20-06-2019

Vudafieri-Saverino Partners Hunan Lu Villa Shanghai

Vudafieri-Saverino Partners,

Alan Grillo,

Shanghai,

Ville,

Recupero,

Lo studio italiano Vudafieri-Saverino Partners, con sede a Milano e Shanghai, ha firmato il progetto di ristrutturazione e restauro di un'esclusiva villa nell'area di Shanghai conosciuta come Concession Française. Un progetto in equilibrio tra Oriente e Occidente, evocativo di suggestioni e tradizioni locali combinate in perfetta armonia con uno stile contemporaneo e oggetti di design occidentale, premiato con l’Archmarathon Awards 2018 per la categoria Private Housing.



Vudafieri-Saverino Partners Hunan Lu Villa Shanghai

Ha il fascino dei luoghi dove il tempo sembra sospeso, la Concession Française di Shanghai. Un'area della città che si estende sulla riva sinistra del fiume Haungpu, amministrata dalla Francia dal 1849 al 1946. Negli anni '20 del 1900 questa parte della città aveva acquisito una forte connotazione internazionale, oggi è compresa nei quartiere di Xuhui e Luwan. I grattacieli della frenetica città contemporanea si scorgono da lontano, mentre il luogo ha conservato il carattere residenziale ed è una importante meta di attrazione turistica, dove respirare l’atmosfera della vecchia Shanghai. Qui lungo eleganti vie alberate, alti muri di recinzione proteggono dagli sguardi dei passanti le belle residenze coloniali della metropoli cinese. Hunan Lu Villa è oggi una di queste dimore, restituita al suo contesto grazie al progetto di Vudafieri-Saverino Partners, studio italiano di architettura con sede sia a Milano che nella stessa Shanghai. La villa, risalente al 1920, è infatti stata acquistata dall'attuale proprietario in stato di semirovina. Gli architetti di Vudafieri-Saverino Partners sono riusciti a restituirle quel mix di eleganza, modernità e tradizione che la caratterizzava con un progetto dove in perfetta armonia convivono manufatti antichi, opere d'arte e spazi rituali cinesi con oggetti contemporanei occidentali.

La ricerca di un equilibrio, di un'armonia tra le due anime della villa: la tradizione cinese e quella occidentale, è il filo conduttore di tutto il progetto e ha coinvolto l'intera proprietà, le aree esterne come quelle interne e ovviamente la facciata.
Gli esterni sono stati completamente ridisegnati, è stato aggiunto un ultimo piano e grandi vetrate per rafforzare il dialogo tra interno ed esterno.
Il progetto della facciata si fonda su uno studio approfondito e attento dei materiali utilizzati nella Shanghai degli anni ’20 del 1900: marmorino giallo chiaro, ciottoli di fiume e pietra grigia. Gli architetti li usano in un equilibrio perfetto che esalta l'eleganza dell'edificio.
A completare l'esterno della villa è il giardino realizzato secondo la tradizione cinese e le teorie del Feng Shui. Chiuso agli sguardi esterni il giardino è in rapporto visivo e fisico con gli spazi interni della casa, composto da elementi (acqua, pietra, verde) che si contrappongono e combinano per restituire un profondo senso di equilibrio a tutto il progetto. Le rocce ad esempio, immutabili, dure, si contrappongono al movimento continuo e fluido dell'acqua e allo stesso tempo spezzano le linee dritte e definite dei confini. In un continuo gioco di opposti, di yin e yang che governa tutto il progetto.
L'edificio appare imponente nei suoi quattro piani, che racchiudono spazi contemporanei e aree rituali cinesi. L'iconica scala in legno è un nuovo elemento progettuale, “l'anima verticale della villa” che ne collega i diversi piani. Nel suo movimento fluido si inserisce anche lo scenografico lampadario che richiama le tradizionali lanterne cinesi, un ulteriore esempio del sottile gioco di equilibri che governa tutto il progetto.

(Agnese Bifulco)

Project by Vudafieri-Saverino Partners www.vudafierisaverino.it/
Architect: Tiziano Vudafieri, Claudio Saverino
Design Team: Simona Quadri, Alessandra Bottiroli, Allegra Grace Davies, Stefano Piontini, Sean Guo, Alejandro Villanueva, Iris Cai
Awards: Archmarathon Awards 2018 (Interior Design - Private housing category)
Location: Shanghai, Cina
Client: Private
Sqm: 800
Year: 2017

Images courtesy of Vudafieri-Saverino Partners photo Alan Grillo


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×