30-10-2015

Armando Ascorve Morales, architettura, interazione e luce

RED Arquitectos,

Armando Ascorve Morales,

Veracruz, Messico,

Fotografia,

Armando Ascorve, fotografo di architettura di Veracruz, Messico, ritrae l'interazione umana per valorizzare attraverso il vissuto il contesto architettonico.



Armando Ascorve Morales, architettura, interazione e luce Armando Ascorve, fotografo di architettura di Veracruz, Messico, ritrae l'interazione umana per valorizzare attraverso il vissuto il contesto architettonico.

Armando Ascorve arriva alla fotografia di architettura attraverso la sua professione principale, consulente di marketing e pubblicità. Il suo incontro con la fotografia di architettura è uno dei classici “casi della vita”, un comune denominatore di tanti fotografi da noi presentati e in grado di spiegare il loro sguardo altro sulla realtà costruita che ci circonda.
Grazie alla scuola di fotografia e film di Xalapa Armando Ascorve ha approfondito la disciplina dell'immagine e della comunicazione visiva. Una formazione che si nota nel grande equilibrio compositivo e forte potere divulgativo della sua ricerca fotografica. Un retaggio quanto mai importante, presente e filtrato anche attraverso i suoi studi di marketing, perché ora vede in un mondo dominato sempre più dalle rappresentazioni di oggetti e architetture la loro stessa e autentica essenza.
Grazie a uno shooting per lo studio RED arquitectos (link articolo) Armando Ascorve riscopre il suo grande amore per l'architettura, assopito per anni, al quale aggiunge il suo interesse per le persone e la voglia di comunicare. In questo caso lo spazio costruito e le intenzioni dei progettisti.
Per il giovane fotografo messicano lo scopo della fotografia di architettura è di trovare il punto di interazione con l'essere umano, dato che nella sua anima l'architettura dovrebbe essere creata per le persone.
Oltre alla relazione tra persona e architettura troviamo nelle immagini di Armando Ascorve la luce quale elemento di spicco. Usata preferibilmente al naturale, la luce sottolinea nei suoi scatti i dettagli architettonici, comunicando allo spettatore tutte le informazioni per appropriarsi dell'idea progettuale, mettendo in atto un grande esempio di comunicazione visiva. Nascono quindi dei racconti fotografici, fedeli al famoso scritto di Alberto Campo Baeza  “Architectura sine luce nulla architectura est”, dove la luce diventa messaggero di un ritmo armonico, come dovrebbe essere la vita. Magari un sogno, ma bisogna pur sempre sognare.

Christiane Bürklein (@chrisbuerklein)

Armando Ascorve
www.armandoascorve.com
www.burostudio.com
Instagram @aascorve
Twitter @aascorve
Facebook/ aascorvecreativephotography / 
Behance https://www.behance.net/BuroStudio
LinkedIN Armando Ascorve Morales 
500px https://500px.com/aascorve 
Flickr aascorve89 armando ascorve 

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×