1. Home
  2. Architetti
  3. Biografie
  4. Thom Mayne e Morphosis

Thom Mayne e Morphosis


Biografia

Architetto e accademico statunitense, Thom Mayne (1944) è nato nel Connecticut, ma è cresciuto prima nell'Indiana quindi in California, seguendo gli spostamenti della madre e dei suoi molti lavori.
Laureatosi in architettura nel 1968 all’University of Southern California e specializzatosi ad Harvard dieci anni dopo, è membro fondatore del SCI-Arc (Southern California Institute of Architecture).

Il gruppo SCI-Arc (oggi università privata di Los Angeles con 500 studenti) nacque da Mayne e altri colleghi, giovani insegnanti dal dipartimento di architettura di Pomona che, una volta licenziati dal precedente incarico, presero con sé una quarantina di studenti e fondarono la scuola che si presentava come "un'alternativa radicale al sistema educativo convenzionale”.
Originariamente chiamata New School, SCI-Arc si basava sul concetto di "college senza pareti" e rimane una delle poche scuole di architettura indipendenti al mondo.

Inizialmente, invece delle gerarchie accademiche, la scuola favoriva una relazione orizzontale tra professori e studenti che si assumevano la responsabilità del proprio corso di studi.
Oltre alla SCI-Arc, Mayne è divenuto celebre per i lavori realizzati col suo studio Morphosis, fondato a Santa Monica nel 1972 in collaborazione con Livio Santini, James Stafford e Michael Brickler, durante il primo anno della storia di SCI-Arc.
Come dichiarato dallo stesso Mayne in seguito, lo studio inizialmente "non era davvero un ufficio, era solo un'idea".

Nel 2005 Thom Mayne ha vinto il Premio Pritzker. Nella motivazione del prestigioso riconoscimento la giuria si è così espressa: "l'approccio di Mayne all'architettura e alla sua filosofia non deriva dal modernismo europeo, da influenze asiatiche o persino da precedenti americani del secolo scorso. Durante la sua carriera ha cercato di creare un'architettura originale, che sia veramente rappresentativa della cultura unica, un po’ senza radici, della California meridionale, in particolare la città architettonicamente ricca di Los Angeles. Come gli Eameses, Neutra, Schindler e Gehry prima di lui, Thom Mayne è un'aggiunta autentica alla tradizione di talento architettonico innovativo ed eccitante che prospera sulla costa occidentale".
 
Morphosis
 
Lo studio Morphosis prende il nome dal termine greco per "formare o essere in formazione", essendo infatti una struttura dinamica e in evoluzione che risponde alle mutevoli e avanzate condizioni sociali, culturali, politiche e tecnologiche della vita moderna."
I suoi progetti nel corso dei decenni fino al giorno d'oggi includono ogni tipologia di edifici realizzati in ogni paese, da quelli residenziali e istituzionali, fino ai grandi progetti di pianificazione urbana.
Morphosis si afferma nel 1976, con l’arrivo di Michael Rotondi (1949): sotto la direzione di Mayne e Rotondi (che lascia nel 1991 e fonda la RoTo Architects), Morphosis “si ingrandisce notevolmente fino a diventare un punto di riferimento per la cultura architettonica, non solo californiana” (Gibello).

Alcune loro opere degli anni Ottanta hanno un notevole impatto sulla critica della disciplina e trovano un’ulteriore consacrazione nella mostra “Deconstructivist Architecture” al MoMA di New York nel 1988, dove vengono esposte.
Uno dei punti focali della loro filosofia è “l’approccio sperimentale alla progettazione”.
La zona di Los Angeles, dove all’inizio lo studio opera, è multiforme, complessa, instabile, anche a livello tettonico e paesaggistico. Infatti, Morphosis affronta ogni singolo caso con le sue caratteristiche ambientali e le specificità della committenza, con la consapevolezza di non poter applicare principi validi in ogni dove e in ogni tempo.

Nascono così una serie di abitazioni e di celebri ristoranti californiani. Tra gli edifici residenziali, si segnalano casa Messico II a Baja (1978), le case 2-4-6-8 (1978) e casa Lawrence a Santa Monica (1981); mentre tra i ristoranti, il 72 Market Street a Venice (1983), l’Angeli a Los Angeles (1984), il Kate Mantilini a Beverly Hills (1986).
Nelle sue opere, Morphosis tenta inoltre di assorbire lo spirito storico del luogo, in “un rapporto tutto giocato a livello intellettuale, che richiama particolari presenze archeologiche e affinità simboliche”, in tal modo le costruzioni mostrano il loro valore di “unicum” e risultano stratificate, senza particolari legami con il preesistente.

Fra le opere degli ultimi due decenni dello studio si ricordano "il Graduate Students Housing per la University of Toronto (2000); il grande complesso scolastico della Diamond Ranch High School a Pomona, California (1994-1999); lo Hypo Alpe-Adria center a Klagenfurt in Austria (2002)" (Treccani) e ancora il Dr. Theodore Alexander Science Center School a Los Angeles (2004); il San Francisco Federal Building (2007); la sede dirigenziale del Giant Interactive Group a Shangai (2010); il Perot Museum of Nature and Science, Dallas (2012) e l'Emerson College Los Angeles Center (2014).

Attualmente Morphosis conta più di 60 professionisti, una vasta produzione di progetti in tutto il mondo e ha ricevuto dozzine di riconoscimenti. Ha dichiarato lo stesso Mayne: “Sono disposto ad abbandonare la realizzazione di un progetto, ma non rinuncio a svilupparne il concept (...) In diversi progetti recenti ho intrapreso una strada diversa [dal cliente] senza provare alcun senso di perdita”.
 
Thom Mayne e Morphosis opere e progetti famosi
 
- Beirut New Embassy Campus, Beirut (Libano), 2023 (previsto)
- 8850 Sunset Boulevard, West Hollywood (USA), 2021-2023 (previsto)
- United States Land Port of Entry, Alexandria Bay (USA), 2022 (previsto)
- Orange County Museum of Art, Costa Mesa, California (USA), 2021
- Vialia Estación, Vigo (Spagna), 2021
- Hanking Center Tower, Shenzhen (Cina), 2020
- Kolon One & Only Tower, Seoul (Corea del Sud), 2018
- Bloomberg Center - Cornell University, New York (USA), 2017
- 7132 Hotel, Entry Canopy - House of Architects, Morphosis Hotel Rooms, Vals (Svizzera), 2016
- Taubman Complex, Lawrence Technological University, Southfield (USA), 2016
- Bill & Melinda Gates Hall, Campus Rd, Ithaca, New York (USA), 2014
- Emerson College Los Angeles Center, Los Angeles (USA), 2014
- Perot Museum of Nature and Science, Dallas (USA), 2012
- Clyde Frazier’s Wine and Dine, New York (USA), 2012
- Giant Interactive Group Headquarters, Shangai (Cina), 2010
- 41 Cooper Square, New York (USA), 2009
- Cahill Center for Astronomy and Astrophysics - California Institute of Technology, Pasadena (USA), 2008
- San Francisco Federal Building, San Francisco (USA), 2007
- Wayne Lyman Morse United States Courthouse, Eugene (USA), 2006
- Hypo Alpe Adria Bank Spa, Tavagnacco, Udine (Italia), 2006
- Campus Recreation Center - University of Cincinnati, Cincinnati (USA), 2005
- Caltrans District 7 Headquarters,  Los Angeles (USA), 2005
- Hypo Alpe-Adria Center, Klagenfurt (Austria), 2002
- Residenza studentesca Campus St. George - Università di Toronto (Canada), 2001
- Diamond Ranch High School, Pomona (USA), 1999
- Sun Tower, Seul (Corea), 1997
- 6th Street Residence, Santa Monica (USA), 1997
- Edificio per uffici Salick Healthcare, Los Angeles (USA), 1991
- Crawford Residence, Montecito (USA), 1990
- Leon Max Showroom, Los Angeles (USA), 1988
- Club discoteca Post Nuclear, Laguna Beach (USA), 1987
- Cedar Sinai Comprehensive Cancer Center, Los Angeles, (USA), 1987
- Ristoranti: 72 Market Street, Venice, California, 1983; Angeli, Los Angeles, 1984; Kate Mantilini, Beverly Hills (USA), 1986
- Casa III, Venice, California (USA), 1982
- Ampliamento casa Sedlak, Santa Monica (USA), 1980
 
Sito ufficiale
 
www.morphosis.com

 

 

Correlati: Thom Mayne, Morphosis


Correlati

25-05-2020

Architettura, pandemia e il futuro del progetto: Form4 Architecture

In pochi mesi tutto è cambiato, anche il mondo dell’architettura. Alla ricerca di...

More...

29-05-2020

Panorama Architecture Campus di ricerca MMSH Aix-en-Provence

Lo studio Panorama Architecture ha firmato il progetto di ristrutturazione e ampliamento di un...

More...

28-05-2020

Gio Ponti Amare l'architettura al Maxxi e le altre mostre, si riparte

Dopo lo stop alla cultura imposto dalle misure di contenimento per la diffusione della pandemia da...

More...



Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature