26-06-2020

Ristrutturazione minimal in cemento e acciao di LAPS arquitectos

LAPS Arquitectos,

Javier Agustino Rojas,

Montevideo - Uruguay,

Innovation center, Edifici Pubblici, Banche, Edifici Commerciali,

Vetro, Metallo, Cemento,

Recupero,

A Montevideo, grazie a una ristrutturazione in acciaio e cemento in chiave minimal, il vecchio mercato di metà Novecento diventa un edificio polifunzionale.



Ristrutturazione minimal in cemento e acciao di LAPS arquitectos Il vecchio mercato di Montevideo è stato ristrutturato da LAPS Arquitectos, con un ampliamento in cemento e acciaio dal sapore minimal.
A metà Novecento era stato realizzato un edificio in cemento armato e mattoni per adibirlo a mercato coperto, secondo lo stile in voga al tempo, ottenendo una struttura che si trova vicino alla grande strada costiera, ossia in un’interessante posizione urbana, in quanto forte della vicinanza, a pochi metri di distanza, con l’importante Teatro Solìs. Così, grazie a questo, il cliente ha deciso di ristrutturare l’edificio per inserirvi la propria sede, affiancata da altre interessanti funzioni, in modo da rendere l’intero edificio polifunzionale e vivo a tutte le ore del giorno e della notte.
Infatti, ora la presenza degli uffici di una banca è rinforzata dal celebre FunFun bar che trova in questa struttura recuperata un luogo privilegiato. A questi si accostano tre sale cinematografiche, che funzionano anche come centro culturale, costruite proprio in quel punto per dialogare con il Teatro.
Così per raggiungere il loro obiettivo gli architetti hanno dovuto intervenire sull’edificio originario ristrutturandolo radicalmente, motivo per cui sono state demolite le facciate e parte dei solai, lasciando così a nudo solo le strutture utili al compimento del loro progetto. Un processo che ha spinto le operazioni fino a raggiungere le fondamenta, al fine di ampliare gli scavi e aumentare le superfici sotterranee da adibire a parcheggi e servizi di vario tipo. In questo modo è stato migliorato l’insieme costruttivo con interventi di consolidamento e sovradimensionamento dei plinti, nonché di quanto è emerso negli attacchi al suolo.
Importanti invece nella ricostruzione, le travature supplementari in acciaio, utilizzate sia per le sopraelevazioni che per le nuove coperture. Gli ingegneri hanno infatti sfruttato a tale scopo le strutture esistenti, ma senza aggravarle troppo nei carichi e nelle sollecitazioni. Così, grazie alla loro leggerezza, non hanno influito sulla performance strutturale, ma al contrario l’hanno migliorata.
Al pari di quest’ultime, le nuove travi in cemento sono state inserite in maniera camuffata, tanto da apparire come parapetti. Un espediente architettonico che le nasconde con la vecchia struttura, dando vita a un impianto strutturale che ha l’importante funzione di sorreggere la facciata mista in vetro e lamiera microforata, la quale, rispetto al panorama in cui si inserisce, dona all’edificio un senso di sobria modernità.




Fabrizio Orsini
Credits
Project full name: Sede CAF Región Sur – Banco de Desarrollo de América Latina
Architects: LAPS ARQUITECTOS – www.laps.com.uy
Arq. Carlos Luis Labat Nadal, Arq. Ricardo Pierino Porta Turban, Arq. Nicolás Scioscia Salvatore + Arq. Luis Fernando Romero Fregenal
Consultants:
Structural Engineering: Magnone Pollio Ingenieros Civiles Hydraulic Engineering: Estudio Pittamiglio
HVAC: Ing. Luis Lagomarsino & Asociados
Electrical and Artificial Lighting: Estudio Hofstadter
Acoustic Engineering: Ing. Mario Faucher/Arq. Carolina Manisse Fire Protection: Ing. Luis Lagomarsino & Asociados
Landscape: Ing. Agr. Pablo Ross/Arq. Irene Ross
Client: CAF – BANCO DE DESARROLLO DE AMERICA LATINA
Architectural program: CAF Headquarters; Cinema complex; FunFun bar; Public parking;
Nearby urban environment conditioning.
Project Area: Building area: 15.500 m2 Outdoor – Spaces area: 8.050 m2
Contractor: STILER S.A.
Photographs: Javier Agustín Rojas

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature