14-05-2019

Vudafieri-Saverino Partners Architetture per l'infanzia in Cina

Vudafieri-Saverino Partners,

Alan Grillo, Dirk Wiblen,

Shenzhen, Cina, Suzhou,

Asilo, Scuola,

A Shenzhen e Suzhou, in Cina, lo studio Vudafieri-Saverino Partners ha progettato quattro scuole per l'infanzia per il brand americano Gymboree Play & Music. Gli architetti hanno dato forma architettonica al metodo educativo del marchio, progettatndo spazi che risvegliano la curiosità dei bambini, favorendone il benessere psicofisico e accompagnando il processo di apprendimento.



Vudafieri-Saverino Partners Architetture per l'infanzia in Cina

Il cervello è nel corpo umano l'organo che, da un punto di vista fisico, raggiunge fin dai primi anni di vita il suo massimo sviluppo. A soli 3 anni il cervello di un bambino è pari all'80 % della massa che avrà da adulto ed entro i primi 5 anni arriva al 90%. Un dato semplice, che ci aiuta a comprendere quanto il benessere psicofisico, nei primi anni di vita, sia fondamentale per lo sviluppo futuro dell'individuo e che porta inevitabilmente a considerare l'importanza dello spazio fisico e l'influenza che esso può esercitare. Affrancati dal ruolo di semplici contenitori di funzioni, gli spazi scolastici acquisiscono quindi un ruolo sempre più importante e soprattutto attivo nell'educazione dei bambini, favorendone il benessere e accompagnando il processo di sviluppo con stimoli sensoriali e cognitivi. Ne discende una sempre più stretta relazione tra architettura e pedagogia, necessaria per sviluppare spazi architettonici immersivi ed esperenziali, adatti a fornire stimoli per la fantasia e l'apprendimento dei bambini.
Sono questi i punti chiave dei progetti recentemente sviluppati dallo studio Vudafieri-Saverino Partners per Gymboree Play & Music nelle città di Shenzhen e Suzhou, in Cina.

Gymboree Play & Music è un brand americano diffuso, con oltre 700 centri, in 40 paesi del mondo. Il brand proporne corsi per bambini, da neonati fino ai 6 anni, e per i loro genitori. Si tratta di attività ludico-creative tese a stimolare e sviluppare le capacità cognitive e relazionali della prima infanzia. Le attività in cui vengono coinvolti i bambini prevedono l’ascolto di brani musicali, lezioni d’arte e attività di gioco. Gli architetti hanno quindi tradotto in architettura la filosofia del brand e le necessità di educatori e piccoli allievi. Il progetto ha riguardato complessivamente quattro centri Gymboree, due per ciascuna città, composte da una serie di ambienti differenziati per forme, colori e materiali.
Per coinvolgere i bambini, e i loro genitori, in ambienti immersivi gli architetti hanno scelto il tema del viaggio, declinandolo nelle diverse aree della scuola e in ambienti naturali differrenti: l’oceano, la foresta, il deserto, l’artico, il canyon e lo spazio. Ogni ambiente diventa un contesto fantastico, magico e onirico che stimola la fantasia dei bambini, conducendoli in esperienze uniche e in viaggi verso mondi sconosciuti. Un risultato che gli architetti ottengono con un attento design degli spazi: geometrie semplici, colori forti e vivaci, materiali differenti. Soluzioni architettoniche che stimolano esperienze sensoriali e che permettono anche ai genitori di rivivere il divertimento e i ricordi dell'infanzia.

La scuola di Shenzhen Upper Hills, che comprende anche gli uffici Gymboree, è il progetto più significativo dei quattro realizzati dallo studio Vudafieri-Saverino Partners per il brand. L'intera scuola, uno spazio di oltre 2000 metri quadrati, è un ambiente immersivo ed esperienziale completo di giardino centrale con parco giochi per le attività all’aria aperta. La personalizzazione delle facciate con il logo e i colori del brand rendono la struttura immediatamente riconoscibile nel contesto urbano.

(Agnese Bifulco)

Gymboree Shenzhen VIP School & Office
Project by Vudafieri-Saverino Partners, Claudio Saverino, Tiziano Vudafieri www.vudafierisaverino.it
Design team: Anna Petrara, Stefano Piontini, Ana Arango, Iris Cai, Luke Lin
Area: VIP School (2100 sqm), Office (933 sqm)
Location: Shenzhen and Suzhou, China

Images courtesy of Vudafieri-Saverino Partners, photo by Alan Grillo, Dirk Wiblen


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×