29-11-2018

A Copenaghen il termovalorizzatore del futuro un progetto di BIG

BIG – Bjarke Ingels Group,

Copenaghen, Danimarca,

Termovalorizzatori,

Lo studio d'architettura BIG Bjarke Ingels Group ha firmato il progetto del nuovo termovalorizzatore di Copenaghen, l'Amager Resource Center, che potrebbe diventare una nuova meta turistica per la capitale danese.



A Copenaghen il termovalorizzatore del futuro un progetto di BIG

Nelle ultime settimane il termovalorizzatore progettato dallo studio d'architettura BIG Bjarke Ingels Group a Copenaghen è diventato protagonista del dibattito politico italiano. È stato spesso citato come esempio virtuoso di come può essere un termovalorizzatore contemporaneo. In realtà l'Amager Resource Center, questo il nome dell'impianto, è ancora in costruzione, il suo completamento è previsto nel corso del primo trimestre del 2019 anche se il progetto ha già vinto importanti premi ed è segnalato come uno degli edifici più attesi del futuro.

Lasciando da parte gli aspetti tecnici relativi alle emissioni di un termovalorizzatore e concentrandosi solo sull'edificio da un punto di vista progettuale, è indubbio che l'Amager Resource Center di Copenaghen sia un esempio virtuoso di come l'architettura possa rispondere alle necessità di una comunità. Il progetto di BIG è un sofisticato impianto tecnologico che oltre ad assolvere alla funzione a cui è destinato, trasformare 400.000 tonnellate di rifiuti all'anno in energia sufficiente per il fabbisogno di 60.000 case, può svolgere altro e nel caso specifico diventare luogo di svago e attrazione turistica per i cittadini. Gli architetti hanno progettato un complesso secondo i più alti standard e in base alle più recenti soluzioni tecnologiche in tema di impianti per lo smaltimento dei rifiuti e per la loro gestione. Allo stesso tempo attrezzando il tetto con una delle più lunghe piste da sci artificiali del mondo, hanno reso desiderabile un'infrastruttura che normalmente è difficile da far accettare a una collettività.
Il legame con un'attività sportiva è certamente l'aspetto che a prima vista colpisce di più del progetto di BIG ma è una soluzione che si lega a precise valutazioni sull'area. L'Amager Resource Center è infatti stato realizzato in un'area industriale della capitale danese dove seguendo alcune tendenze consolidate anche in altre città, gli impianti industriali grezzi sono diventati nel corso degli anni meta di sport estremi. Si tratta di attività sportive estreme come il cable wakeboarding, il go-kart racing, l'arrampicata su roccia e altro ancora. Gli architetti hanno quindi deciso di ampliare le attività sportive dell'area industriale progettando un edificio iconico, un punto di riferimento per il contesto e allo stesso tempo un impianto economicamente, ambientalmente e socialmente vantaggioso.

Il nuovo termovalorizzatore innoverà il contesto urbano di riferimento e più in generale il rapporto con la città. Sul tetto dell'Amager Resource Center, chiamato Copenhill, sono già stati installati alberi e impianti di risalita che permetteranno a Copenaghen di avere presto la sua prima montagna dove i cittadini potranno sciare, fare escursioni, arrampicarsi e godere di viste panoramiche sul contesto urbano e naturale da un nuovo e insolito punto di vista.

(Agnese Bifulco)

PROJECT DATA
Client: Amager Resource Center
Size in m2: 41000

Project: BIG Bjarke Ingels Group
Partners in Charge: Bjarke Ingels, David Zahle, Jakob Lange
Project Leader: Claus Hermansen, Jesper Boye Andersen
Project Architect: Nanna Gyldholm Møller
Team : Alberto Cumerlato, Aleksander Wadas, Alexander Codda, Alexander Ejsing, Alexandra Gustafsson, Alina Tamosiunaite, Armor Gutierrez, Anders Hjortnæs, Andreas Klok Pedersen, Annette Jensen, Ariel Wallner, Ask Andersen, Balaj IIulian, Blake Smith, Borko Nikolic, Brian Yang, Brygida Zawadzka, Buster Christensen, Chris Falla, Chris Zhongtian Yuan, Daniel Selensky, Dennis Rasmussen, Espen Vik, Finn Nørkjær, Franck Fdida, Gonzalo Castro, Gül Ertekin, George Abraham, Helen Chen, Henrick Poulsen, Henrik Rømer Kania, Horia Spirescu, Jakob Ohm Laursen, Jelena Vucic, Jeppe Ecklon, Ji-young Yoon, Jing Xu, Joanna Jakubowska, Johanna Nenander, Kamilla Heskje, Katarzyna Siedlecka, Krzysztof Marciszewski, Laura Wätte, Liang Wang, Lise Jessen, Long Zuo, Maciej Zawadzki, Mads Enggaard Stidsen, Marcelina Kolasinska, Marcos Bano, Maren Allen, Mathias Bank, Matti Nørgaard, Michael Andersen, Narisara Ladawal Schröder, Niklas A. Rasch, Nynne Madsen, Øssur Nolsø, Pero Vukovic, Richard Howis, Ryohei Koike, Se Hyeon Kim, Simon Masson, Sunming Lee, Toni Mateu, Tore Banke, Xing Xiong, Yehezkiel Wiliardy, Zoltan David Kalaszi

Collaborators: Realities:United (Smoke Ring Generator), Moe & Brødsgaard (Structure and Energy), Dr. Lüchinger+Mayer (Façade), Rambøll (Machines and Traffic), Topotek 1/Man Made Land (Landscape), BIG IDEAS
Location: Copenhagen, DK
Awards: 2015 P/A Progressive Architecture Awards Citation, 2012 AR MIPIM Future Projects Awards Special Award

Images courtesy of BIG, images by: BIG, Søren Aagaard; Julien Lanoo


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×