Tag Fotografia

Nicola Lorusso. Interni e dettagli

15-12-2017

Nicola Lorusso. Interni e dettagli

Per il fotografo di architettura Nicola Lorusso la fotografia è un mezzo espressivo utile a trasmettere emozioni e a trasformare le immagini in esplorazioni dello spazio. Nicola Lorusso, laureato in architettura al Politecnico di Torino, si avvicina alla fotografia durante il corso di studi, in quanto trova nella fotografia un mezzo espressivo per le proprie emozioni. Così dopo la laurea decide di approfondire la sua passione con un corso di fotografia allo IED di Milano. In questo caso Lorusso condivide con noi due progetti di interior design, una categoria della fotografia di architettura che richiede un approccio molto delicato, poiché si entra nella sfera dello spazio personale. Infatti questa tipologia gli scatti sono eseguiti solo a progetto finito, quando la location è già arredata o addirittura in uso. Il tutto allo scopo di restituire un racconto dettagliato dell'architettura, seguendo il detto di Charles Eames: “The Details are not the details. They make the design”. La fotografia d'interni non è quindi un campo facile, ma Nicola Lorusso vi trova la sua forza espressiva, riuscendo a destreggiarsi con maestria  in un contesto dove gli spazi di manovra sono limitati sia dal punto di vista fisico, in quanto si tratta di interni, sia in chiave interpretativa. Riesce in questo modo a mostrare la sua abilità visiva e la sua creatività, nonché un'empatia con lo spazio e la committenza, poiché quest'ultima ha già sviluppato una relazione emotiva con l'abitazione e vuole ritrovarla nella restituzione dell'immagine. Osservando le fotografie di Nicola Lorusso colpisce inoltre il loro aspetto iperrealista, composto da linee definite, contorni nitidi e colori crispy, tanto da avvicinarle ai render. In questo caso quindi, pensando al rapporto conflittuale tra l'immagine realizzata con la macchina fotografica e quella creata al computer, potrebbe sembrare un controsenso, ma per questo autore ciò non è un problema, anzi è a tutti gli effetti la sua grande forza espressiva, in quanto propone allo stesso tempo un insieme di esperienze spaziali e immaginarie. Così i suo scatti comunicano da un lato il progetto allo spettatore, mentre dall'altro restituiscono un importante feedback al cliente.  In conclusione il suo lo si può definire un racconto visivo che permette a chi guarda di comprendere lo spazio, le luci, gli arredi, l'atmosfera e le superfici materiche. Mentre dall'altro lato chi si affida a lui ritrova nelle sue immagini la conferma della propria idea progettuale. Come dire, alcuni cercano la bellezza e altri la creano, ma poi ci sono coloro, come Nicola Lorusso, che la comunicano nel dettaglio. @chrisbuerklein Nicola Lorusso http://www.lorussonicola.com/

Mostra Terre di Uomini - grandi fotografi raccontano il paesaggio

07-12-2017

Mostra Terre di Uomini - grandi fotografi raccontano il paesaggio

Un invito alla scoperta del paesaggio e della sua relazione con l'uomo, attraverso le immagini di Adams, Shore, Goldblatt, Ghirri, Basilico, Jodice e altri 21 grandi fotografi che hanno ritratto alcune “Terre di Uomini”.

Mostra al DAM: SOS Brutalism. Save the Concrete Monsters!

15-11-2017

Mostra al DAM: SOS Brutalism. Save the Concrete Monsters!

Il DAM di Francoforte ha allestito la prima mostra di tipo museale sull'architettura brutalista dal 1953 al 1979.

Paesaggi visti dall'alto, Stefano Maruzzo

26-09-2017

Paesaggi visti dall'alto, Stefano Maruzzo

Il fotografo Stefano Maruzzo ha due passioni: il volo e la fotografia.

urbEXPO 2017, la mostra fotografica sui Lost Places a Bochum

06-09-2017

urbEXPO 2017, la mostra fotografica sui Lost Places a Bochum

Dal 26 agosto al 10 settembre 2017 urbEXPO, la mostra fotografica incentrata sui Lost Places aspetta i visitatori a Bochum, Germania, con opere di fotografi e artisti che indagano l'estetica del degrado, il tutto con risposte molto diverse tra di loro.

Come si prepara il “Cappon magro” di Flavio Costa

24-07-2017

Come si prepara il “Cappon magro” di Flavio Costa

Dopo aver dato, nello scorso post, gli ingredienti di questo raffinato antipasto a base di pesce e verdure, oggi ne vediamo la preparazione. La ricetta è dello chef stellato del ristorante “21.9” a Tenuta Carretta a Piobesi d’Alba, e rivisita un classico della cucina ligure

Gli ingredienti di un “Cappon magro” ricercato ed elegante

21-07-2017

Gli ingredienti di un “Cappon magro” ricercato ed elegante

Un antipasto a base di pesce e verdure su gallette del marinaio, proposto da Flavio Costa, lo chef stellato del ristorante “21.9” a Tenuta Carretta a Piobesi d’Alba. È la rivisitazione creativa di un appetitoso piatto tipico della tradizione ligure

La seppia di Trieste, la camomilla e il prezzemolo

12-07-2017

La seppia di Trieste, la camomilla e il prezzemolo

Una ricetta leggera ed estiva. Creata da Antonia Klugmann, la chef stellata del ristorante “L’argine” di Vencò (Gorizia), colpisce per la sua originalità, essenzialità ed eleganza. Semplice da preparare, ma di sicuro effetto

  1. <<
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. 8
  10. 9
  11. 10
  12. >>