1. Home
  2. Architetti
  3. Biografie
  4. Marcos Novak

Marcos Novak

Marcos Novak
Artista poliedrico e architetto, Marcos Novak (1957) nasce a Caracas e studia architettura specializzandosi in programmi di disegno industriale. Ricercatore presso l’Università di Austin in Texas, si dedica già dai primi anni Ottanta al rapporto tra le scienze informatiche e le costruzioni.
Protagonista dell’architettura “non tradizionale”, la sua riflessione progettuale nasce dalla ricerca delle possibilità spaziali date dalle nuove tecnologie digitali, dalle composizioni algoritmiche, dalla musica. 
Analizzando le conformazioni, Novak teorizza in particolare le “hypersurfaces”, in cui ibridamente si mescolano “invisibilità e virtualità”. 
Questo suo originale percorso professionale lo porta a coniare nuovi termini, tra i quali “transarchitecture”, “liquid architecture”, “navigable music”, “habitable cinema”, “archimusic” e diversi altri lemmi che ben delineano la sua metodologia progettuale.
Ha dichiarato “per la prima volta dopo duecento anni [dagli studi sulla geometria non euclidea di Gauss, ndr], gli spazi elettronici permettono agli architetti di investigare le concezioni dello spazio che sono state sinora impossibili da esplorare con mezzi differenti dalla matematica e dalla poesia. Al tempo stesso le tecnologie dei media permettono la formazione di un nuovo ambiente ricettivo per un’architettura appropriata e rilevante”
Partendo da questi postulati prettamente teorici, Novak ha progettato numerosi prototipi, laboratori e installazioni reali, che rimangono architetture liquide tramite accorgimenti di tipo meccanico, dando quindi l’impressione di essere poste tra il mondo fisico e quello virtuale (le transarchitetture), “utilizzate” dall’utenza anche tramite sensori.
Ha partecipato a numerose esposizioni internazionali in musei e gallerie di tutto il mondo, tra cui la 7a e la 9a Mostra Internazionale di Architettura di Biennale di Venezia (2000 e 2004). 
Tra le pubblicazioni di Novak spicca il saggio Cyberspace: First Steps (1991; in ital. Architetture liquide nel cyberspazio, 1993) tradotto in molte lingue e incluso in diverse antologie di documenti sul tema del digitale.
 
Marcos Novak opere e progetti famosi
 
- Turbulent Topologies, Palazzetto Tito, Venezia (Italia), 2008
- Web-Event Trans-ports (con K. Oosterhuis e O. Bouman) NAi (Netherlands Architecture Institute), Rotterdam (Olanda), 2000
- Archilab, Frac Centre, Orléans (Francia), 2000
- Continuum 001, Centre for Contemporary Arts, Glasgow (Scozia), 2000
- Stand der Dinge/ Virtuelle Entwicklungen, Künstlerhaus, Vienna (Austria), 1999
- Brasmitte: Interventions in Megacities, SESC Belenzinho Sao Paulo (Brasile), 1999
- Transarchitectures 02-03, sedi varie, tra cui NAi (Netherlands Architecture Institute), Rotterdam (Olanda); Institute Francaise d’Architecture, Parigi (Francia); Centre de Design de l’UQAM University of Quebec Montreal (Canada); 1997-1998
- Variable Data Forms, 1999
- Paracube, 1998
- Data-Driven Forms, 1997
- Dancing With The Virtual Dervish: Worlds in Progress, Banff Center, Alberta (Canada), 1991-1994

Correlati: Marcos Novak

Marcos Novak

17-12-2009

Marcos Novak

more...

Architetti più visti

Richard Meier

19-11-2013

Richard Meier

Zaha Hadid

10-08-2015

Zaha Hadid

Bjarke Ingels - BIG

15-04-2014

Bjarke Ingels - BIG

Herman Hertzberger

24-05-2004

Herman Hertzberger

Sou Fujimoto

27-11-2009

Sou Fujimoto


Correlati

15-12-2017

Centenario dell'indipendenza e Architetture in Finlandia

Il 6 dicembre la Finlandia ha festeggiato i suoi primi 100 anni di indipendenza, le rendiamo...

More...

15-12-2017

Labics Città del Sole rinnovamento urbano a Roma

Un'attenta conoscenza e lettura del contesto e delle sue geometrie, è alla base di...

More...

13-12-2017

Mostre Maxxi Il gioiello contemporaneo e Beirut

Il Maxxi di Roma ospita due interessanti mostre: la prima dedicata alla città di Beirut...

More...



Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy