architetto è intervenuto sull'hotel per dargli una nuova dimensione surreale e immaginaria, quella di uno “yacht club sul lago”. A questo immaginario club e all'universo nautico si legano materiali, “sorprese artistiche”, oggetti curati e sofisticati, ma anche oggetti sentimentali recuperati e distribuiti nell'hotel, come: fotografie e dipinti di barche a vela, una collezione di barche a "mezzo scafo" in resina, remi. Fedele a questo immaginario è anche la scelta di alcuni materiali come: il legno rosso cesellato che ricorda quello dello scafo o i pavimenti in legno chiaro ad assi larghi come il ponte di una barca.
La Lobby rinnovata, è una delle poche eccezioni di un progetto di restyling che privilegia la struttura e gli elementi esistenti. Gli ospiti sono ora accolti in questo ambiente attraverso un ingresso laterale che permette un maggior comfort e privacy per le operazioni di reception. Il collegamento con i piani superiori è assicurato dalla scala orginaria in legno, restaurata, e dal grande ascensore inserito in un condotto decorato dalle vetrate artistiche di Ara Starck.
Oltre alle 40 camere e alle suite di diverse dimensioni, l'albergo offre ai suoi ospiti un ristorante a pianoterra in contatto con l'esterno attraverso grandi vetrate, l'Eden Kitchen & Bar, e un secondo ristorante al sesto piano, La Muña, che si affaccia verso la città. Realizzato nella cupola dell'hotel, La Muña mette in mostra la struttura monumentale dell'edificio con i suoi elementi originari e regala ai suoi ospiti una vista panoramica a 360° gradi sul contesto con il centro storico di Zurigo, il lago e in lontanza le Alpi.

(Agnese Bifulco)

Images courtesy of La Réserve Eden au Lac Zurich
Photos: 01 by Stefano Candito, 25 by Gregoire Gardette, 02-24 by La Réserve Eden au Lac Zurich

Project: Philippe Starck https://www.starck.com/
Location: Zürich, Switzerland
Photographers: Stefano Candito, Gregoire Gardette


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature