08-10-2020

Dominique Perrault Copertura Campo di Tennis Suzanne Lenglen al Roland Garros Parigi

Dominique Perrault,

Parigi,

Sport & Wellness,

La nuova copertura della Court Suzanne Lenglen dello Stade Roland Garros di Parigi, progettata dall'architetto Dominique Perrault e dal suo studio, è stata presentata in occasione degli Open di Francia, il più importante torneo di tennis su campo di terra rossa. Il “plissé” come è stata subito ribattezzata permetterà lo svolgimento delle partite di tennis anche in caso di pioggia e di notte, oltre a rendere il campo adatto agli eventi di pugilato che vi si terranno in occasione dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Parigi del 2024.



Dominique Perrault Copertura Campo di Tennis Suzanne Lenglen al Roland Garros Parigi

La Court Suzanne Lenglen il secondo campo principale dello Stade Roland Garros di Parigi, tempio del tennis francese e sede degli Open di Francia, avrà una nuova copertura progettata dall'architetto Dominique Perrault con la collaborazione di un nutrito gruppo di esperti. Il “plissé” come è stata subito ribattezzata permetterà lo svolgimento delle partite di tennis anche in caso di pioggia e di notte, oltre a rendere il campo adatto agli eventi di pugilato che vi si terranno in occasione dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Parigi del 2024.
Lo Stade Roland Garros si trova nel cuore della metropoli dell'Ile-de-France, in un contesto eccezionale dove è forte il rapporto tra città e natura e precisamente tra Boulogne-Billancourt, a Sud, e il Bois de Boulogne di Parigi, a Nord. Nel progetto della copertura l'architetto Dominique Perrault ha tenuto conto del ruolo urbano del complesso sportivo, proponendo una soluzione che si relaziona con l'edificio esistente e con l'ambiente circostante. La Court Suzanne Lenglen appare, infatti, come la facciata principale dello Stade Roland Garros per chi proviene dal Boulevard d'Auteuil, e a livello urbano, grazie alla sua nuova copertura, avrà una scala coerente con quella del grande nodo infrastrutturale dell'A13, l'Autoroute de Normandie.

Il progetto ha presentato diverse sfide tecniche, non si trattava infatti solo di proteggere campo e spettatori dalla pioggia, ma anche dal vento oltre a controllare le ombre che la stessa copertura poteva generare sul campo di gioco disturbando i tennisti. Il tutto mediato dalla volontà dell'architetto Dominique Perrault di realizzare un design puro e privo di artifici, che apparisse come un insieme di soluzioni tecniche adatto a rispondere a specifiche problematiche e che incarnasse in architettura lo spirito di libertà ed eleganza associato alle doti atletiche di Suzanne Lenglen, la divine del tennis francese.
Un risultato raggiunto attraverso il progetto di una struttura minimale e visibile a forma di U, composta da un accurato assemblaggio degli elementi di acciaio sulla struttura in cemento armato. La nuova copertura creerà un dialogo con l'esistente e anzi migliorerà la geometria della Court Suzanne Lenglen su cui sembrerà lievitare. Sarà composta da due parti: la prima fissa e visibile sarà in aggetto sulle tribune esistenti e vi saranno integrate le attrezzature per il movimento di piegatura e dispiegamento dell'altra; la seconda sarà una parte mobile a scomparsa, realizzata in uno speciale tessuto sintetico con importanti qualità tecniche per l'alta trasmissione della luce, la bassa manutenzione, la resistenza ai ripetuti movimenti di piegatura e spiegamento, la conservazione delle sue caratteristiche meccaniche anche in condizioni di freddo e nel tempo. La forma a U della parte fissa della copertura coprirà tre lati della Court Suzanne Lenglen, lasciando completamente libera la vista sul lato Nord e quindi verso il vicino Bois de Boulogne, restituendo all'intervento il suo ruolo urbano.

(Agnese Bifulco)

Images courtesy of Dominique Perrault Architecte

Restricted competition: 1st Prize
Location : «French Open» site, Avenue Gordon Benette, 75016 Paris
Client : The French Tennis Federation (FFT ) + Société de Livraison des Ouvrages Olympiques (Solideo).
Contractor: Renaudat Centre Constructions, steel construction, Chateauroux
Architect : Perrault Architecture (DPA/Paris) www.perraultarchitecture.com
Co-contracting companies : Ramery (structural work), Laigneville / Taiyo (canvas), Muehweg
Co-contracting engineering offices : (structure) T/E/S/S, Paris; (fluids/CFO-CFA) CHOULET, Clermont-Ferrand; (mecanism) MEC A, Nantes; (acoustics/lighting) Lamoureux, Paris; (environment) ELEMENT , Paris
Subcontracting engineering offices: (Roads and networks) Mozaïc, Caen; (Economy) AXIO , Paris; (BIM) Aur Blanc, Lyon; (Execution project management) Calq, Paris
Competition : Delivered phase 01 - December 2019 / Delivered phase 02 - April 2020
Provisionnal delivery: 2024
Fixed cover surface : 5200 m²
Surface of the retractable cover : 4800 m²
Vidéo: ©RSI Studio
Images: ©Dominique Perrault Architecte / Adagp/ FFT


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature