18-09-2013

Halo Architects: Sami cultural Center a Inari (Finlandia)

Mika Huisman,

Cultural Center, SPA, Uffici, Auditorium, Paesaggio,

Pietra, Vetro, Cemento, Legno,

Architects m3 Ltd, Janne Pihlajaniemi, Architect M.Sc. SAFA,

Espressione della popolazione Sami, il Centro culturale di Inari, in Finlandia, progettato da Halo  Architects, ha una forma organica che si inserisce sul territorio con rispetto. L’opera contemporanea si adatta al paesaggio grazie alla pianta dal design articolato che tiene conto della presenza dei vecchi alberi e alla facciata in vetro con rivestimento in legno realizzato artigianalmente.



Halo Architects: Sami cultural Center a Inari (Finlandia) Halo Architects progetta per la comunità Sami di Inari in Finlandia un’architettura simbolica e allo stesso calata nel contesto, evocativa ma costruita secondo scelte tecniche e spaziali volte all’efficienza. Il Centro culturale dedicato alla popolazione Sami presenta infatti una forma organica che ha radici nel design scandinavo e che assume la valenza di un’icona architettonica distintiva sul territorio. Tale pianta a croce, o anche allusiva alla costola di un animale, è finalizzata all’innesto del costruito nel naturale, allo scopo di salvaguardare le vecchie specie arboree presenti, la cui crescita a certe latitudini risulta estremamente lenta. Le quattro ali create dal disegno a croce infatti aprono altrettante corti verso l’esterno, abbracciando idealmente la foresta senza toccarla e dando a chi entra la sensazione di trovarsi costantemente immerso nella natura.
La struttura portante è realizzata in calcestruzzo gettato in opera affinché fosse possibile ottenere la forma organica complessiva. Il layout interno ha allocato tutti gli uffici, le sale operative  e i servizi lungo il perimetro dell’edificio, affinché godessero di ampia luce naturale e dei benefici dell’irraggiamento solare, mentre ha lasciato lo spazio risultante alla lobby, al centro della quale si ergono l’auditorium con sala polivalente e la sala del parlamento, entrambi aventi pianta ovale. Questa scelta favorisce la circolazione dall’ingresso verso le ali, costeggiando le due grandi sale.
Il cemento strutturale è completamente nascosto sotto la pelle in legno che unifica sotto un unico manto esterni e interni. Esternamente le sale dell’auditorium e del parlamento sono rivestite in lunghe doghe di pino, posate in orizzontale e curvate. Il legno è usato anche al loro interno per ragioni di insonorizzazione. Il volume strutturale dell’edificio invece presenta un rivestimento in tavole di abete massello, trattato con solfato di ferro, in senso verticale a tutta altezza. Il loro aspetto grezzo e scurito dagli agenti atmosferici e dal tempo contrasta con la perfetta finitura delle tavole di pino che rivestono gli interni. Tutte le superfici in legno sono però realizzate da ditte artigianali locali, a sottolineare come l’architettura di queste località sia ancora controllata in ogni aspetto, facendo del dettaglio la cifra distintiva. La facciata continua è scandita dalla presenza di aperture vetrate, anch’esse a tutta altezza, che portano luce e calore all’interno dell’edificio.
L’architettura del Sami Cultural Center è pensata per essere osservata camminando lungo il suo perimetro, all’esterno come all’interno: la sua forma in pianta e la continuità dei suoi prospetti infatti invitano a seguirne lo sviluppo, in un cammino che all’esterno aiuta la contemplazione del paesaggio e all’interno gode della presenza costante del legno, per pavimenti e rivestimenti.


I Sami, unica popolazione indigena europea, abitante un territorio che abbraccia le regioni più settentrionali di Finlandia, Norvegia e Svezia, ha un nuovo centro culturale con cui può identificarsi, non solo per il suo progetto, radicato nel design scandinavo, ma anche per l’uso  attento delle essenze lignee locali e per il rispetto verso il paesaggio.

Mara Corradi

Progetto: Halo Architects (Janne Laukka,  Tuomas Niemelä)
Principal designer: Architects m3 Ltd, Janne Pihlajaniemi, Architect M.Sc. SAFA
Committente: Senate Properties
Luogo: Inari (Finlandia)
Progetto delle strutture: Ramboll Finland Ltd
Superficie utile lorda: 4800 mq
Concorso: 2008
Inizio progetto: 2008
Fine lavori: 2012
Facciate in tavole di abete realizzate artigianalmente sul posto
Struttura in cemento posato in opera
Pareti interne rivestite in betulla e pino
Pavimenti in cemento, pietra naturale e betulla
Fotografie: © Decopic Ltd, Mika Huisman

www.halo-arkkitehdit.fi


GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy