15-01-2007

Veles e Vents. Valencia. David Chipperfield e b720 Arquitectos. 2006

David Chipperfield Architects,

Valencia, Spagna,

Bar, Ristoranti,

E' stato pensato come una terrazza sul mare, come un luogo affacciato sul porto per per offrire lo spettacolo dell'orizzonte, ma soprattutto la magia dell'Americas Cup: Veles e Vents, progettato da David Chipperfield e dallo studio b720, non poteva che diventare il simbolo del Port America's Cup di Valencia.



Veles e Vents. Valencia. David Chipperfield e b720 Arquitectos. 2006 L'edificio si trova all'ingresso del canale che fa da collegamento tra il mare e il porto, ha una superficie di 10mila metri quadri e una distribuzione prevalentemente orizzontale, come dimostrano i soli quattro piani complessivi.
La peculiarità dell'architettura è l'essere stata concepita come una serie di terrazze sovrapposte e sfalsate, in modo da offrire una visione libera verso il mare da ogni suo punto.
Il disegno, molto semplice e geometrico, viene quindi movimentato proprio da questa distribuzione a livelli sfalsati e di ampiezze diverse, in modo da creare giochi di luci e ombre. L'impressione è che i diversi blocchi siano protesi verso il mare, per portare "in prima fila"gli spettatori che affollano bar, ristoranti e terrazze. Ma l'elemento che più si avvicina al mare aperto è il ponte, che si stende verso l'acqua in direzione del percorso delle gare di offshore. Queste terrazze, distribuite in modo da offrire spazi al riparo dal sole, rappresentano la risposta di Chipperfield e b720 alla richiesta di un edificio nuovo, simbolico ma allo stesso tempo in grado di offrire il massimo comfort agli spettatori dell'America's Cup.

GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×