03-05-2007

WeeHouse. Alchemy Architects. 2003

Alchemy Architects,

Appartamenti,

Legno, Acciaio,

Sostenibilità,

Abitare in una weeHouse? È un'ottima alternativa alla casa tradizionale, senza dubbio.



WeeHouse. Alchemy Architects. 2003 weeHouse è un singolo modulo che può essere costruito in qualunque luogo, anche sopra un tetto. L'unità base è realizzata in legno e acciaio, ed è concepita secondo le logiche della sostenibilità ambientale. A partire da questa scatola base, il cliente può decidere di aggiungere veri e proprio "optional", come per un autoveicolo, oppure di ampliarla accorpando ulteriori moduli.
Insomma, la weeHouse può essere personalizzata secondo le esigenze del proprietario.
"The Alchemy office -si legge sul sito istituzionale- is currently working to develop the weeHouse as a flexible line of prefabricated modules that may be adapted and changed to meet the diverse users' needs for cabins, houses, offices, on rooftops, or in developments."

weeHouse è adatta a qualsiasi clima: può essere montata nel deserto o nel bel mezzo della tundra. Non solo per i materiali e le tecnologie impiegate, ma anche per il rapporto che stabilisce con il paesaggio. La sua forma elementare e i suoi colori bruni si sposano sia ai paesaggi innevati -ai quali conferiscono calore- sia a quelli assolati -con i quali si mimetizzano.
Sono disponibili le due tipologie Solitaires e Companions, rispettivamente versione da single e familiare. Il costo è il dato più sorprendente: solo $125 a metro quadrato! Insieme ad altri progetti di abitazioni prefabbricate, la weeHouse è in mostra al MOCA - Museum of Contemporary Art di Los Angeles fino al 20 maggio 2007.

Francesca Oddo

Foto: Alchemy Architects

GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×