11-05-2016

Tham & Videgård per la nuova scuola di architettura di Stoccolma

Tham & Videgård,

Åke E:son Lindman,

Stoccolma, Svezia,

Università,

Il Royal Institute of Technology (KTH) di Stoccolma ha un nuovo padiglione per la scuola di architettura, progettato da Tham & Videgård Arkitekter. All’interno del campus realizzato da Erik Lallerstedt nel 1910, la scuola di architettura si integra e si distingue dal paesaggio storico grazie alle sue facciate ricurve in corTen.



Tham & Videgård per la nuova scuola di architettura di Stoccolma

Un nuovo padiglione universitario che sia connessione tra un illustre passato e un presente promettente, ecco la filosofia alla base dell’edificio per la nuova scuola di architettura del Royal Institute of Technology (KTH) di Stoccolma, ultimato nel 2015 su progetto di Tham & Videgård Arkitekter.
Lo studio raccoglie l’eredità di Erik Lallerstedt, architetto svedese che nei primi del Novecento contribuì alla progettazione di importanti monumento nel centro della capitale e che eresse anche il campus del Royal Institute of Technology (KTH). Le tipiche facciate in mattoni rossi a vista tornano nel colore rosso-bruno dell’acciaio corTen che riveste il padiglione della scuola di architettura, distinguendolo dalla preesistenza storica con un diverso codice materico, e tuttavia creando con esso un forte legame percettivo.

L’intervento di Tham & Videgård consiste in un volume a sé stante costruito all’interno di un paesaggio preesistente, una corte circondata dai padiglioni di Erik Lallerstedt con percorsi di accesso e circolazione definiti. Esso si concepisce quindi quale elemento strutturalmente indipendente e di rottura, ricordando, per questa sua condizione primigenia, il learning hub di Thomas Headerwick alla Nanyang Technological University di Singapore. Tuttavia molti sono gli aspetti che a un’osservazione più fredda recuperano il dialogo con la storia del campus, non solo il colore rosso ispirato al rivestimento in mattoni, ma anche la scansione ritmica ordinata di aperture su ogni facciata. I fronti monocromatici su affacci vetrati tornano in un’interpretazione contemporanea dello spazio didattico, che non fa più capo a un piano tipo con stanze disegnate da pareti rettilinee, ma si traduce in una pianta libera, con elementi strutturali e di collegamento centrali che danno origine ad ambienti diversificati con percorsi molteplici. Ai piani primo, secondo e terzo infatti la superficie perimetrale è un grande open space allestito semplicemente con i tavoli operativi e può così essere sfruttato in maniera flessibile dagli studenti per il lavoro in sinergia.


Progettato secondo un punto di vista tridimensionale, il nuovo volume nasce da una pianta ispirata a forme organiche, un triangolo con angoli arrotondati che, sviluppandosi su 5 livelli (più uno interrato), assume la valenza di una scultura a scala architettonica, protagonista all’interno della corte. Sorgendo infatti su un sito di passaggio, essa evita di porsi quale limite fisico per la piazza, ma con le sue forme curve guida la circolazione attorno a sé, accompagnando alla scoperta della nuova configurazione pubblica spaziale. Allo stesso modo al suo interno, i percorsi circolari invitano alla libera esplorazione, mentre le ampie aperture accompagnando la passeggiata con le viste della città dall’alto. La reciprocità progettata tra edifici storici e nuova architettura ritorna infine nella distribuzione degli ambienti interni, dove la presenza di pareti curve, più volte bucate da grandi vetrate, favorisce il dialogo tra le attività e la comprensione di chi partecipa. Gli spazi scivolano così l’uno sull’altro lasciando la sensazione che di immergersi in un corpo vivo e pulsante.

Mara Corradi

Architect: Tham & Videgård Arkitekter
Chief architects: Bolle Tham and Martin Videgård
Structural design: WSP
Location: Stockholm, Sweden 
Competition: 2007
Project: 2007-2012
Construction: 2012-2015 
Client: Akademiska Hus
Built area 9.140 sqm
Structure in concrete cast on site
Curving walls: CorTen steel

© Åke E:son Lindman

www.tvark.se


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×