04-10-2021

BIG progetta Fuse Valley Nuovo Headquarter di Farfetch a Porto

BIG – Bjarke Ingels Group,

Porto, Portogallo,

Headquarters,

Bjarke Ingels, fondatore e direttore creativo di BIG, ha recentemente presentato il progetto del nuovo headquarter di Farfetch, azienda britannica-portoghese attiva nelle vendite online dei brand di moda, lusso e design. L'headquarter farà parte di Fuse Valley, un vivace insieme urbano che potrà crescere organicamente e svilupparsi nel tempo come un villaggio naturale. L'intento è quello di offrire un'esperienza visiva e fisica varia, stimolando l'innovazione e lo scambio umano tra tutti gli attori del processo aziendale: creatori, dipendenti, collaboratori e clienti.



BIG progetta Fuse Valley Nuovo Headquarter di Farfetch a Porto

A Porto, sulle pendici del fiume Leça, sarà realizzato il progetto di BIG per il nuovo headquarter di Farfetch, azienda britannica-portoghese attiva nelle vendite online dei brand di moda, lusso e design.
Bjarke Ingels, fondatore e direttore creativo di BIG, ha raccontato che il nuovo headquarter non sarà un complesso di uffici aziendali, ma farà parte di Fuse Valley. Un progetto più ampio con 24 edifici, firmato sempre da BIG e organizzato attraverso un sistema di piazze, parchi e cortili per ospitare varie aziende tecnologiche, startup e servizi. Descritto, dallo stesso architetto, come un vivace insieme urbano, Fuse Valley potrà crescere organicamente e svilupparsi nel tempo come un villaggio naturale per offrire un'esperienza visiva e fisica varia, stimolando l'innovazione e lo scambio umano tra tutti gli attori del processo aziendale: creatori, dipendenti, collaboratori e clienti.

Nel tessuto urbano di Fuse Valley, gli edifici rispetteranno ciascuno il suo programma specifico, ma non saranno elementi isolati, bensì collegati per formare grandi ambienti di lavoro contigui.
Partendo da una griglia regolare, determinata dall'andamento del fiume e dalla necessità di valorizzare le viste sul paesaggio, gli architetti sono arrivati a definire un impianto articolato da piazze e cortili, con un'asse principale di collegamento tra la strada e il fiume Leça.
Sui tetti di alcuni edifici saranno realizzate ampie terrazze per godere di viste panoramiche sul fiume con diverse prospettive. Le costruzioni diventeranno un'estensione artificiale della collina con percorsi che, dal paesaggio naturale circostante, si estenderanno ai tetti, per poi svilupparsi all'interno del complesso, tra piazze e cortili, fino ad arrivare dentro gli edifici.

Le diverse altezze e le inclinazioni dei fabbricati formeranno picchi e valli, pendii e terrazze artificiali. Un'offerta molto varia che permette agli utenti di vivere esperienze spaziali a scala umana nonché di avere a disposizione luoghi diversi per pause o riunioni circondati dalla natura e dalle viste sul fiume. A pianoterra gli edifici accoglieranno tutte le principali funzioni pubbliche (lobby, accademia, auditorium, mensa e strutture per il benessere), rivolte ai dipendenti, ai visitatori e ai residenti della zona. Le inclinazioni degli edifici, gli angoli smussati, le facciate che in prossimità del pianoterra arretrano, sono tutte soluzioni adottate dagli architetti per dare consistenza al paesaggio stradale e accogliere il pubblico con tettoie naturali e aree che mediano il passaggio dall'esterno all'interno.

(Agnese Bifulco)

All images and video courtesy of BIG
 



FACTS
Name: Fuse Valley
Size: 178.000 m2
Location: Porto, Portugal
Client: Farfetch and Castro Group
Project type: Design Development
Architects: BIG - Bjarke Ingels Group

PROJECT TEAM
Partner-in-Charge: Bjarke Ingels, João Albuquerque
Project Leader: Hanna Johansson
Project Manager: Natacha Fernandes Da Ponte Viveiros
Project Architect: Mireia Sala Font

Team: Angel Barreno, Alberto Gonzalez-Garces, Geoffrey Eberly, Gonzalo Castro, Gonzalo Coronado, Jakub Fratczak, Javier Mora, Mathieu Michel, Matthew Reger,  Paula Madrid, Stefani Fachini,Tristany Serra, Wei Lesley, Alvaro Villanueva, Ariadna Mejias, Elena Ceribelli, Gabriella Luppi, Gabriela Dal Seco, Giulia Orlando, Lena Mariella von Buren, Miquel Benedito, Raphaël Logan

Collaborators: OODA (Executive Architect - Competition), Ventura & Partners Arquitectos (Executive Architect), Dimscale (Cost Management), Quadrante (Engineering and Sustainability Design), PROAP Arquitectura Paisagista (Landscape Design), FILAMENTO (Lighting Design), PACIFICA (Signage & Wayfinding Design), LIMSEN (BIM Manager), FEUP/IC (BIM Manager), VHM (Allotment architect), AMBISITUS (Environmental study), ENGIMIND (Traffic consultant), CORE (Project Management), CASTRO RED (Project Management), AFA (Engineering Plot B), NdBIM (Bim Manager Plot B).

 


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature