19-11-2020

Zero Energy Design Lab Boys Hostel Block del St.Andrews Institute of Technology and Management

Zero Energy Design Lab,

Andre J. Fanthome,

Gurugram, India,

Scuole & Università,

L'ostello per ragazzi del St. Andrews Institute of Technology and Management di Gurugram, in India, è una sequenza fluida di spazi funzionali e sostenibili da un punto di vista ambientale. Lo studio d'architettura Zero Energy Design Lab, guidato dall'architetto Sachin Rastogi, ha reinterpretato l'architettura vernacolare indiana alla luce delle necessità contemporanee e delle tecniche attuali realizzando un progetto rigoroso, governato dal modulo base del mattone.



Zero Energy Design Lab  Boys Hostel Block del St.Andrews Institute of Technology and Management

Una sequenza fluida di spazi funzionali e sostenibili da un punto di vista ambientale, è il risultato raggiunto dallo studio d'architettura Zero Energy Design Lab con il progetto dell'ostello per ragazzi del St. Andrews Institute of Technology and Management di Gurugram, in India. Un complesso con unità residenziali adatte ad accogliere 360 studenti e che include anche la mensa e alcune aree ricreative. Attraverso un progetto rigoroso, governato dal modulo base del mattone, il team guidato dall'architetto Sachin Rastogi, reinterpreta l'architettura vernacolare indiana alla luce delle necessità contemporanee e delle tecniche attuali. È proprio il mattone, con la sua matericità e il suo colore, a conferire carattere al progetto. L'edificio ha una prevalente dimensione orizzontale, ma non è statico. A introdurre movimento e variazioni contribuisce la leggera rotazione di un'ala del pianoterra. Questo gioco di allineamenti e rotazioni è frutto di uno studio attento sull'orientamento dell'edificio, sulle condizioni climatiche, sull'analisi del percorso del sole e sul movimento dell'aria. Componenti indispensabili per un progetto sostenibile con cui gli architetti offrono una migliore esperienza dell'ambiente costruito agli utenti del campus. La variazione introdotta a livello planimetrico determina, sul fronte nord, un'ampia terrazza a servizio del primo piano e, sul fronte sud, un portico con una robusta struttura portante realizzata in calcestruzzo faccia a vista per sostenere i piani superiori. L'ampia terrazza aperta della facciata Nord è usata come cortile invernale e si affaccia verso le aree verdi, le strutture sportive e gli altri edifici recuperando un dialogo visivo con il campus nel suo complesso.
Il portico è un ambiente misto interno ed esterno che favorisce l'incontro e la relazione tra gli utenti dell'ostello. Lo spazio al di sotto della struttura è disegnato da una rampa paesaggistica che con una leggera pendenza guida gli utenti verso la caffetteria vetrata, un locale ampio e luminoso dove gli studenti possono interagire o rilassarsi. Usato come ingresso ombreggiato nel periodo estivo, il portico fa parte di quelle strategie di progettazione passiva messe in campo dagli architetti di Zero Energy Design Lab per realizzare spazi confortevoli e sostenibili. Allo stesso scopo, per esempio, per assicurare una buona ventilazione naturale dei diversi ambienti, si è sfruttato l'effetto camino dell'atrio centrale che si sviluppa per tutta l'altezza dell'edificio. O ancora gli jali in mattoni, si tratta di un elemento tipico dell'architettura vernacolare indiana. Una griglia ottenuta attraverso una texture di mattoni disposti con diversi angoli di rotazione che smaterializza in più punti le facciate. Un elemento tradizionale a cui gli architetti di Zero Energy Design Lab si avvicinano con idee e tecnologie contemporanee. Gli jali sono usati per creare una zona filtro tra interno ed esterno delle residenze, migliorando il comfort termico e favorendo un'illuminazione naturale diffusa degli ambienti. Una soluzione realizzata attraverso la progettazione assistita e parametrica che ha permesso agli architetti uno studio approfondito sulle disposizioni e rotazioni dei diversi strati di mattoni, così come sul loro posizionamento a intervalli regolari.

(Agnese Bifulco)

Project's Name: St. Andrews Institute of Technology and Management – Boys Hostel Block
Location: Gurugram, Haryana - India
Client: St. Andrews Group

Principal Architect: Zero Energy Design Lab
Design Team: Sachin and Payal Seth Rastogi
Consultants - Structural: DESIGN SOLUTIONS
Site Area: 60,700 sq. m
Built-Up Area: 60,000 Sq. Ft.
Start Date: Dec 2015
Completion Date: 2017
Photographer: Andre J. Fanthome


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature