10-08-2018

Manifesta 12 Education Hub, ENORME Studio

ENORME Studio,

Palermo,

Manifesta 12,

Gli architetti spagnoli di ENORME Studio insieme agli studenti di Design e Belle Arti dell'Università di Palermo hanno lavorato sulla trasformazione di un autobus di linea, che collegava il centro di Palermo con la spiaggia di Mondello, in un hub mobile che supporta Manifesta 12.



  1. Blog
  2. Architettura Sostenibile
  3. Manifesta 12 Education Hub, ENORME Studio

Manifesta 12 Education Hub, ENORME Studio Gli architetti spagnoli di ENORME Studio insieme agli studenti di Design e Belle Arti dell'Università di Palermo hanno lavorato sulla trasformazione di un autobus di linea, che collegava il centro di Palermo con la spiaggia di Mondello, in un hub mobile che supporta Manifesta 12.


Manifesta, l’unica biennale nomade di arte e cultura contemporanea, celebra la sua 12a edizione a Palermo. Intitolata Il Giardino Planetario. Coltivare la coesistenza esplora il significato di “coesistenza” attraverso la lente unica di Palermo, un crocevia di tre continenti nel cuore del Mediterraneo. In questo contesto hanno collaborato anche i giovani ed eclettici progettisti di ENORME Studio, noti per i numerosi progetti partecipati realizzati in giro per il mondo, nonché vincitori del concorso internazionale Next Landmark nel 2015.
Fedeli alla loro vocazione di fare qualcosa con e per la popolazione locale, l'Education Hub è stato concepito come una piattaforma educativa itinerante, utile a raggiungere e far interagire le diverse comunità dei quartieri di Palermo per tutta la durata di Manifesta 12. 
Allora cosa è meglio che usare un vecchio bus di linea già mezzo di trasporto e connessione urbana? Così, gli architetti madrileni, insieme a un gruppo di studenti dell'Università di Palermo (Laboratorio di Disegno Industriale 3 guidato dalla Prof.ssa Viviana Trapani, Dipartimento di Architettura) e dell'Accademia di Belle Arti (Corso di Disegno Grafico guidato dalla Prof.ssa Cinzia Ferrara) hanno trasformato un vecchio bus in qualcosa di più di un semplice veicolo. 
L’autobus di linea è così diventato un polo educativo che viaggia per la città di Palermo e porta Manifesta 12 in giro, al fine di instaurare un dialogo attivo con la periferia di Palermo attraverso interventi site-specific tra cui, ma non solo, spettacoli, workshop, eventi e incontri comunitari, proiezioni all'aperto, tour speciali in autobus e bus-sharing, oltre a progetti di apprendimento digitale.
Per diventare un tale hub sono stati necessari alcuni interventi e accorgimenti per adattare il mezzo alla sua nuova missione. Una specie di rivestimento esterno che contraddistingue il vecchio bus dagli altri e che, durante le soste, si trasforma in tettoia o tenda per ospitare le diverse attività proposte dall’Education Hub, il quale a sua volta con la sua superficie a specchio si mimetizza nel contesto urbano.
Gli interni del bus sono invece stati adibiti a “cassetta degli attrezzi” dove poter stoccare tutti gli elementi necessari per lo sviluppo dei workshop e delle varie attività proposte, dalle sedie ai tavoli, attrezzi da giardinaggio, fino agli utensili da cucina. Inoltre il veicolo può essere aperto e una pensilina mobile genera un luogo d’ombra quale ideale punto di ritrovo. E infine Education Hub ospita il cosiddetto giardino o paradiso sul retro che deve il suo nome alla decorazione con adesivi di frutta disegnati da Fallen Fruit, allo scopo di diventare un giardino artificiale, ovvero il posto per i passeggeri in viaggio tra i quartieri di Palermo. Questo intervento crea un luogo di scambio e divertimento durante il viaggio in pullman che condivide l’arte e la cultura promossa da Manifesta 12, anche oltre le istituzioni e alla portata di tutti. 
Un’ispirazione di origine messicana, in quanto applicata con grande successo un'idea già proposta dallo studio di architettura messicano Urbánika insieme a Alejandro Morales a Tijuana: Proyectos Impala (link) Si trattava della ristrutturazione e conversione di un camion in hub culturale mobile, seguendo il detto: se il profeta non va dalla montagna, allora la montagna si sposta portando la cultura da chi ne giova.

Christiane Bürklein

Education Hub di ENORME Studio
in collaborazione con l'Università e l'Accademia di Belle Arti di Palermo e la società di trasporti AMAT. Education Hub è generosamente supportato da DGAAP, il Dipartimento di Arte Contemporanea e Architettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo
per Manifesta 12
dal 16 giugno al 4 novembre 2018
Palermo, Sicilia
Immagini: Courtesy of Enorme Studio, photographer Felice Migliorini
Ulteriori informazioni: http://m12.manifesta.org/

GALLERY

Manifesta 12 Education Hub, ENORME Studio

Manifesta 12 - ENORME Studio - ph. Felice Migliorini

Manifesta 12 Education Hub, ENORME Studio

Manifesta 12 - ENORME Studio - ph. Felice Migliorini

Manifesta 12 Education Hub, ENORME Studio

Manifesta 12 - ENORME Studio - ph. Felice Migliorini

Manifesta 12 Education Hub, ENORME Studio

Manifesta 12 - ENORME Studio - ph. Felice Migliorini

Manifesta 12 Education Hub, ENORME Studio

Manifesta 12 - ENORME Studio - ph. Felice Migliorini

Manifesta 12 Education Hub, ENORME Studio

Manifesta 12 - ENORME Studio - ph. Felice Migliorini

Manifesta 12 Education Hub, ENORME Studio

Manifesta 12 - ENORME Studio - ph. Felice Migliorini

Manifesta 12 Education Hub, ENORME Studio

Manifesta 12 - ENORME Studio - ph. Felice Migliorini

Manifesta 12 Education Hub, ENORME Studio

Manifesta 12 - ENORME Studio - ph. Felice Migliorini

Manifesta 12 Education Hub, ENORME Studio

Manifesta 12 - ENORME Studio - ph. Felice Migliorini

Manifesta 12 Education Hub, ENORME Studio

Manifesta 12 - ENORME Studio

Manifesta 12 Education Hub, ENORME Studio

Manifesta 12 - ENORME Studio - ph. Felice Migliorini

Manifesta 12 Education Hub, ENORME Studio

Manifesta 12 - ENORME Studio - ph. Felice Migliorini


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×