07-12-2005

Valencia. Palazzo delle Arti
Santiago Calatrava. 2005

Santiago Calatrava,

Valencia, Spagna,

Auditorium,

Ceramica, Acciaio, Cemento,

Arte,

Calcestruzzo bianco, ma anche acciaio e ceramica: sono gli "ingredienti" principali del nuovo Palazzo delle Arti, realizzato su progetto dell'architetto catalano Santiago Calatrava a Valencia.



Valencia. Palazzo delle Arti<br> Santiago Calatrava. 2005 "Trencadis" sono le migliaia di pezzi di ceramica locale frantumata che Calatrava ha scelto di adoperare per il decoro e il rivestimento dei tetti. Tra i suoi obiettivi, infatti, c'era quello di legare questo edificio non solo al paesaggio che lo circonda, ma anche alla storia del luogo. Le forme ricordano anche quellle di una nave, e pare che stia per intraprendere un viaggio tra le acque del vicino fiume Turia.

In vari punti del Palazzo sono state inoltre create delle aree panoramiche, con terrazze, giardini e percorsi che conducono alla scoperta della sorprendente architettura, ma anche a godere dello spettacolare paesaggio naturale.
Allo stesso scopo sono stati predisposti ascensori panoramici e grandi rampe di scale su ogni lato dell'edificio. Le funzioni del Palazzo Reina Sofia saranno di diverso tipo, poichè Calatrava l'ha pensato come una piccola città per le arti e lo spettacolo, quindi ospiterà spettacoli musicali, ma anche iniziative culturali a carattere espositivo. All'auditorium principale, che può ospitare 1.800 persone, si aggiungono infatti una sala da camera con una capacità di 400 posti ed uno spazio all'aperto, da 2.500 posti.

Laura Della Badia

www.lesarts.com

Biografia di Santiago Calatrava
Opere

GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×