21-04-2021

BIG-Bjarke Ingels Group O-Tower Oppo Headquarters Hangzhou

BIG – Bjarke Ingels Group,

Hangzhou, Cina,

Headquarters, Grattacielo,

BIG-Bjarke Ingels Group firma un nuovo edificio iconico a Hangzhou. È la nuova sede generale della divisione R&D di OPPO, importante azienda cinese produttrice di smartphone. Il nuovo edificio rappresenterà il perfetto equilibrio tra estetica raffinata e tecnologia innovativa, che caratterizza i prodotti aziendali e diventerà la porta di ingresso alla Future Sci-Tech City di Hangzhou, un distretto nato dalla collaborazione del governo locale con il colosso dell'e-commerce Alibaba.



BIG-Bjarke Ingels Group O-Tower Oppo Headquarters Hangzhou

Un nuovo edificio iconico potrà presto incidere sullo skyline di Hangzhou. BIG-Bjarke Ingels Group ha presentato il progetto O-tower, la nuova sede generale della divisione R&D di OPPO, importante azienda cinese produttrice di smartphone. La nuova torre dalla forma a "O", ispirata ovviamente al logo aziendale, sarà il simbolo del perfetto equilibrio tra estetica raffinata e tecnologia innovativa raggiunto dai prodotti di Oppo. Il nuovo edificio sarà realizzato nel cuore del distretto di Yuhang, in un'area particolare che si estende tra un lago naturale, un centro urbano e un parco di 10.000 metri quadrati, lungo una delle principali strade di accesso che si sviluppa da est a ovest di Hangzhou. Tutti elementi che contribuiranno a fare della O-tower la porta di ingresso alla Future Sci-Tech City, il distretto di Hangzhou nato dalla collaborazione del governo locale con il colosso dell'e-commerce Alibaba per creare un "ecosistema" di innovazione internazionale dove possano svilupparsi le startup locali rivolte all'industria tecnologica.

La forma iconica dell'edificio ben si adatta alle esigenze delle aziende tecnologiche contemporanee, che cercano spazi di lavoro creativi e dinamici, illuminati da luce naturale e viste panoramiche per garantire comfort e benessere ai propri dipendenti, aumentandone la produttività. La profondità degli ambienti disegnati da BIG ne permette una corretta illuminazione naturale, in più la forma particolare dell'edificio riduce la superficie della facciata Sud, quella più esposta al sole e quindi più dispendiosa in termini energetici, data la posizione geografica di Hangzhou. La riduzione del lato Sud ha come effetto la massimizzazione della vista sulla facciata interna, dove non si presentano problemi di insolazione, perché ombreggiata naturalmente dalla forma stessa della costruzione. Il cuore della O-Tower sarà il cortile accessibile al pubblico, concepito come un'oasi, un parco umido per la città. Il pianoterra dell'edificio sarà infatti uno spazio pubblico interconnesso, da cui visitatori e personale potranno accedere alle lobby, agli spazi espositivi e al parco.
Per migliorare le performance in merito alle condizioni climatiche e al comfort termico degli ambienti, gli architetti hanno scelto speciali soluzioni adattive per la facciata che consentono anche di ridurre l'abbagliamento, la riflettività e l'inquinamento luminoso. La distribuzione interna prevede, sotto la superficie inclinata, una serie di spazi vuoti a tripla altezza e terrazze interconnesse. In questo modo si creerà connessione fisica e visiva tra i diversi piani e saranno disponibili per gli utenti spazi sociali biofilici dove interagire e allo stesso tempo godere di magnifiche viste panoramiche sull'esterno e sullo skyline della città.

(Agnese Bifulco)

Images courtesy of BIG-Bjarke Ingels Group

Project Data
Name: Oppo Headquarters
Code: OPPO
Date: 31/03/2021
Program: Commercial
Status: Idea
Size in m2: 161330
Project type: Office, Retail and Masterplan
Client: OPPO
Collaborators: ZIAD (LDI), WSP (Traffic, MEP, VT Consultant), RBS (Structure Consultant), RFR (Façade Consultant) CCGT (Client project manager), BPI (Lighting designer), Savills (Programming consultant), TFP (Foodservice planner), UAD (Traffic evaluation agency)
Location Text: Hangzhou, CN
Location: (30.274084,120.15507)

Project Team
Partners-in-Charge: Bjarke Ingels, Brian Yang
Project Leaders: Hung Kai Liao
Project Architect: Kekoa Charlot
Design Lead: Ewa Bryzek
Facades Lead: Aimee Louise Desert
Team: Adam Busko, Agnieszka Magdalena Trzcińska, Alessandro Zanini, Alda Sol Hauksdóttir, Andra Beler, Buster Christensen, Cristina Giménez, Seongil Choo, Camille Breuil, Carlos Ramos Tendrio, Cris Liu, Daniel Ferrara Bilesky, Eddie Can, Eric Li, Filip Fot, Geetika Bhutani, Gül Ertekin, Jens Majdal Kaarsholm, Julia Gotovski, Karim Muallem, Liang Zhang, Laura Kovacevic, Malka Logo, Maria Capuozzo, Martyna Sylwia Kramarz, Mats Kolmas, Max Alexander Bonecker, Mengyuan Li, Mads Primdahl Rokkjær, Naphit Puangchan , Ombretta Colangelo, Rasam Aminzadeh, Roberto Fabbri, Stefan Plugaru, Steen Kortbæk Svendsen, Su Myat Nge Nge, Shuting Zhang, Weronika Siwak, Xiaochang Qiu, Xavier Thanki, Yusheng Huang, Zhonghan Huang


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature