25-11-2015

Casa passiva di derksen|windt architecten a Haarlem

derksen|windt,

Jeroen Derksen e David Windt, gli architetti dello studio derksen|windt architecten, hanno realizzato una villa nei pressi di Haarlem.



  1. Blog
  2. Architettura Sostenibile
  3. Casa passiva di derksen|windt architecten a Haarlem

Casa passiva di derksen|windt architecten a Haarlem Jeroen Derksen e David Windt, gli architetti dello studio derksen|windt architecten, hanno realizzato una villa nei pressi di Haarlem. Un edificio che parte dall'archetipo delle fattorie locali per creare un'architettura passiva e sostenibile.


(© derksen|windt architecten)

Lo studio di architettura olandese derksen|windt architecten, noto ai nostri lettori per la Cafeteria Van Ruyven, ha firmato una villa sul fiume Spaarne a Haarlem unendo aspetti formali contemporanei e sostenibilità al dialogo con la tradizione locale.


(© derksen|windt architecten)


(© derksen|windt architecten)

Qui i progettisti partono da una base in mattoni a vista e un grande tetto, in sintonia con il contesto rurale dominato dalle classiche fattorie olandesi. Così gli architetti di derksen|windt architecten sviluppano un volume dagli angoli molteplici, acquistando una dinamica visiva assolutamente contemporanea. Espressione sottolineata dalla continuità degli interni, dall'aspetto quasi sacrale, ottenuta grazie alla copertura insolita.


(© derksen|windt architecten)


(© derksen|windt architecten)

Il tetto sporgente rispetto alla base è l'elemento chiave della composizione architettonica. Consiste in grandi elementi triangolari in CLT con uno spessore di 300 mm. Come un grande cappello protettivo, il tetto scultoreo e disegnato completamente in tecnica 3D, è rivestito di scandole in legno non trattato, le quali cambieranno colore durante gli anni.


(© derksen|windt architecten)


(© derksen|windt architecten)

La casa realizzata da Jeroen Derksen e David Windt non si distingue solo per il suo legame preferenziale con il contesto e la vicinanza al corso d'acqua, ma anche per la sostenibilità dell'architettura stessa.
A parte lo sfruttamento della luce naturale per illuminare gli interni e l'utilizzo di materiale locale quali i mattoni, tutto il progetto è volto a massimizzare il risparmio energetico con soluzioni quali finestre triple e un isolamento altamente efficiente.


(© PP de Meijer)

Come fonte di calore viene utilizzata una stufa a pellet, integrata da un impianto solare posizionato sul tetto del fienile adiacente. La villa disegnata da derksen|windt architecten risponde alle esigenze della vita contemporanea e al desiderio di essere sostenibili, senza rinunciare alla bellezza dei materiali della tradizione. Lo possono confermare i suoi abitanti che se la  godono già da circa un anno.

Christiane Bürklein

Progetto: derksen|windt architecten Jeroen Derksen e David Windt
Luogo: Haarlem, Paesi Bassi
Anni 2014
Fotografie: PP de Meijer e derksen|windt architecten (vedi didascalie)

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×