16-08-2021

Bak Gordon Arquitectos Architettura effimera per il Centro Cultural de Belém Lisbona

Bak Gordon Arquitectos,

Francisco Nogueira,

Lisbona,

Lo studio d'architettura Bak Gordon è stato invitato a progettare un'architettura effimera e modulare in sughero, per l'iniziativa che ogni estate il Centro Cultural de Belém, insieme a Corticeira Amorim, propone nella città di Lisbona. Il progetto è un auditorium all'aperto realizzato in sughero che si sviluppa per metà superficie della piazza del Centro Cultural de Belém, seguendone l'orografia e trasformando in un elemento del design anche le indicazioni di distanziamento dei posti, necessarie per rispettare le regole sanitarie vigenti in questi tempi di pandemia.



Bak Gordon Arquitectos Architettura effimera per il Centro Cultural de Belém Lisbona

Ogni estate il Centro Cultural de Belém di Lisbona, insieme a Corticeira Amorim, invita un diverso studio d'architettura a realizzare un progetto effimero: un allestimento temporaneo per la piazza del centro culturale. Il progetto è da realizzare con uno specifico materiale, il sughero, e ha lo scopo di esplorarne le sue qualità materiche (consistenza, odore, densità e colore) oltre che estetiche. Nel 2019 il progetto era stato affidato allo studio Barbas Lopes e l'architetto Patrícia Barbas aveva creato un “giardino di pietra” modellando l'area a disposizione con i moduli di sughero per creare spazi di forme e dimensioni diverse in grado di instaurare un dialogo con il sito, il cielo e il suo contesto.
In un anno il mondo è cambiato profondamente, le restrizioni agli spostamenti dovute alla pandemia hanno impedito, per il 2020, la realizzazione dell'iniziativa. Per l'estate 2021 il progetto dell'area è stato affidato allo studio Bak Gordon Arquitectos, fondato dall'architetto Ricardo Bak Gordon, uno dei progettisti più interessanti dell’attuale scenario nazionale, tra i protagonisti di quella generazione di architetti portoghesi che portano avanti la scuola nata con Àlvaro Siza e sviluppata con Eduardo Souto de Moura.
Vigendo ancora le norme prudenziali in termini di buone pratiche per evitare contagi, ai progettisti è stato chiesto di offrire attraverso questa architettura effimera una soluzione che tenesse conto dei distanziamenti fisici da rispettare e permettesse quindi un corretto uso dello spazio della piazza per tutto il calendario di eventi estivi.
L'architetto Ricardo Bak Gordon e i suoi collaboratori hanno risposto alle richieste del Centro Cultural de Belém CCB progettando un auditorium all'aperto che occupa metà piazza del CCB e dove è l'architettura stessa a suggerire e far adottare le buone pratiche di distanziamento al pubblico. La dimensione a disposizione, 900 mq, ha permesso di offrire ai visitatori un'immersione sensoriale totale nel sughero, il materiale da utilizzare. I moduli seguendo un preciso ordine e nel rispetto delle norme sul distanziamento, sono stati distribuiti nello spazio per creare aree di sosta e percorsi. La disposizione studiata dagli architetti permette di usare l'insieme dell'area come auditorium all'aperto per assistere agli spettacoli o come aree relax distanziate, dove sostare nel corso della visita al Centro Cultural de Belém. Il pubblico ha così la possibilità di sedere, riposare e parlare alla giusta distanza, può inoltre toccare con mano la materia, provandone la consistenza, l'odore, la temperatura nonché le proprietà acustiche, il modo in cui i suoni vengono propagati o assorbiti in uno spazio aperto così allestito.
Come già mostrato in altri progetti, e ben evidenziato da Mara Corradi per la “Casa in rua Costa do Castelo", lo scopo dell'architetto "non è mai l’autoreferenzialità, ma invece la comprensione e il radicamento profondo nel sentimento del luogo", un risultato che Ricardo Bak Gordon realizza anche attraverso la piccola architettura effimera del Summer Auditorium, valorizzando lo spazio a disposizione e lasciando il ruolo di protagonista al CCB e agli spettacoli ospitati.

(Agnese Bifulco)

Images courtesy of Bak Gordon Arquitectos, photo by Francisco Nogueira

Centro Cultural de Belém CCB AUDITORIUM
Technical Schedule
Architecture: Ricardo Bak Gordon
Collaboration: Pietro Dardano
Site location: Centro Cultural de Belém CCB Plaza, Lisbon - Portugal
Client: Centro Cultural de Belém, Lisbon
Support: Amorim Isolamentos . cork
Area: 900 sqm
Date: Summer 2021
Photos: Francisco Nogueira


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature