24-12-2002

Vannustofa Arkitekta: Blue Lagoon, Grindavik, Islanda, 1999

Ristoranti, Bar, Paesaggio, Sport & Wellness,

Legno, Vetro,

Immersa nella stupenda natura della penisola di Reykjanes (Islanda), la Blue Lagoon domina incontrastata il paesaggio locale con le sue immense distese blu: essa è una laguna naturale, formatasi nel 1976 tra i campi di lava di Grindavik.



Vannustofa Arkitekta: Blue Lagoon, Grindavik, Islanda, 1999 Una vetrata alta sette metri separa la zona interna dalla distesa lagunare, offrendo suggestive vedute panoramiche a coloro che si trovano nel ristorante o nel bar.
Le aree pubbliche sono separate da quelle private mediante sottili pareti, anch'esse in vetro: la luce è l'elemento protagonista dell'intero progetto, in quanto riesce a creare la medesima atmosfera sia negli spazi interni che esterni dell'edificio.
L'intento degli architetti era quello di trasmettere, attraverso il loro progetto, le medesime sensazioni che si provano di fronte all'incantevole spettacolo delle aurore boreali e si può affermare che ci sono riusciti in pieno.

Le pareti principali sono schermate da "brise soleil" in legno e si appoggiano ad un muro ricavato completamente dalla roccia; la separazione tra i due corpi della costruzione è sottolineata da un tratto bianco e luminoso.
Tra i vari ambienti contenuti all'interno dell'edificio, ricordiamo gli spogliatoi, le docce, il ristorante, il bar e diverse sale riunioni.
La progettista dello studio Vannustofa, Sigridur Sightorsdottir, ha spiegato che in Islanda non esiste una tradizione architettonica consolidata, in quanto i professionisti del luogo si formano prevalentemente all'estero: ciò favorisce continui contatti con le altre nazioni ed un approccio a metodi differenti, ma al tempo stesso impedisce di creare un reale luogo di confronto tra le diverse esperienze progettuali.

In ogni caso, bisogna misurarsi continuamente con l'elemento dominante del posto, la natura, che propone sfide sempre nuove ed al contempo stimolanti.
Il progetto della Blue Lagoon rappresenta solamente la prima fase della realizzazione di un complesso turistico in cui si fondono magnificamente le moderne tecnologie di costruzione e lo spettacolare paesaggio naturale in cui esso sorge.

Floriana De Rosa

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×