04-10-2016

Festival International des Jardins, Domaine de Chaumont-sur-Loire

Dominique Perrault,

Eric Sander,

Festival International des Jardins,

Ancora qualche settimana per godere di uno spettacolo che fa emozionare tutti gli appassionati di giardini, dai paesaggisti ai semplici amanti degli spazi verdi.



  1. Blog
  2. Landscaping
  3. Festival International des Jardins, Domaine de Chaumont-sur-Loire

Festival International des Jardins, Domaine de Chaumont-sur-Loire Ancora qualche settimana per godere di uno spettacolo che fa emozionare tutti gli appassionati di giardini, dai paesaggisti ai semplici amanti degli spazi verdi. Il Festival International des Jardins alla Domaine de Chaumont-sur-Loire in Francia chiude il 2 novembre.



Il Festival International des Jardins alla Domaine de Chaumont-sur-Loire quest'anno sta festeggiando i suoi 25 anni. Una manifestazione molto amata dal pubblico con oltre 400mila visitatori annui che qui possono vivere in prima persona le esperienze sensoriali regalate dalle ultime creazioni paesaggistiche.





Negli ultimi 25 anni sono stati creati oltre 700 giardini, prototipi del giardino del domani, fautori di nuove idee per la progettazione del verde con vere “opere viventi”. Il tutto grazie all'intervento di paesaggisti, architetti, designer, scenografi e giardinieri provenienti da tutto il mondo. Un festival all'insegna del verde, ma anche della diversità, della creatività e della contaminazione reciproca tra le arti, per creare luoghi davvero unici dove poter entrare in sintonia con la natura.





Il tema del Festival International des Jardins 2016 è “Jardins du siècle à venir”, i giardini del prossimo secolo. I giardini sono le risposte a un bando di concorso internazionale a cui ogni anno partecipano oltre 300 studi multidisciplinari, molti paesaggisti di fama mondiale, tra cui Peter Walker, Emilio Ambasz, Shodo Suzuki, Louis Benech, affiancati da architetti come il vincitore del Pritzker Wang Shu o Dominique Perrault, senza dimenticare il mondo del design, del teatro o della danza. 





Il Festival International des Jardins alla Domaine de Chaumont-sur-Loire offre quindi uno sguardo approfondito al giardino come luogo straordinario di riflessione, innovazione e sperimentazione, come ben si evince dalle immagini.



Il festival è aperto fino al 2 novembre per poter vedere le risposte al futuro, non solo dell'architettura del paesaggio, ma della nostra coesistenza con il verde nel suo pieno splendore autunnale. 

Christiane Bürklein

Festival International des Jardins
dal 21 aprile al 2 novembre 2016
Domaine de Chaumont-sur-Loire, Francia
Immagini: © Eric Sander – vedi leggende
Ulteriori informazioni: http://www.domaine-chaumont.fr/

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature