10-08-2021

Frigerio Design Group Ferrero Technical Center una Manifattura 4.0

Frigerio Design Group,

Alba, Italia,

Headquarters,

Il progetto dello studio Frigerio Design Group è il vincitore del conorso di progettazione a inviti per la realizzazione del nuovo Ferrero Technical Center. L'edificio bioclimatico e nZEB (nearly Zero Energy Building) sarà il nuovo polo di innovazione tecnica della multinazionale italiana dove saranno riunite tutte le attività di engineering dell'azienda per la progettazione dei nuovi impianti di produzione.



Frigerio Design Group Ferrero Technical Center una Manifattura 4.0

Sono in corso i lavori di costruzione del nuovo polo di innovazione tecnica della multinazionale italiana Ferrero, il progetto è dello studio d'architettura Frigerio Design Group vincitore del concorso di progettazione a inviti indetto dall'azienda nel 2017. Il nuovo Ferrero Technical Center sarà un edificio bioclimatico e nZEB (nearly Zero Energy Building) di 12.700 mq, ospiterà oltre 200 dipendenti e sarà rappresentativo dell'identità aziendale, della sua storia e del suo know-how. La sua funzione principale sarà riunire in un unico luogo tutte le attività di engineering dell’azienda e in particolare quelle connesse alla progettazione e alla costruzione dei nuovi impianti di produzione. Conterrà, quindi, sia gli uffici dove avviene la progettazione degli impianti sia l'officina dove vengono realizzati, mentre attualmente questi locali si trovano in un’area esterna allo stabilimento.

Al territorio delle Langhe e in particolare alla città di Alba, dove ha il suo più grande stabilimento italiano, è intrinsecamente legata la storia della multinazionale. Il progetto di Frigerio Design Group tiene conto di questo profondo rapporto che l'azienda ha con il suo territorio. Il panorama, la natura e i colori delle Langhe rivivono nel progetto. Gli architetti reinterpretano il contesto e trasformano porzioni del paesaggio e geometrie naturali in figure astratte che con i loro toni caldi definiscono l'edificio e la sua facciata. In questo nuovo volume compatto, dalle linee semplici e lineari, tutti gli impianti e le parti tecniche saranno celate alla vista e integrate armoniosamente nell'architettura. In un'ottica di sostenibilità e risparmio energetico, gli architetti hanno progettato un unico volume compatto per limitare l'uso di risorse e la manutenzione, massimizzando le strategie passive e differenziando le due funzioni principali attraverso un diverso trattamento delle superfici. La parte inferiore dell'edificio, destinata alla zona di produzione con l'officina e gli impianti, sarà evidenziata all'esterno da superfici opache. La sua pianta sarà regolare ed essenziale, con strutture verticali a vista di colore bianco. Nella facciata ci saranno delle aperture che l'architetto Frigerio chiama "branchie" e che avranno la funzione di far "respirare" l'edificio, catturando la luce naturale e proteggendo dall'irraggiamento diretto del sole.
Nella parte superiore, dedicata agli uffici, le facciate saranno trasparenti con vetrate e aperture verso l’esterno, anche l'organizzazione planimetrica sarà improntata a una massima flessibilità con pochi elementi fissi. Progettati come un "landscape in quota", gli uffici diventeranno una interpretazione del contesto naturale completa di aree verdi, i sei “giardini volanti” che oltre ad assolvere a una funzione bioclimatica, miglioreranno le qualità sensoriali e l'illuminazione naturale degli spazi, offrendo aree di relax e incontro integrate in quelle lavorative.
A un estremo del volume si svilupperà a tutta altezza il grande atrio, interamente vetrato, che con la sua imponente scala rossa collegherà i tre piani dell’edificio. Il tetto aggettante completerà la struttura creando lateralmente un porticato con frangisole per proteggere le vetrate degli uffici dall'irraggiamento solare.

(Agnese Bifulco)

Facts & Figures
Location Alba, (CN) Italia
Client: FERRERO SpA
Date: (Competition) 2017, (Executive) 2018-2019, (Construction) 2020 - ongoing
Area: Lot size 14,500 sqm, Building 12,700 sqm, Outdoor parking 4,100 sqm
General coordination, Architectural project - concept, definitive, executive, administrative practices, artistic direction, interior design Frigerio Design Group
Collaborators: Enrico Frigerio with Carola Ginocchio (project leader), Stefano Stevanè, Daniele Bona, Fabio Valido, Marta Verdona, Simone Rota, Alessandra Chiappini
Structures Redesco Progetti
Systems Ariatta Ingegneria dei Sistemi
Fire prevention and safety plan Arch. Claudio Manfreddo
Landscape: AG&P
Geology Ing. O. Costagli
Hydraulics Ing. S. Sordo
Acoustics Arch. E. Bocca
Construction management Recchi Engineering
General Contractor Co. Ge. Fa.
Facade Frea & Frea
Rendering Courtesy of Frigerio Design Group


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature