1. Home
  2. Architetti
  3. Biografie
  4. Tsuyoshi Tane Architects

Tsuyoshi Tane Architects


Biografia

Tsuyoshi Tane è un architetto giapponese che lavora a Parigi. Si è laureato presso la Hokkaido Tokai University nel 2002 e ha acquisito esperienza professionale a Londra, in Danimarca e in Giappone. 

Nel 2017 ha fondato l’Atelier Tsuyoshi Tane Architects, dopo essere stato co-fondatore del DGT, nel 2006 a Parigi. È conosciuto per una serie di progetti ed edifici vincitori di premi come il Museo nazionale estone (2016), il Museo d’arte contemporanea di Hirosaki (2020), lo Stadio Kofun per le Olimpiadi giapponesi del 2020 (2012), l'installazione LIGHT is TIME (2014), la Casa nella Todoroki Valley (2018), la mostra “Archeology of the Future” e molto altro. Tsuyoshi è considerato uno degli esponenti di una nuova generazione di architetti emergenti che creano un’architettura guidata dalla memoria di un luogo, l’idea su cui si basa il concetto da lui sviluppato di “Archeologia del futuro”.
L’opera di Tsuyoshi Tane si basa su un approccio che lui stesso definisce “Archeologia del futuro”. L’Atelier Tsuyoshi Tane Architects crea progetti significativi, scavando nella memoria dei luoghi, la quale diventa il terreno sul quale si costruiscono le opere architettoniche. “In ATTA, aspiriamo a creare un’architettura che nessuno ha mai visto, sperimentato o persino immaginato. Il nostro obiettivo non è tuttavia un’architettura nuova o futuristica. Adottiamo una prospettiva più ampia per materializzare un’architettura che prenda origine dalla memoria di un luogo. “Prima di tutto, viaggiamo indietro nel tempo e scaviamo nel passato per trovare la memoria di un luogo, come farebbe un archeologo. È un processo gioioso che riserva spesso sorprese, cercare e imparare a conoscere a fondo ciò che non sapevamo, ciò che era stato dimenticato e ciò che era andato perduto a causa della modernizzazione e della globalizzazione. 

I luoghi possiedono sempre ricordi integrati profondamente nel terreno. Questo processo di pensare a fondo, dal passato verso il futuro, lentamente trasforma l’archeologia in architettura. “Siamo convinti che i ricordi non siano cose che appartengono al passato, ma che siano invece una forza motrice per creare l’architettura del futuro. Chiamiamo questo approccio all’architettura “Archeologia del futuro”.”
Per l’importante Museo nazionale estone, un progetto durato dieci anni (2006-2016), il team DGT Dorell.Ghotmeh.Tane / Architects ha scelto di “recuperare una vicina ex base militare sovietica come ambientazione per il museo”.Nel luogo prescelto, il nuovo museo doveva quindi “avere un ruolo essenziale per la rigenerazione del territorio e per farlo doveva iniziare dalla cura di questo luogo significativo e unico dal punto di vista dello spazio”.

Il risultato, con l’imponente e caratteristico tetto inclinato, è il museo più grande dei paesi baltici, che racconta la storia culturale del paese, dall’antichità al presente.
Tra i progetti recenti ricordiamo il Museo d’arte contemporanea di Hirosaki (Aomori, Giappone, 2020).
Il museo si trova nel centro di Hirosaki, in un complesso di magazzini abbandonati a sud del famoso castello della città, che risale al periodo Edo.
L’Atelier Tsuyoshi Tane Architects ha completato un meticoloso recupero delle strutture in mattoni, nelle quali nacquero le prime distillerie di saké della città.
Gli architetti hanno eliminato gli ampliamenti realizzati successivamente all’interno e all’esterno delle costruzioni originali, che avevano creato disordine nel complesso nel corso degli anni, e hanno usato una nuova pavimentazione esterna per identificare i percorsi d'accesso agli ambienti, sottolineare la zona museale e distinguerla dal piano stradale. Il concetto base del progetto è stato definito “memoria continua” e spiega le ragioni della conservazione di tracce della storia del sito e della città. 

Il volume principale a L contiene il museo, diviso in cinque sale espositive, di cui una galleria alta 15 metri, una galleria civica, tre studi-atelier per artisti e una biblioteca.
La riqualificazione è stata condotta rimuovendo parti di intonaco dalle murature per rivelare i mattoni originali di colore rosso.
Tsuyoshi ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti, tra cui il Premio per l’architettura del Ministero francese della cultura (NAJAP 2008), il Grand Prix AFEX 2016, il Grand Prix AFEX Projects 2020, il Grand Prix dell’Estonian Cultural Endowment, ed è stato nominato per il Premio Mies van der Rohe 2017 dell’Unione europea e per il 67o New Face Award del Ministero dell’istruzione giapponese per le belle arti.

Opere e progetti selezionati di Tsuyoshi Tane / Atelier Tsuyoshi Tane Architects

  • Archaeology of the Future (Tokyo, Giappone, 2018) (San Paolo, Brasile, 2020) (Basilea, Svizzera, 2021)
  • Hôtel de la Marine, (Parigi, Francia, 2021, in corso di realizzazione)
  • Museo d’arte contemporanea di Hirosaki, (Aomori, Giappone, 2020)
  • GYRE.FOOD, (Tokyo, Giappone, 2019)
  • Furoshiki Paris, (Parigi, Francia, 2018)
  • Casa nella Todoroki Valley, (Tokyo, Giappone, 2018)
  • Museo nazionale estone, (Tartu, Estonia, 2016)
  • LIGHT is TIME, (Milano Design Week, Italia, 2014)

Sito web ufficiale

http://at-ta.fr/


Correlati

29-07-2021

Prossima Apertura un progetto di rigenerazione urbana ad Aprilia

Prossima Apertura, è un progetto di rigenerazione urbana guidato dagli studi Orizzontale,...

More...

28-07-2021

16 progetti per il RIBA International Awards for Excellence 2021

Un importante museo d'arte moderna a Shanghai e un nuovo edificio d'ingresso per...

More...

27-07-2021

Form4 Architecture Intertwined Eternities un colombario ad Aptos California

Lo studio Form4 Architecture si è recentemente misurato con un progetto dal forte valore...

More...



Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature