10-10-2016

Studio Azzurro In Principio (e poi) ai Musei Vaticani

Studio Azzurro,

Italo Rondinella,

Musei, Biennale di Venezia,

Arte, Biennale di Venezia,

Il 28 settembre è stata presentata la Sala Studio Azzurro dei Musei Vaticani: un ambiente sensibile grazie alla videoinstallazione interattiva In Principio (e poi) realizzata dal celebre collettivo con 4 lastre MaxFine di FMG Fabbrica Marmi e Graniti.



Studio Azzurro In Principio (e poi) ai Musei Vaticani

Le lastre MaxFine di FMG Fabbrica Marmi e Graniti sono state scelte da Studio Azzurro per la l'opera In Principio (e poi). Una videoinstallazione interattiva realizzata dal noto collettivo di artisti nel 2013 per il primo Padiglione della Santa Sede alla 55. Biennale Internazionale d’arte di Venezia.
Dal 28 settembre la videoinstallazione è diventata parte della collezione permanente dei Musei Vaticani, ed è visibile nell’allestimento curato dall’architetto Roberto Pulitani in una sala rinascimentale della sezione contemporanea del museo, rinominata Sala Studio Azzurro.
L'opera è costituita da quattro tavole che rappresentano la creazione, frutto di una lunga riflessione e rielaborazione di numerose fonti iconografiche. La proiezione avviene su 4 lastre MaxFine di FMG Fabbrica Marmi e Graniti, colore dark Depth nel formato 320x160 cm.La prima tavola è in orizzontale sul pavimento della sala, rappresenta “in principio”, la luce che squarcia le tenebre e la formazione dei primi elementi. Alle pareti laterali due tavole senza parole sono gli “.. e poi”, con il linguaggio dei sordomuti sono evocati suoni e rumori relativi agli elementi vegetali (l'ambiente) e alle creature animali. Infine sulla parete frontale l'ultima tavola “... e poi senza spazio e senza tempo (gli uomini), come per le precedenti tavole, è il tocco del visitatore a dare il via all'interazione con le figure che animano la tavola.
Grazie all'impiego di tecnologie avanzate il pubblico può infatti interagire con le immagini sovvertendo quelle che sono le regole della fruizione classica di un'opera. Non esiste più il “non toccare” ma piuttosto un invito a osare, a dare vita all'opera con un tocco della mano, in un gesto che evoca il celebre affresco michelangiolesco della vicina Cappella Sistina.

(Agnese Bifulco)

Immagine Bozzetto progettuale, totale dell’opera - Videoinstallazione interattiva, cm 530 x 1110 x 1110 Courtesy © Studio Azzurro

Le immagini dell'installazione sono relative all'allestimento realizzato in occasione della 55. Esposizione Internazionale d’Arte, Il Palazzo Enciclopedico, la Biennale di Venezia / 55th International Art Exhibition, Il Palazzo Enciclopedico, la Biennale di Venezia
Photo by Italo Rondinella - Courtesy by la Biennale di Venezia

http://www.museivaticani.va/
http://www.irisfmg.it/


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature